Junior Seau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Junior Seau
Junior Seau 2.JPG
Nome Tiaina Baul Seau Jr.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 191 cm
Peso 112 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Linebacker
Ritirato 2009
Hall of fame Pro Football Hall of Fame (2015)
Carriera
Giovanili
USC Trojans
Squadre di club
1990-2002 San Diego Chargers
2003-2005 Miami Dolphins
2006-2009 New England Patriots
Palmarès
Selezioni al Pro Bowl 12
All-Pro 10
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Tiaina Baul "Junior" Seau Jr. (San Diego, 19 gennaio 1969Oceanside, 2 maggio 2012) è stato un giocatore di football americano statunitense nel ruolo di linebacker nella National Football League (NFL) che trascese il suo sport per diventare un'icona sportiva dell'area di San Diego. Conosciuto per il suo stile di gioco appassionato, fu inserito 10 volte nella formazione ideale della stagione All-Pro, fu convocato 12 volte per il Pro Bowl ed inserito nella formazione ideale della NFL degli anni 1990. È stato indotto nella Pro Football Hall of Fame nel 2015[1].

Di discendenza samoana, Seau al college giocò a football alla University of Southern California. Fu scelto dai San Diego Chargers come quinta scelta assoluta del Draft NFL 1990. Seau rimase coi Chargers per 13 stagioni prima di essere scambiato Miami Dolphins, dove trascorse tre anni, prima di giocare le ultime quattro stagioni della carriera coi New England Patriots.

Seau si ritirò dal football professionistico nel 2010. Una colonna dell'unica partecipazione di San Diego al Super Bowl, fu successivamente indotto nell'Hall of Fame dei Chargers che ritirarono il suo numero 55. Seau si suicidò con un colpo di pistola al petto nel 2012 all'età di 43 anni[2][3][4].

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

San Diego Chargers[modifica | modifica wikitesto]

Dopo tre anni coi Trojans di USC, Seau fu scelto come quinto assoluto nel Draft 1990 dai Chargers di Bobby Beathard[5]. Seau divenne velocemente uno dei giocatori più popolari dei Chargers[6], ricevendo il soprannome di "Tasmanian Devil" (Diavolo della Tasmania), per le caratteristiche abitudini selvagge del personaggio animato dei Looney Tunes. Egli divenne il volto della franchigia dei Chargers ed un'icona sportiva della città di San Diego[7][8].

Immagini dal "Celebration of Life for Junior Seau" dell'11 maggio 2012, in cui il suo numero 55 fu ritirato dai Chargers.

 

Immagini dal "Celebration of Life for Junior Seau" dell'11 maggio 2012, in cui il suo numero 55 fu ritirato dai Chargers.

 

Immagini dal "Celebration of Life for Junior Seau" dell'11 maggio 2012, in cui il suo numero 55 fu ritirato dai Chargers.
Immagini dal "Celebration of Life for Junior Seau" dell'11 maggio 2012, in cui il suo numero 55 fu ritirato dai Chargers.

Seau giocò come titolare 15 delle 16 gare disputate nella sua stagione da rookie e fu nominato prima riserva per il Pro Bowl del 1991 dopo aver messo a segno 85 tackle. Nel 1991, egli fece registrare 129 tackle e 7 sack, venendo convocato per il suo primo Pro Bowl, la prima di 12 selezioni consecutive. Egli giocò sempre un minimo di 13 gare stagionali da titolare nelle successive 11 stagioni, mettendo a segno un record in carriera di 155 tackle nel 1994. Quell'anno, Seau fu parte dell'unica apparizione dei Chargers al Super Bowl XXIX. In una delle migliori gare della sua carriera, egli mise a segno 16 tackle nella finale dell'AFC malgrado giocasse con un problema a un nervo del collo, garantendo la vittoria 17–13 sui Pittsburgh Steelers[9]. Nel 2002, il suo ultimo anno coi Chargers, fece registrare l'allora minimo in carriera di 84 tackle e fu costretto a saltare il suo ultimo Pro Bowl a causa di un infortunio alla caviglia.

Miami Dolphins[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 aprile 2003, Seau fu scambiato coi Miami Dolphins in cambio di una scelta del draft da definire. Disputò 15 gare da titolare, coi Dolphins che terminarono la stagione con un record di 10–6 e Seau si dimostrò uno dei loro migliori giocatori in difesa[10]. Nel 2004, uno strappo al muscolo pettorale permise a Seau di giocare solo otto gare, con 68 tackle e un sack. Partì come titolare in cinque di quelle otto gare dei Dolphins nel 2005 ma fu messo in lista infortunati il 24 novembre a causa di un infortunio al tendine d'Achille. Il 6 marzo 2006, Seau fu svincolato dai Dolphins.

Primo ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Seau annunciò il suo ritiro in un'intensa conferenza stampa il 16 agosto 2006, dopo aver firmato un contratto di un giorno coi Chargers. Egli la chiamò la sua "laurea", perché non avrebbe smesso di lavorare. Egli affermò fosse il momento di passare a una nuova fase della sua vita[11].

New England Patriots[modifica | modifica wikitesto]

Seau con la maglia dei Patriots.

Seau ritornò al football solo quattro giorni dopo, firmando coi New England Patriots[12]. Egli giocò come titolare 10 delle sue prime 11 partite coi Patriots, registrando 69 tackle prima di rompersi il braccio destro nel tentativo di mettere a segno un tackle in una gara contro i Chicago Bears. Fu messo in lista infortunati il 27 novembre.

Il 21 maggio 2007, Seau rifirmò coi New England Patriots per la stagione 2007. Nel settembre 2007, Seau fu nominato uno dei sette capitani dei Patriot[13] s. Egli diede un grande contributo nel permettere ai Patriots di concludere la stagione imbattuti quell'anno. Egli partì come titolare in 4 delle 16 gare di stagione regolare disputate nel 2007 oltre alle due gare di playoff dei Patriots prima del Super Bowl XLII perso contro i New York Giants, con cui si concluse la striscia di imbattibilità dei Patriots.

Dopo che i Patriots subirono diversi infortuni, essi rifirmarono Seau. Questi partì come titolare in due delle quattro gare disputate[14]. Il 22 dicembre 2008, un tifoso fu arrestato per essere entrato in campo tentando di colpire Seau mentre si trovava a bordo campo nella partita tra New England e Arizona Cardinals. Il giocatore affermò di non essersi spaventato alla vista del fan e che pensava che questi fosse felice ed eccitato venendo portato via[15].

Il 7 ottobre 2009, NFL Network riportò che i New England Patriots avevano un "principio di accordo" con Seau per un quarto contratto annuale[16]; Seau svolse i test fisici e si allenò con la squadra, firmando ufficialmente il 13 ottobre[17].Egli disputò sette gare coi Patriots nel 2009, mettendo a segno 14 tackle come LB di riserva.

Secondo ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Seau annunciò la sua decisione di ritirarsi una seconda volta nel corso del programma televisivo Inside the NFL il 13 gennaio 2010, anche se non si ritirò mai ufficialmente dal football professionistico[18].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

San Diego Chargers: 1994
New England Patriots: 2007

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1991, 1992, 1993, 1994, 1995, 1996, 1997, 1998, 1999, 2000, 2001, 2002
1991, 1992, 1993, 1994, 1995, 1996,1998, 2000
1997, 1999

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite 268
Tackle 1.849
Sack 56,5
Intercetti 18
Fumble forzati 3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Seau among inductees for Hall of Fame's Class of '15, NFL.com, 31 gennaio 2015. URL consultato il 1º febbraio 2015.
  2. ^ (EN) "Junior Seau's death classified as a suicide", cnn.com.
  3. ^ (EN) "Junior Seau, Famed N.F.L. Linebacker, Dies at 43; Suicide Is Suspected", nytimes.com.
  4. ^ (EN) "Former Charger Junior Seau Commits Suicide: Cops", nbcsandiego.com.
  5. ^ (EN) NFL Draft History, NFL.com. URL consultato il 18 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2006).
  6. ^ (EN) "Junior Seau", usclegends.org. (archiviato dall'url originale il 6 maggio 2012).
  7. ^ (EN) "Junior Seau was San Diego", espn.go.com. (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2012).
  8. ^ (EN) "Seau's feats on and off field spoke for themselves", utsandiego.com. (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2012).
  9. ^ (EN) "Police: Junior Seau found dead at home", sportsillustrated.cnn.com. (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2012).
  10. ^ (EN) "Seau made impact in Miami, New England", espn.go.com. (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2012).
  11. ^ (EN) "Hall of a career? Junior Seau retires after 13 seasons", sports.espn.go.com.
  12. ^ (EN) "Seau signs with New England", news.google.com.
  13. ^ (EN) "Seau going back to Super Bowl after 13 years", usatoday.com.
  14. ^ (EN) "Reflecting on Seau's time with Pats", espn.go.com. (archiviato dall'url originale il 5 maggio 2012).
  15. ^ (EN) "Seau Comments on Fan Tackle, His Future", sportsillustrated.cnn.com.
  16. ^ (EN) "Patriots have 'agreement in principle' with LB Junior Seau", content.usatoday.com.
  17. ^ (EN) "Linebacker Junior Seau officially signs with the Patriots, Versus announces", bostonherald.com.
  18. ^ (EN) "Junior Seau plans to retire", espn.go.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN28791178 · LCCN: (ENn96021170