Derek Carr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Derek Carr
Derek carr.jpg
Carr nel 2014.
Dati biografici
Nome Derek Dallas Carr
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 191 cm
Peso 93 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Quarterback
Squadra Stemma Oakland Raiders Oakland Raiders
Carriera
Giovanili
2009-2013 Stemma Fresno State Bulldogs Fresno State Bulldogs
Squadre di club
2014- Stemma Oakland Raiders Oakland Raiders
Statistiche aggiornate al 3 gennaio 2014

Derek Dallas Carr (Bakersfield, 28 marzo 1991) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di quarterback per gli Oakland Raiders della National Football League (NFL). Scelto nel corso del secondo giro (36º assoluto) del Draft NFL 2014, in precedenza aveva giocato a football per i Bulldogs della Fresno State University. È il fratello minore di David Carr, ex quarterback di Texans, Panthers, Giants e 49ers, prima scelta assoluta del Draft NFL 2002[1].

Carriera universitaria[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver giocato a football per la Clements High School a Sugar Land, ai tempi della quale fu eletto "Giocatore dell'anno delle Scuole Private della Nazione", Carr decise di giocare per la Fresno State University a partire dalla stagione 2009[2].

Nel primo anno, come freshman, diplomatosi troppo presto in high school per poter prender parte alle esercitazioni primaverili con la squadra, disputò 5 incontri, lanciando 10 completi su 14 passaggi per un totale di 112 yard, 7 touchdown e 9 intercetti, mentre l'anno seguente fu redshirt e non prese parte a nessuna partita[2].

Nel 2011, quindi, promosso titolare e capitano dell'attacco[2], Carr fece registrare il suo miglior passer rating (219,7) annuale già alla terza gara della stagione regolare, quando mise a referto 11 completi su 25 passaggi per 235 yard, 2 touchdown e nessun intercetto guidando i Bulldogs ad una vittoria per 27-22 contro North Dakota[3]. La settimana seguente contro gli Idaho Vandals, Carr guidò i Bulldogs alla seconda vittoria consecutiva mettendo a referto un altro suo primato personale di stagione, relativo ai touchdown passati (5) ed alle yard lanciate in una singola partita (371)[4]. Carr chiuse la prima stagione da titolare con 279 completi su 446 passaggi per 3544 yard, 26 touchdown e 9 intercetti[5] e venne inserito dal Phil Steele nel Second team All-WAC[2].

Nel 2012 promosso capitano della squadra, nuovamente alla terza giornata ritoccò il precedente passer rating, facendo segnare un coefficiente di 257,7 nel match vinto dai Bulldogs 69-14 contro i Colorado Buffaloes. Carr superò inoltre quota 200 in altri tre incontri: nel primo match dell'anno contro i Weber State Wildcats, contro gli Hawaii Warriors e contro gli Air Force Falcons. In tutti e tre i casi arrivarono per i Bulldogs tre vittorie ed in particolare contro i Falcons Carr fece registrare l'87,5% di completi lanciando per 452 yard 4 touchdown e nessun intercetto[6]. Carr chiuse il 2012 con 4104 yard passate che rappresentarono il nuovo record relativo ad una singola stagione della Mountain West e l'8º miglior risultato su base nazionale che gli valse l'inserimento da parte di Sports Illustrated nel 2012 All-America honorable mention team oltre che il premio come Giocatore offensivo dell'anno della Mountain West[2].

Il 2013 fu nuovamente, a livello personale, un'altra stagione di assoluto livello per Carr, che risultò il miglior giocatore offensivo degli Stati Uniti in total offense (5.199 yard), yard su passaggio totali (5.082), yard su passaggio a partita (390,9), touchdown passati (50), maggior numero di completi a partita (34,85), touchdown complessivi (passati e segnati) (52), punti complessivi (passati e segnati) (302) e punti complessivi (passati e segnati) a partita (24,2). Egli fu inoltre solo il quarto quarterback nella storia della FBS a lanciare per almeno 5.000 yard e 50 touchdown, stabilendo inoltre i nuovi record atenei di Fresno State in yard, touchdown e passaggi lanciati. Per queste sue prestazioni fu nuovamente inserito nel First-team All-MW e per la prima volta nel Second-team All-American, oltre ad essere insignito del Sammy Baugh Award che premia il miglior passatore del panorama collegiale[2].

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Oakland Raiders[modifica | modifica wikitesto]

Durante il corso del 2013 Carr fu inserito tra i migliori prospetti eleggibili nel Draft NFL 2014, venendo pronosticato anche per una chiamata al primo giro[7][8]. Fu poi scelto nel corso del secondo giro come 36º assoluto dagli Oakland Raiders[9], con i quali il 21 maggio firmò il suo primo contratto da professionista, un quadriennale da 5,37 milioni di dollari[10].

Inizialmente, era previsto che Carr iniziasse la stagione dietro il veterano Matt Schaub, ma dopo un'ottima pre-stagione, in particolare nella gara vinta contro i Seattle Seahawks campioni in carica e complice un problema al gomito per Schaub, fu nominato titolare per la prima gara della stagione[11]. L'allenatore Dennis Allen precisò inoltre che la scelta di Carr sarebbe stata definitiva di lì in avanti[12]. Nel debutto professionistico in casa dei New York Jets, Carr completò 20 passaggi su 32, per 151 yard e 2 passaggi da touchdown, ma la sua squadra fu sconfitta per 19-14[13]. Seguirono altre due sconfitte prima che nella settimana 4, giocata a Londra contro i Miami Dolphins, si infortunasse non facendo più ritorno in campo[14].

Dopo la settimana di pausa e il licenziamento dell'allenatore Dennis Allen, nella settimana 6, i Raiders misero in seria difficoltà i San Diego Chargers, una delle squadre più in forma della lega in quel momento, cedendo solo nel finale di gara. Carr passò 282 yard e un nuovo primato personale di 4 touchdown, con un intercetto. La sua prima vittoria giunse solo nella settimana 12 battendo i Chiefs rivali di division che venivano da una striscia di cinque vittorie consecutive. La sua gara si concluse con 174 yard passate e il passaggio da touchdown del definitivo sorpasso per James Jones a un minuto e 49 secondi dal termine[15].

Dopo un pesantissimo 52-0 subito in trasferta coi Rams, i Raiders vinsero la seconda gara della stagione battendo i San Francisco 49ers con Carr che giocò una delle migliori prestazioni dell'anno, passando 254 yard e tre touchdown contro i rivali della Bay Area, venendo premiato come miglior rookie della settimana[16]. Nel penultimo turno giunse la terza vittoria contro i Bills in cui terminò la gara con 214 yard passate e 2 TD. La sua prima annata si chiuse con 3.270 yard passate, 21 touchdown e 12 intercetti con un passer rating di 76,6.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Squadra[modifica | modifica wikitesto]

Università[modifica | modifica wikitesto]

  • MWC Championship Game: 1
Fresno State Bulldogs: 2013

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Università[modifica | modifica wikitesto]

2012, 2013
  • Giocatore offensivo dell'anno della MW: 2
2012, 2013
  • Sammy Baugh Award: 1
2013


  • First-team All-MW: 2
2012, 2013
  • Second-team All-WAC: 1
2011

Professionisti[modifica | modifica wikitesto]

14ª settimana della stagione 2014
12ª settimana della stagione 2014

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

NCAA[modifica | modifica wikitesto]

Passaggi Corse Totale
Stagione Squadra Comp Ten  % Yard Media TD Int Rating Ten Yard Media Max TD Yard
2009 Stemma Fresno State Bulldogs Fresno State Bulldogs 10 14 71,4 112 8,0 0 0 138,6 1 0 0,0 0 0 112
2010 Stemma Fresno State Bulldogs Fresno State Bulldogs Redshirt
2011 Stemma Fresno State Bulldogs Fresno State Bulldogs 279 446 62,6 3.544 7,9 26 9 144,5 57 72 1,3 20 3 3.616
2012 Stemma Fresno State Bulldogs Fresno State Bulldogs 344 511 67,3 4.104 8,0 37 7 155,9 66 1 0,0 15 0 4.105
2013 Stemma Fresno State Bulldogs Fresno State Bulldogs 454 659 68,9 5.083 7,7 50 8 156,3 40 117 2,9 17 2 5.200
Totale 1.087 1.630 66,6 12.843 7,9 113 24 148,8 164 190 1,05 20 5 13.033

Fonte: ESPN.com

NFL[modifica | modifica wikitesto]

Passaggi Corse Totale
Stagione Squadra Comp Ten  % Yard Media TD Int Rating Ten Yard Media Max TD Yard
2014 Stemma Oakland Raiders Oakland Raiders 348 599 58,1 3.270 5,5 21 12 76,6 29 92 3,2 41 0 3.362
Totale 348 599 58,1 3.270 5,5 21 12 76,6 29 92 3,2 41 0 3.362

Fonte: NFL.com
Statistiche aggiornate alla stagione 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Fresno State QB Derek Carr working on best imitation of big brother David, NJ.com. URL consultato il 21 settembre 2013.
  2. ^ a b c d e f (EN) Derek Carr Bio - Fresno State Official Athletic Site, gobulldogs.com. URL consultato il 21 settembre 2013.
  3. ^ (EN) North Dakota 22 - Fresno St 27, ESPN.com. URL consultato il 21 settembre 2013.
  4. ^ (EN) Fresno St 48 - Idaho 24, ESPN.com. URL consultato il 21 settembre 2013.
  5. ^ (EN) Derek Carr 2011 Stats - ESPN.com, ESPN.com. URL consultato il 21 settembre 2013.
  6. ^ (EN) Derek Carr 2012 Stats - ESPN.com, ESPN.com. URL consultato il 21 settembre 2013.
  7. ^ (EN) 2014 NFL Draft Prospects: Quarterbacks, WalterFootball.com. URL consultato il 21 settembre 2013.
  8. ^ (EN) The Impact of A&M vs. ‘Bama, SI.com. URL consultato il 21 settembre 2013.
  9. ^ (EN) Derek Carr drafted by Oakland Raiders at No. 36, NFL.com, 9 maggio 2014. URL consultato il 21 maggio 2014.
  10. ^ (EN) Derek Carr signs rookie contract with Oakland Raiders, NFL.com, 21 maggio 2014. URL consultato il 22 maggio 2014.
  11. ^ (EN) Derek Carr starting over Matt Schaub for Raiders, NFL.com, 1º settembre 2014. URL consultato il 2 settembre 2014.
  12. ^ (EN) "Dennis Allen: Raiders QB Derek Carr will start over Matt Schaub in opener, CBS Sports, 1º settembre 2014. URL consultato il 2 settembre 2014.
  13. ^ (EN) Game Center: Oakland 14 New York 19, NFL.com, 7 settembre 2014. URL consultato il 7 settembre 2014.
  14. ^ (EN) Game Center: Miami 38 Oakland 14, NFL.com, 28 settembre 2014. URL consultato il 28 settembre 2014.
  15. ^ (EN) Game Center: Kansas City 20 Oakland 24, NFL.com, 20 novembre 2014. URL consultato il 21 novembre 2014.
  16. ^ (EN) Pepsi NFL Rookie of the Week: Derek Carr, NFL.com, 11 dicembre 2014. URL consultato il 12 dicembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]