Ronsecco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ronsecco
comune
Ronsecco – Stemma
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Vercelli-Stemma.svg Vercelli
Amministrazione
SindacoDavide Gilardino (lista civica) dal 12-6-2017
Territorio
Coordinate45°15′N 8°17′E / 45.25°N 8.283333°E45.25; 8.283333 (Ronsecco)
Altitudine145 m s.l.m.
Superficie24,48 km²
Abitanti526[1] (31-12-2020)
Densità21,49 ab./km²
FrazioniLachelle
Comuni confinantiBianzè, Crova, Desana, Lignana, Tricerro, Trino, Tronzano Vercellese
Altre informazioni
Cod. postale13036
Prefisso0161
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT002118
Cod. catastaleH549
TargaVC
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)[2]
Cl. climaticazona E, 2 771 GG[3]
Nome abitantironsecchesi
Patronosan Lorenzo
Giorno festivo10 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Ronsecco
Ronsecco
Ronsecco – Mappa
Posizione del comune di Ronsecco all'interno della provincia di Vercelli
Sito istituzionale

Ronsecco (Ronsuch in piemontese, Runsoech nell'inflessione locale) è un comune italiano di 526 abitanti della provincia di Vercelli in Piemonte.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Ronsecco nacque come agglomerato di capanne all'inizio del XIII secolo, nel 1209.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Nel piccolo paese sorgono alcuni luoghi di interesse: su tutti la piccola Chiesa del Viri Veri, storpiatura dialettale del latino Villae Veteris, dedicata alla Madonna.
Da notare anche il castello di epoca medievale, che alcune leggende sostengono sia infestato dai fantasmi.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Fra il 1878 e il 1949 Ronsecco fu servita dalla tranvia Vercelli-Trino.

Attualmente è servita dalle linee extraurbane 60, 61, 94 di Atap nel periodo scolastico.

Via Francigena[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio del comune è inserito nel percorso storico della Via Francigena, proveniente da Lamporo e con successiva direzione verso Lignana e Vercelli.[5]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Le elezioni del 25 maggio 2014 portarono all'elezione di Valentina Carenzo, a capo di una lista civica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2020.
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Copia archiviata, su turismotorino.org. URL consultato il 14 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 29 novembre 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Piemonte Portale Piemonte: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Piemonte