Steve Bartkowski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Steve Bartkowski
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 193 cm
Peso 97 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Quarterback
Ritirato 1986
Carriera
Giovanili
Cal. Golden Bears
Squadre di club
1975-1985 Atlanta Falcons
1985 Washington Redskins
1986 Los Angeles Rams
Statistiche
Yard passate 24.124
Touchdown passati 156
Intercetti subiti 144
Passer rating 75,4
 

Steven Joseph Bartkowski, detto Steve (Des Moines, 12 novembre 1952), è un giocatore di football americano statunitense che ha militato nel ruolo di quarterback per la maggior parte della carriera con gli Atlanta Falcons della National Football League (NFL). Fu la prima scelta assoluta del Draft NFL 1975 da parte dei Falcons. Al college ha giocato a football alla Università della California, Berkeley.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Bartkowski fu la prima scelta assoluta, davanti a Walter Payton, del Draft 1975 da parte degli Atlanta Falcons[1], vincendo subito il premio di rookie dell'anno nel 1975.

Bartkowski è uno dei soli nove quarterback nella storia della NFL ad aver passato almeno 30 touchdown in stagioni consecutive (1980 e 1981). Gli altri sono Tom Brady, Drew Brees, Brett Favre, Dan Fouts, Jeff Garcia, Peyton Manning, Dan Marino e Y.A. Tittle.

Bartkowski fu convocato per il Pro Bowl sia nel 1980 che nel 1981 e fu inserito nella seconda formazione ideale della stagione All-Pro alla fine della stagione 1980[2]. Guidò inoltre la NFL in passer rating nel 1983 con 97,6. Rimase il miglior passatore della storia degli Atlanta Falcons con 23.470 yard fino al 2013, quando fu superato da Matt Ryan.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pro Football Draft History: 1975, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 26 maggio 2013.
  2. ^ (EN) NFL Starting Quarterbacks of 1980- Steve Bartkowski, su mmbolding.com (archiviato dall'url originale il 6 gennaio 2012).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN62866293 · ISNI (EN0000 0000 2347 7435 · LCCN (ENn81059157