Dan Wilkinson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dan Wilkinson
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 193 cm
Peso 154 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Defensive tackle
Ritirato 2006
Carriera
Giovanili
1991-1993 Ohio State Buckeyes
Squadre di club
1994-1997 Cincinnati Bengals
1998-2002 Washington Redskins
2003-2005 Detroit Lions
2006 Miami Dolphins
Statistiche aggiornate al 19 maggio 2013

Daniel Raymon Wilkinson (Dayton, 13 marzo 1973) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha giocato nel ruolo di defensive tackle nella National Football League (NFL). Fu la prima scelta assoluta del Draft NFL 1994 da parte dei Cincinnati Bengals. Al college giocò a football all'Università statale dell'Ohio.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Wilkinson fu scelto come primo assoluto nel Draft 1994 dai Cincinnati Bengals[1]. Nella sua seconda stagione stabilì il proprio primato in carriera con 8 sack. La stagione successiva guidò la propria squadra con altri 6,5 sack, incluso uno messo a segno in ognuna delle prime cinque giornate. Anche nella stagione successiva guidò i Bengals con 5 sack.

Dopo uno scontro con la proprietà dei Bengals nel dicembre 1997 fu scambiato coi Washington Redskins il 28 febbraio 1998. La sua prima stagione con la nuova squadra fu molto produttiva: mise a segno 7,5 sack e fece registrare il proprio primato in carriera con 60 tackle, giocando più snap di qualsiasi altro uomo della linea difensiva della lega. Nella stagione successiva pareggiò il proprio record in carriera del 1995 con 8 sack e ritornò un fumble per 88 yard in touchdown, il più lungo ritorno della storia di un giocatore dei Redskins in casa e il più lungo di sempre per un uomo della linea difensiva dei Redskins. Nel 2000, Dan scese a un minimo in carriera di 3,5 sack. Anche nella stagione successiva non fece registrare numeri degni di nota ma fu un giocatore chiavi nei blocchi che consentirono ai compagni di squadra grandi giocate. La sua peggior stagione fu quella del 2002 in cui per un infortunio perse quattro partite e per la prima volta non mise a segno alcun sack.

Il 17 agosto 2003, Wilkinson firmò coi Detroit Lions. Malgrado statistiche non eccellenti(24 tackle e 2 sack), ebbe un significativo impatto nella difesa sulle corse dei Lions. La stagione successiva partì come titolare in tutte le 16 gare con un primato in carriera di 2 fumble forzati. Per la terza stagione consecutiva nel 2005 partì sempre come titolare, mettendo a segno 3 sack, il massimo nelle ultime quattro stagioni.

L'ultima stagione della carriera, Wilkinson la disputò coi Miami Dolphins nel 2006 disputando 10 partite con 13 tackle e 3 passaggi deviati.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 195
Partite da titolare 182
Tackle totali 388
Sack 54,5
Intercetti 6

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 1994 National Football League Draft (Pro Football Hall of Fame). URL consultato il 19 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 14 ottobre 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]