Cravagliana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cravagliana
comune
Cravagliana – Stemma
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Vercelli-Stemma.png Vercelli
Amministrazione
SindacoMonica Leone (lista civica) dal 5-6-2016
Territorio
Coordinate45°51′N 8°12′E / 45.85°N 8.2°E45.85; 8.2 (Cravagliana)Coordinate: 45°51′N 8°12′E / 45.85°N 8.2°E45.85; 8.2 (Cravagliana)
Altitudine615 m s.l.m.
Superficie34,86 km²
Abitanti250[1] (28-2-2017)
Densità7,17 ab./km²
FrazioniCasone, Giavinali, Canera, Molino, Nosuggio, Grassura, Pianaronda, Roncaccio, Sassello sup.re/inf.re, Ordovago, Meula, Ferrera, Saliceto, Voi, Gula, Dietro la sella, Valbella sup./inf, Brugaro, Brugarolo, Selva, Bocciolaro, Colla
Comuni confinantiBalmuccia, Cervatto, Fobello, Rimella, Rossa, Sabbia, Valstrona (VB), Varallo, Vocca
Altre informazioni
Cod. postale13020
Prefisso0163
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT002048
Cod. catastaleD132
TargaVC
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climaticazona F, 3 104 GG[2]
Nome abitanticravaglianesi
PatronoMaria SS. Assunta
Giorno festivo15 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cravagliana
Cravagliana
Sito istituzionale

Cravagliana (Cravajan-a in piemontese) è un comune italiano di 250 abitanti della provincia di Vercelli, in Piemonte, che si trova nella val Mastallone, una valle laterale della Valsesia. Il paese ha dato i natali a Giovanni Battista Lorenzo Bogino e Giacomo Ginotti. Inoltre è il paese di origine del noto poeta ottocentesco Giuseppe Regaldi, noto anche per la forte amicizia con Giosuè Carducci e per la partecipazione all'inaugurazione del Canale di Suez.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

La carica di primo cittadino è ricoperta da Monica Leone, eletta per la prima volta nel giugno 2016

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Il clima di Cravagliana è tipico della fascia alpina-prealpina continentale, abbondantemente piovoso, con una media di precipitazioni annuali di circa 2000 mm., concentrati nei periodi primaverili e autunnali, a carattere prevalentemente nevoso d'inverno. Le temperature non rilevano particolari anomalie, con minime assolute talvolta sotto i -10 °C d'inverno, e massime oltre i 30 °C d'estate

Itinerari[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Grassura, paesino poco distante dalla frazione di Nosuggio, parte la mulattiera che raggiunge la Meula (sentiero n° 574, m. 919, 45 min.), frazione quasi disabitata. Da qui si può proseguire per l'Alpe Camplasco (1360 m s.l.m., sentiero n°576, 1 h e 40 min.) che comunica dall'altro versante con una frazione del comune di Cervatto. Dall'Alpe Camplasco si può proseguire raggiungendo il Pizzo Tracciora (1917 m s.l.m., sentiero 576-400, 2 h 50 min.) passando per Villa Banfi (1606 m s.l.m., 1 h e 30 min.)

Un altro itinerario è quello che parte da Pianaronda (691 m s.l.m.) e raggiunge la Bocchetta di Vocca.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 28 febbraio 2017.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN123350887
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Piemonte