Marshall Goldberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marshall Goldberg
Goldberg Owl1939pg279.jpg
Goldberg nel 1938.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 180 cm
Peso 86 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Halfback
Ritirato 1948
Carriera
Giovanili
1935-1938 Pittsburgh Panthers
Squadre di club
1939-1943
1946-1948
Chicago Cardinals
Palmarès
Campione NFL 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Marshall Goldberg (Elkins, 25 ottobre 1917Chicago, 3 aprile 2006) è stato un giocatore di football americano statunitense che ha giocato per tutta la carriera con i Chicago Cardinals della National Football League (NFL). Al college ha giocato a football all'Università di Pittsburgh vincendo due titoli nazionali.

Carriera universitaria[modifica | modifica wikitesto]

Alla University of Pittsburgh, sotto la direzione dell'allenatore Jock Sutherland, Goldberg guidò i Pittsburgh Panthers a due campionati nazionali consecutivi nel 1936 e 1937[1]. Terminò terzo nelle votazioni dell'Heisman Trophy nel 1937 e secondo nel 1938. Fu premiato unanimemente come All-American sia nel 1937 che nel 1938, prima come halfback e poi come fullback. Le sue 1.957 yard corse rimasero un record di Pitt finché non furono superate nel 1974 da Tony Dorsett.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Goldberg fu scelto come 12º assoluto dai Chicago Cardinals nel Draft NFL 1939[2], giocandovi fino al 1943, quando dovette arruolarsi nella Marina per la Seconda guerra mondiale. Tornò a giocarvi dal 1946 al 1948. Vinse il campionato NFL nel 1947 e la division l'anno successivo. Nel 1942 fu inserito nel Second-team All-Pro.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

Chicago Cardinals: 1947

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1942
1941

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Yard su corsa 1.644
Touchdown su corsa 11

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) "Marshall Goldberg, 88, Who Led 2 Teams to Football Titles, Dies (New York Times ), 7 aprile 2006. URL consultato il 28 giugno 2014.
  2. ^ (EN) Pro Football Draft History: 1939 (Pro Football Hall of Fame). URL consultato il 22 luglio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]