Jim Norton (giocatore di football americano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jim Norton
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 191 cm
Peso 86 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Safety, Punter
Ritirato 1968
Carriera
Giovanili
Idaho Vandals
Squadre di club
1960-1968 Houston Oilers
Palmarès
Campionati AFL 2
Per maggiori dettagli vedi qui
 

James Charles "Jim" Norton (Glendale, 20 ottobre 1938Garland, 12 giugno 2007) è stato un giocatore di football americano statunitense. che ha militato nei ruoli di safety e punter per tutta la carriera con gli Houston Oilers della American Football League (AFL)

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Malgrado fosse scelto dai Detroit Lions nel settimo giro del Draft NFL 1960[1] e dai Dallas Texans nel Draft AFL dello stesso anno, Norton optò per firmare con gli Houston Oilers, nella stagione di debutto della American Football League. Dopo avere intercettato un passaggio nella sua prima annata, divenne titolare a partire dalla successiva. In un'equilibrata finale di campionato, i suoi quattro punt calciati aiutarono gli Oilers a battere i San Diego Chargers per 10-3, vincendo il loro secondo titolo consecutivo.

Nel dodicesimo turno della stagione 1963, Norton intercettò tre passaggi del quarterback dei Denver Broncos Frank Tripucka, contribuendo a far qualificare gli Oilers alla terza finale consecutiva, poi persa contro i Texans, 20-17.

Nel ruolo di defensive back, Norton fu un placcatore d'alto livello, venendo inserito nella formazione ideale della lega nel 1961, '62, '63 e '67, quando segnò il suo unico touchdown in carriera, dopo un ritorno di intercetto da 56 yard. Il suo numero 43 fu il primo ad essere ritirato dagli Oilers (oggi Tennessee Titans), dopo avere fatto registrare un record di franchigia di 45 intercetti.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

AFL Trophy alt.png Campionati AFL : 2

Houston Oilers: 1960, 1961

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 125

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pro Football Draft History: 1960, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 29 marzo 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]