Billy Sims

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Billy Sims
BillySimsWithFan (cropped).JPG
Sims nel 2010
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 183 cm
Peso 96 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Running back
Ritirato 1984
Carriera
Giovanili
1976-1979Oklahoma Sooners
Squadre di club
1980-1984 Detroit Lions
Palmarès
Selezioni al Pro Bowl 3
All-Pro 3
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate all'11 novembre 2017

Billy Ray Sims (St. Louis, 18 settembre 1955) è stato un giocatore di football americano, di nazionalità statunitense, che ha giocato nel ruolo di running back per tutte le cinque stagioni della propria carriera con i Detroit Lions della National Football League (NFL). Fu la prima scelta assoluta del Draft NFL 1980 da parte Lions. Al college ha giocato a football all'Università dell'Oklahoma dove fu premiato come All-American e vinse l'Heisman Trophy, il massimo riconoscimento per un giocatore a livello universitario[1].

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Detroit Lions[modifica | modifica wikitesto]

Sims fu la prima scelta assoluta del Draft 1980[2]. Egli trascorse solo cinque anni nella NFL con i Detroit Lions, venendo convocato per il Pro Bowl nel 1980, 1981 e 1982. Sims guidò Detroit ai playoff nel 1982 e 1983, venendo sconfitti entrambe le volte al primo turno. Il primo turno dei playoff del 1983 fu la gara più deludente. A Candlestick Park contro i San Francisco 49ers, Sims corse per 114 yard su 20 possessi ma Joe Montana guidò i 49ers a una vittoria in rimonta, col kicker dei Lions Eddie Murray che sbagliò un field goal negli ultimi istanti della gara.

La carriera di Sims terminò a metà della stagione 1984 quando subì un catastrofico infortunio al ginocchio in una gara contro i Minnesota Vikings. Sims terminò la sua breve carriera professionistica con 1.131 portate che fruttarono 5.106 yard (4.5 yard a possesso) e 186 ricezioni per 2.072 yard (11,1 yard a ricezione). Sims rimane una figura sportiva molto amata a Detroit. Il suo numero "20" sarebbe tornato ad essere utilizzato solo cinque anni dopo il suo ritiro da Barry Sanders ed è ufficialmente ritirato in onore del "Triumvirato" dei tre più grandi giocatori dei Lions dell'epoca moderna ad averlo indossato, in un gruppo che include anche il defensive back Hall of Famer Lem Barney.

A Sims fu affibbiato il soprannome di "Kung Fu Billy Sims" da Chris Berman di ESPN, dopo una gara in cui Detroit Lions giocarono contro gli Houston Oilers. Nelle immagini della partita, piuttosto di subire un tackle, Sims corse, saltò addosso e, mentre si trovava completamente in aria, colpì il difensore degli Oilers con un calcio alla testa.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Corse Ricezioni
Anno Squadra Ten Yard Media LP TD NO. Yard TD
1980 Detroit Lions 313 1303 4.2 52 13 51 621 3
1981 Detroit Lions 296 1437 4.9 51 13 28 451 2
1982 Detroit Lions 172 639 3.7 29 4 34 342 0
1983 Detroit Lions 220 1040 4.7 41 7 42 419 0
1984 Detroit Lions 130 687 5.3 81 5 31 239 0

Fonte:[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Heisman Winners, heisman.com. URL consultato il 2 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 1 agosto 2014).
  2. ^ (EN) 1980 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 20 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).
  3. ^ Billy Sims, su Pro-Football-Reference.com. URL consultato il 9 agosto 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]