Pezzana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Pezzana (disambigua).
Pezzana
comune
Pezzana – Stemma
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Vercelli-Stemma.svg Vercelli
Amministrazione
SindacoStefano Bondesan (lista civica) dal 7-6-2009
Territorio
Coordinate45°15′43.05″N 8°28′56.2″E / 45.261959°N 8.482279°E45.261959; 8.482279 (Pezzana)Coordinate: 45°15′43.05″N 8°28′56.2″E / 45.261959°N 8.482279°E45.261959; 8.482279 (Pezzana)
Altitudine117 m s.l.m.
Superficie17,35 km²
Abitanti1 277[1] (31-12-2020)
Densità73,6 ab./km²
Comuni confinantiAsigliano Vercellese, Caresana, Palestro (PV), Prarolo, Rosasco (PV), Stroppiana
Altre informazioni
Cod. postale13010
Prefisso0161
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT002093
Cod. catastaleG528
TargaVC
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[2]
Cl. climaticazona E, 2 776 GG[3]
Nome abitantipezzanesi
Patronosant'Eusebio
Giorno festivo2 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Pezzana
Pezzana
Pezzana – Mappa
Posizione del comune di Pezzana all'interno della provincia di Vercelli
Sito istituzionale

Pezzana (Psan-a in piemontese) è un comune italiano di 1 277 abitanti della provincia di Vercelli in Piemonte.

Tre studiosi hanno scritto libri sulla storia di questo antichissimo borgo: Giovanni Rosso (1980), Luciano Bianco (1984) e Roberto Badini (2019). Inoltre nel recente periodo hanno avuto l'onore della pubblicazione il Diario della prigionia nazista di Tessari Romildo (curato da Sabrina Balzaretti) e una monografia su Radio Studio Pezzana, per celebrare i 40 anni della emittente locale, una delle prime in Piemonte.

Pezzana ha origini antichissime, si suppone addirittura fosse presente un villaggio neolitico. Il nome Peciana è è citato già al termine dell'Alto Medio Evo dal vescovo Ingone (961-974) che parla della primitiva chiesa di san Pietro. In seguito nel 1298 si menziona la chiesa di san Lorenzo, detta "capella castri de pezana".

Nobili famiglie locali furono gli Ajazza e gli Avogadro, il cui personaggio più importante fu Rainerius II; fu lui a porre fine alle angherie e agli indebiti "approvvigionamenti" effettuati dall'eresiarca fra Dolcino, che manteneva con questo discutibile modo le migliaia di suoi seguaci. Nel basso Medio Evo subì le angherie del capitano di ventura Facino Cane e nel Seicento degli Spagnoli, che bruciarono case, chiesa e archivio parrocchiale, mandando in fumo il primo secolo dei registri parrocchiali.

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di Sant'Eusebio

La chiesa di Pezzana è dedicata a Sant'Eusebio, protettore del paese. Quella attuale è una imponente costruzione, progettata da Antonio Malinverni e consacrata nel 1834 da Alessandro D'Angennes, Arcivescovo di Vercelli e senatore del regno sabaudo. L'edificio sacro si presenta a navata unica, grazie all'ingegno del progettista, che fa poggiare la cupola su quattro possenti colonne, camuffate da cappelle laterali.

Altre chiese

La più antica è la trecentesca S. Maria della Bona, di proprietà privata. Di buon rilievo artistico è il Santuario Madonna delle Grazie, attiguo al cimitero, che custodisce una seicentesca pala d'altare, raffigurante la Madonna, con il Bambino in braccio e a lato un ecclesiastico orante: trattasi del card. Maurizio di Savoia, che fu cardinale senza essere prete, e in un certo periodo anche aspirante al ducato sabaudo; è sepolto nella Sacra di San Michele. Infine al centro del paese, accanto alla chiesa parrocchiale, vi è la Confraternita S. Anna, anche essa secentesca, sede dell'omonima associazione, la più antica del paese.

Sulla strada che congiunge il paese a Caresana è presente una piccola cappella dedicata alla Madonna dei Sette Dolori, nel cui sagrato vi è una statua dedicata a Padre Pio.

La festa patronale si celebra la prima domenica di agosto, tranne negli anni in cui coincide con la patronale di Vercelli: in tal caso slitta alla seconda domenica (Cfr. L. Bianco: "Pezzana, la mia terra" Ed. Gallo, Vercelli 1984 , pag. 222)

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Fra il 1886 e il 1935 la località era servita da una fermata della tranvia Vercelli-Casale.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Pezzanese doc è Giuseppe Seccatore, che negli anni Venti, da giocatore della Biellese segnò 32 rigori consecutivi (record difficilmente eguagliabile): il 33° poi fu parato (e quindi sbagliato) ma entrò ugualmente in porta insieme al portiere.

Di origine pezzanese è anche Federico Balzaretti, titolare nella nazionale italiana vicecampione d'Europa nel 2012; militò in serie A nel Torino, Juventus, Fiorentina, Palermo e Roma. A lui l'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giuseppe Trecate, consegnò la cittadinanza onoraria

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://demo.istat.it/bilmens/index.php?anno=2020&lingua=ita Dato Istat] - Popolazione residente al 31 dicembre 2020.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN153010281 · WorldCat Identities (ENviaf-153010281
Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte