Lee Roy Selmon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lee Roy Selmon
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Defensive end
Ritirato 1984
Hall of Fame Pro Football Hall of Fame (1995)
Carriera
Giovanili
Stemma Oklahoma Sooners Oklahoma Sooners
Squadre di club
1976 - 1984 Stemma Tampa Bay Buccaneers T.B. Buccaneers
Palmarès
Difensore dell'anno 1
Selezioni al Pro Bowl 6
All-Pro 5
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 29 agosto 2013

Lee Roy Selmon (Eufaula, 20 ottobre 1954Tampa, 4 settembre 2011) è stato un giocatore di football americano, di nazionalità statunitense, che ha giocato nel ruolo di defensive end per tutta la carriera con i Tampa Bay Buccaneers della National Football League (NFL). Fu la prima scelta assoluta Draft NFL 1976, primo giocatore scelto nella storia dei Buccaneers. Al college ha giocato a football all'Università dell'Oklahoma.

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Tampa Bay Buccaneers[modifica | modifica sorgente]

Nel 1976, Selmon fu scelto scelto come primo assoluto, prima scelta della storia della neonata franchigia dei Tampa Bay Buccaneers[1]. A lui si unì il fratello maggiore, Dewey, scelto nel secondo giro dai Bucs. Nel suo primo anno, Selmon fu premiato come miglior rookie della stagione. Lee Roy fu convocato per sei Pro Bowl consecutivi ed eletto miglior difensore della lega nel 1979. L'assistente allenatore dei Buccaneers Abe Gibron disse che "Selmon non ha rivali" nel ruolo di defensive end, mentre l'ex capo-allenatore dei Detroit Lions Monte Clark lo dipinse come "un adulto che lavora in mezzo a un branco di ragazzini"[2]. Un infortunio alla schiena lo costrinse a ritirarsi dopo la stagione 1984 e i Bucs ritirarono il suo numero 63 nel 1986. È stato successivamente inserito nella Florida Sports Hall of Fame. Nel gennaio 2008, Selmon fu votato da una commissione di ex giocatori e allenatori NFL scelta da Pro Football Weekly nella formazione difensiva di tipo 3-4 ideale insieme a Harry Carson, Curley Culp, Randy Gradishar, Howie Long, Lawrence Taylor e Andre Tippett[3]. Fu il primo giocatore ad essere introdotto nel Ring of Honor dei Tampa Bay Buccaneers l'8 novembre 2009.

Dopo la sua morte, avvenuta per un attacco cardiaco il 4 settembre 2011, i Buccaneers portarono il suo numero 63 impresso sul casco per tutta la stagione 2011.

Vittorie e premi[modifica | modifica sorgente]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Anno Squadra P Tackle Sack
1976 Stemma Tampa Bay Buccaneers T.B. Buccaneers 8 24 5,0
1977 Stemma Tampa Bay Buccaneers T.B. Buccaneers 14 110 13,0
1978 Stemma Tampa Bay Buccaneers T.B. Buccaneers 14 92 11,0
1979 Stemma Tampa Bay Buccaneers T.B. Buccaneers 16 117 11,0
1980 Stemma Tampa Bay Buccaneers T.B. Buccaneers 16 97 9,0
1981 Stemma Tampa Bay Buccaneers T.B. Buccaneers 14 73 4,5
1982 Stemma Tampa Bay Buccaneers T.B. Buccaneers 9 58 4,0
1983 Stemma Tampa Bay Buccaneers T.B. Buccaneers 14 71 11,0
1984 Stemma Tampa Bay Buccaneers T.B. Buccaneers 16 100 8,0
Totale 121 742 78,5

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 1976 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  2. ^ Dielschnieder, Jim. "Lee Roy Selmon: A Man Among Boys". The Gainesville Sun. 6 settembre 1981
  3. ^ (EN) "Volume 22 Issue 29".

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 28414144