John Lynch (giocatore di football americano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
John Lynch
John-Lynch-2007-Pro-Bowl-Feb-10-08.jpg
Lynch nel Pro Bowl 2007
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 188 cm
Peso 100 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo General manager
Squadra San Francisco 49ers
Ritirato 2008 (giocatore)
Carriera
Giovanili
Stanford Cardinal
Squadre di club
1993-2003 Tampa Bay Buccaneers
2004-2007 Denver Broncos
2008 New England Patriots
Palmarès
Super Bowl 1
Selezioni al Pro Bowl 9
All-Pro 4
Per maggiori dettagli vedi qui
 

John Terrence Lynch Jr. (Hinsdale, 25 settembre 1971) è un ex giocatore di football americano e dirigente sportivo statunitense che svolge il ruolo di general manager dei San Francisco 49ers della National Football League (NFL). Giocò nel ruolo di strong safety per la maggior parte della carriera con i Tampa Bay Buccaneers. Fu scelto nel corso del terzo giro (82° assoluto) del Draft NFL 1993 dai Tampa Bay Buccaneers. Al college ha giocato a football alla Stanford University..

Convocato per nove Pro Bowl, Lynch vinse un anello del Super Bowl coi Buccaneers nel Super Bowl XXXVII. Giocò anche con Denver Broncos e New England Patriots prima di ritirarsi nel 2008. È stato classificato al numero 10 nella serie di NFL Films "Top 10 Most Feared Tacklers" di NFL Network, una lista che comprendeva Dick Butkus, Lawrence Taylor, Jack Tatum, Ronnie Lott e Jack Lambert.

Carriera da giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Tampa Bay Buccaneers[modifica | modifica wikitesto]

Lynch fu scelto nel corso del giro del Draft 1993 dai Tampa Bay Buccaneers[1], rimanendovi per undici stagioni. Al suo arrivo, i Buccaneers erano una delle peggiori squadre della lega; i suoi primi tre anni furono gli ultimi di una striscia negativa da record per stagioni consecutive con almeno 10 sconfitte. John tuttavia fu un giocatore chiave della aggressiva difesa della squadra soprannominata Tampa 2 nella fine degli anni novanta e nell'inizio degli anni 2000. Nel 2002, Lynch contribuì alla vittoria del primo Super Bowl della storia della franchigia battendo gli Oakland Raiders.

Lynch fu svincolato dai Buccaneers dopo la stagione 2003 per problemi con il salary cap[2].

Denver Broncos[modifica | modifica wikitesto]

Lynch firmò un contratto come free agent coi Denver Broncos prima della stagione 2004, malgrado fosse stato corteggiato dai New England Patriots. Nella stagione 2005 arrivò a un passò dal disputare il suo secondo Super Bowl ma i Broncos furono sconfitti dai Pittsburgh Steelers nella finale della AFC.

Lynch fu il capitano della difesa dei Broncos nel 2006 e nel 2007. Il 31 luglio 2008 fu svincolato.

New England Patriots[modifica | modifica wikitesto]

Lynch il 13 agosto 2008 firmò un contratto annuale del valore di 1,5 milioni di dollari coi New England Patriots[3] ma il 1º settembre fu svincolato. Il 17 novembre 2008 annunciò il suo ritiro. Sei giorni dopo firmò un contratto come commentatore televisivo con la rete Fox.

Carriera da dirigente[modifica | modifica wikitesto]

Dopo una carriera come commentatore televisivo, il 29 gennaio 2017, Lynch fu nominato general manager dei San Francisco 49ers[4][5][6].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

Tampa Bay Buccaneers: XXXVII
Tampa Bay Buccaneers: 2002

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1997, 1999, 2000, 2001, 2002, 2004, 2005, 2006, 2007
1999, 2000, 2001, 2002)
  • Defensive back dell'anno NFL Alumni: 1
2000
  • Tampa Bay Buccaneers Ring of Honor
  • Denver Broncos Ring of Honor

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Tackle totali 1.058
Sack 13,0
Intercetti 26
Fumble forzati 10

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 1993 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 20 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 10 novembre 2013).
  2. ^ (EN) Lynch's 11-year run in Tampa ends, ESPN, 12 marzo 2004. URL consultato il 22 febbraio 2014.
  3. ^ (EN) Lynch getting acclimated to life with Patriots, NFL.com, 17 agosto 2008. URL consultato il 22 febbraio 2014.
  4. ^ (EN) San Francisco 49ers hire John Lynch as GM, bring back Matt Millen memories. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  5. ^ John Lynch Named General Manager of the San Francisco 49ers, su 49ers.com. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  6. ^ Conor Orr, San Francisco 49ers name John Lynch general manager, su NFL.com. URL consultato il 31 gennaio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]