Frank Gifford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frank Gifford
Frank gifford ball.jpg
Gifford coi Giants
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 89 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Halfback, Wide receiver
Ritirato 1964
Hall of fame Pro Football Hall of Fame (1977)
Carriera
Giovanili
USC Trojans
Squadre di club
1952-1964 New York Giants
 

Francis Newton "Frank" Gifford (Santa Monica, 16 agosto 1930Greenwich, 9 agosto 2015) è stato un giocatore di football americano statunitense che ha giocato nei ruoli di halfback e wide receiver per tutta la carriera con i New York Giants della National Football League (NFL). Al college ha giocato a football alla University of Southern California. È stato indotto nella Pro Football Hall of Fame nel 1977.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

New York Giants[modifica | modifica wikitesto]

Gifford fu scelto nel corso del primo giro (11° assoluto) del Draft NFL 1952 dai New York Giants[1], con cui all'inizio della carriera giocò sia in attacco che in difesa, una rarità nel football del secondo dopoguerra. Fu convocato per otto Pro Bowl in tre ruoli diversi (halfback, defensive back e wide receiver) e arrivò per tre volte alla finale del campionato NFL. La miglior stagione di Gifford fu probabilmente quella del 1956 in cui fu premiato come miglior giocatore della NFL dalla UPI e vinse il campionato battendo in finale i Chicago Bears[2].

Gifford rimase inattivo per 18 mesi a causa di un placcaggio subito particolarmente duro subito nel 1960 durante una gara contro i Philadelphia Eagles, quando fu sbattuto a terra da Chuck Bednarik su un'azione di passaggio, soffrendo un grave infortunio alla testa che lo portò a ritirarsi dal football. Gifford però fece ritorno ai Giants nel 1962, cambiando ruolo da running back a wide receiver (ruolo allora noto come "flanker"). Malgrado il lungo periodo lontano dal campo di gioco e la necessità di abituarsi al nuovo ruolo, Gifford divenne nuovamente una stella. Si ritirò dopo la stagione 1964 dopo essere stato convocato per il Pro Bowl anche come ricevitore.

Nel corso delle sue dodici stagioni coi New York Giants (136 gare di stagione regolare) Frank Gifford corse 3.609 yard e segnò 34 touchdown su 840 portate e ricevette 367 passaggi per 5.434 yard e altri 43 touchdown. Gifford completò 29 passaggi su 63 tentativi per 823 yard, 14 touchdown e 6 intercetti. I 6 intercetti lo pongono alla pari con Walter Payton per il maggior numero di passaggi intercettati da un giocatore non nel ruolo di quarterback mentre i suoi 14 passaggi da touchdown sono il massimo per un giocatore che non abbia giocato come quarterback.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

New York Giants: 1956

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 136
Yard su corsa 3.609
Touchdown su corsa 34
Yard su ricezione 5.434
Touchdown su ricezione 43

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pro Football Draft History: 1952, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 30 giugno 2013.
  2. ^ (EN) Gifford was star in backfield, booth, ESPN. URL consultato il 4 aprile 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN75094889 · LCCN: (ENn50028035