Paul Hornung

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Paul Hornung
1961 Topps 40 Paul Hornung.jpg
Hornung in una figurina del 1961
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 188 cm
Peso 98 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Halfback
Squadra Ritirato
Ritirato 166
Hall of fame Pro Football Hall of Fame (1986)
Carriera
Giovanili
1954-1956 Notre Dame Fighting Irish
Squadre di club
1957-1962
1964-1966
Green Bay Packers
Statistiche
Yard corse 3.711
Touchdown su corsa 50
 

Paul Vernon Hornung (Louisville, 23 dicembre 1935) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha giocato per i Green Bay Packers nella National Football League (NFL) tra il 1957 e il 1966. Hornung, O.J. Simpson ed Earl Campbell sono gli unici giocatori ad aver vinto l'Heisman Trophy, esseri stati scelti come primi assoluti nel Draft NFL ed essere stati indotti sia nella Pro Football Hall of Fame[1] che nella College Football Hall of Fame. Un giocatore versatile che giocò come halfback, quarterback e placekicker, Hornung fu un atleta a tutto campo che al college giocò anche a basket.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi laureato a Notre Dame, Hornung fu la prima scelta assoluta del Draft NFL 1957[2]. Fu scelto dai Green Bay Packers, con i quali avrebbe vinto quattro campionati, incluso il primo Super Bowl della storia nel gennaio 1967 anche se in quella partita decise di non entrare in campo per un problema a un nervo[3].

Come professionista, Hornung fu uno dei giocatori più versatili della storia del football, giocando nel ruolo di halfback e calciando i field goal come kicker per diverse stagioni. Hornung guidò la lega in punti segnati per tre stagioni consecutive nel periodo 1959-61. Durante la stagione 1960, l'ultima con 12 sole partite, stabilì il record NFL segnando 176 punti. Hornung segnò anche due touchdown su passaggio, non conteggiati però in quel calcolo. Tale record resistette fino alla stagione 2006, quando il running back LaDainian Tomlinson dei San Diego Chargers segnò 180 punti con il suo 30° touchdown stagionale il 17 dicembre.

Nel 1961, Paul stabilì il record di punti segnati in una finale del campionato NFL con 19. Nella vittoria in finale di Green Bay nel 1965, Hornung corse 105 yard e segnò un touchdown in un campo ricoperto di fango contro i Cleveland Browns.

Nel 1965, nella fase finale della carriera (a 29 anni), Hornung segnò un record di franchigia di 5 touchdown nella vittoria per 42-27 sui Baltimore Colts. La prestazione di Hornung fu però oscurata da Gale Sayers dei Chicago Bears che pareggiò il record NFL con 6 touchdown segnati quella stessa giornata contro i San Francisco 49ers. La vittoria dei Packers sui Colts però si rivelò importante per Green Bay, dal momento che senza di essa non avrebbero potuto in seguito giungere alla finale del campionato, vinta contro i Browns.

Paul Hornung detiene i record per il maggior numero di gare con trenta o più punti segnati (2), venticinque o più punti segnati (3) e maggior numero di gare con tredici punti segnati in una stagione (7 gare nel 1960). È inoltre il più anziano giocatore ad aver segnato 5 touchdown in una partita (29 anni e 354 giorni).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Member Profile, Pro Football Hall of Fame, dicembre 2012. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  2. ^ (EN) Pro Football Draft History: 1957, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 4 giugno 2013.
  3. ^ (EN) Super Bowl I Game Recap, NFL.com. URL consultato il 17 febbraio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN67819156 · ISNI (EN0000 0000 2360 0878 · LCCN (ENn82132686