Jim Taylor (giocatore di football americano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jim Taylor
Jim Taylor 1967.JPG
Taylor nel 1967.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Peso 98 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Fullback
Squadra Ritirato
Ritirato 1967
Hall of fame Pro Football Hall of Fame (1976)
Carriera
Giovanili
LSU Tigers
Squadre di club
1958-1966 Green Bay Packers
1967 New Orleans Saints
Palmarès
Super Bowl 1
Campione NFL 3
MVP della NFL 1
Selezioni al Pro Bowl 5
All-Pro 6
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 10 febbraio 2014

James Charles "Jim" Taylor (Baton Rouge, 20 settembre 1935) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha giocato nel ruolo di fullback con i Green Bay Packers della National Football League (NFL). È stato indotto nella Pro Football Hall of Fame nel 1976[1].

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Taylor fu scelto dai Packers nel corso del secondo giro del Draft NFL 1958, con la chiamata numero 15[2]. Jim detiene diversi record dei Packers, incluso il maggior numero di touchdown segnati in una stagione e in carriera. Fu anche il leader di tutti i tempi dei Packers per yard corse in carriera prima di essere superato da Ahman Green l'8 novembre 2009. Taylor guidò la NFL in yard corse nel 1962, l'unica stagione in cui Jim Brown non guidò la lega nei suoi nove anni di carriera. Le 1.474 yard corse da Taylor non furono superate da un giocatore di Green Bay fino a quando lo stesso Ahman Green ne corse 1.883 nel 2003 (in una stagione da 16 partite però, contro le 14 del 1962). Al momento del ritiro, gli 83 touchdown su corsa di Taylor erano secondi solo a Jim Brown.

Taylor vinse quattro titoli NFL coi Packers (1961, 1962, 1965, and 1966), dove formava un reparto da sogno con l'halfback, anch'egli futuro membro della Hall of Fame, Paul Hornung. Nella vittoria dei Packers per 16-7 sui New York Giants nella finale del 1962, Taylor stabilì il record delle finali con 31 portate (per 85 yard) e segnò l'unico touchdown della gara per Green Bay. Nella vittoria nella finale del 1965, Taylor corse altre 97 yars. Nel gennaio 1967, Taylor e i Packers disputarono il Super Bowl I, vinto facilmente coi Kansas City Chiefs[3]. Taylor fu il miglior corridore della gara con 56 yard e un touchdown (il suo fu il primo touchdown su corsa della storia del Super Bowl).

Malgrado non fosse dotato di grossa stazza, Taylor era un fullback fisico che vinse spesso dei leggendari duelli col linebacker Sam Huff. Fu convocato per 5 Pro Bowl consecutive nel periodo 1960-64 e in carriera commise solo 34 fumble su 2.173 tocchi (1,56 %).

Tayler si ritirò dopo aver passato l'ultima stagione della carriera, quella del 1967, coi New Orleans Saints. Fu il primo running back della storia a superare le mille yard corse per 5 stagioni consecutive.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Yard corse 8.597
Media 4,4
Touchdown 83

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Member Profile, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 15 febbraio 2013.
  2. ^ (EN) Pro Football Draft History: 1958, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 3 giugno 2013.
  3. ^ (EN) Super Bowl I Game Recap, NFL.com. URL consultato il 17 febbraio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN88498610 · LCCN: (ENno2009073053