Daunte Culpepper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Daunte Culpepper
Daunte Culpepper cropped.JPG
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 193 cm
Peso 118 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Quarterback
Ritirato 2010
Carriera
Giovanili
1995-1998 UCF Knights
Squadre di club
1999-2005 Minnesota Vikings
2006 Miami Dolphins
2007 Oakland Raiders
2008-2009 Detroit Lions
2010 Sacramento Mountain Lions
Palmarès
Selezioni al Pro Bowl 3
All-Pro 2
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Daunte Rachard Culpepper (Ocala, 28 gennaio 1977) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha giocato nel ruolo di quarterback undici stagioni nella National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del primo giro (11° assoluto) del Draft NFL 1999 dai Minnesota Vikings. Al college ha giocato a football alla University of Central Florida.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Culpepper fu scelto nel corso del primo giro del Draft 1999 dai Minnesota Vikings[1]. Dopo la stagione da rookie in cui non scese mai in campo, dall'annata successiva il giocatore ebbe un immediato successo come quarterback dei Vikings. Convocato tre volte per il Pro Bowl durante i suoi anni a Minnesota, Culpepper giocò una stagione storica nel 2004 in cui stabilì l'allora record NFL per il maggior numero di yard stagionali conquistate da un quarterback con 5.123. Dopo un serio infortunio a un ginocchio nella stagione successiva, Culpepper concluse la sua carriera coi Vikings, la cui nuova dirigenza mal digerì le sue sessioni di recupero in Florida, sua terra natale.

I Vikings riuscirono a imbastire una trade con i Miami Dolphins, alla ricerca di un quarterback dopo che i test fisici a Drew Brees non erano andati come la franchigia si aspettava[2]. Culpepper giocò poco per i Miami Dolphins, non riuscendo a ristabilirsi completamente dall'infortunio, passò poi agli Oakland Raiders e Detroit Lions, concludendo la carriera nel 2010 dopo una stagione coi Sacramento Mountain Lions della United Football League[3].

Culpepper è classificato al 14º posto nella storia della NFL per il passer rating in carriera (87,8) e detiene il settimo miglior passer rating stagionale stabilito nel 2004 (110,4). Tuttavia la scelta di Culpepper al posto di Brees a Miami viene considerata dagli esperti e dai tifosi, una delle peggiori operazioni di mercato del decennio in NFL.[4][5]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2000, 2003, 2004
2000
2004
2001
  • Giocatore della settimana dei playoff: 1
Divisional 2000
  • Giocatore offensivo della NFC del mese: 2
settembre 2003, ottobre 2004
  • Giocatore offensivo della NFC della settimana: 8
6ª e 12ª settimana della stagione 2000, 15ª settimana della stagione 2002, 1ª, 3ª, 6ª e 15ª settimana della stagione 2004, 7ª settimana della stagione 2005

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra Gare Tit. Yard passate TD INT Rating
1999 Minnesota Vikings 1 0 0 0 0 0.0
2000 Minnesota Vikings 16 16 3,937 33 16 98.0
2001 Minnesota Vikings 11 11 2,612 14 13 83.3
2002 Minnesota Vikings 16 16 3,853 18 23 75.3
2003 Minnesota Vikings 14 14 3,479 25 11 96.4
2004 Minnesota Vikings 16 16 4,717 39 11 110.9
2005 Minnesota Vikings 7 7 1,564 6 12 72.0
2006 Miami Dolphins 4 4 929 2 3 77.0
2007 Oakland Raiders 7 6 1,331 5 5 78.0
2008 Detroit Lions 5 5 786 4 6 63.9
2009 Detroit Lions 8 5 945 3 6 64.8
Totale 105 100 24,153 149 106 87.8

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 1999 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 7 ottobre 2012.
  2. ^ La normalità dopo la perfezione. URL consultato il 15 ottobre 2015.
  3. ^ (EN) Quarterback Daunte Culpepper Signs with the Sacramento Mountain Lions, United Football League, 7 giugno 2010. URL consultato il 6 ottobre 2012.
  4. ^ http://uk.complex.com/sports/2013/09/worst-nfl-contracts-all-time/daunte-culpepper
  5. ^ http://bleacherreport.com/articles/758190-nfltrade-history-the-9-worst-trades-of-the-2000s/page/7

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN36265772 · LCCN: (ENn2001089370