Teddy Bridgewater

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Teddy Bridgewater
Teddy Bridgewater poses for fan day.jpg
Bridgewater nel 2012.
Dati biografici
Nome Theodore "Teddy" Bridgewater
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 191 cm
Peso 89 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Quarterback
Carriera
Giovanili
2011 - 2013 Stemma Louisville Cardinals Louisville Cardinals
Squadre di club
2014 Eleggibile nel Draft 2014
Statistiche aggiornate al 2 gennaio 2014

Theodore "Teddy" Bridgewater (Miami, 10 novembre 1992) è un giocatore di football americano statunitense che ha giocato nel ruolo di quarterback per i Cardinals dell'Università di Louisville ed è pronosticato come uno dei favoriti per la prima scelta assoluta al Draft NFL 2014.

Carriera universitaria[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver giocato a football per la Northwestern High School di Miami, ai tempi della quale fu convocato per giocare nell'U.S. Army All-American Bowl (ricevendo la menzione onorevole quale miglior quarterback dell'evento) oltre che classificato da Rivals.com al 2º miglior quarterback della nazione, Bridgewater decise di giocare per l'Università di Louisville[1].

2011[modifica | modifica sorgente]

Come freshman iniziò la stagione con i gradi di riserva ma, già a partire dalla quarta gara della stagione, divenne titolare nell'incontro che vedeva i Cardinals opposti ai Thundering Herd della Marshall University[2] e lo rimase sino al termine della stagione. Bridgewater terminò la stagione con 191 completi su 296 passaggi per un totale di 2.129 yard, 14 touchdown e 12 intercetti a referto, venendo nominato Rookie dell'anno della Big East Conference ed All-American da Rivals.com, Scout.com, CBS Sports e Sporting News[3][4][5][6][7].

2012[modifica | modifica sorgente]

L'anno seguente, come sophomore, partì titolare 12 volte su 13, partendo dalla panchina solo contro con gli Scarlet Knights della Rutgers University a causa di un infortunio ad un'anca e a un braccio che non gli impedì comunque di entrare a partita in corso e guidare i Cardinals sul 17-14 (la partita terminò poi 20-17 per Louisville) con un lancio da 20 yard per il wide receiver DeVante Parker. La vittoria consentì inoltre a Louisville di laurearsi campione della Big East Conference e di qualificarsi per le Bowl Championship Series[8]. Approdati allo Sugar Bowl 2013, i Cardinals erano dati ampiamente per sfavoriti nei confronti dei più quotati Gators dell'Università della Florida (primi a livello nazionale nell'efficienza della difesa sui passaggi), ma grazie ad una prestazione maiuscola del proprio quarterback (a fine gara MVP dell'evento grazie ai 20 completi su 32 per 226 yard e 2 touchdown) riuscirono a far loro l'ambito Bowl[9]. Bridgewater chiuse la stagione mettendo a referto statistiche decisamente superiori a quelle fatte registrare nella stagione da rookie (267 completi su 387 per 3.452 yard, 25 touchdowns e solo 7 intercetti) venendo nominato Giocatore offensivo dell'anno della Big East Conference[1].

2013[modifica | modifica sorgente]

Bridgewater in azione durante Louisville Cardinals - Eastern Kentucky Colonels del 2013.

Nel 2013 Bridgewater guidò Louisville ad un altro anno ricco di successi, a partire dalla stagione regolare, chiusa con il record di 12-1. L'unica sconfitta arrivò nella settimana 7 contro la University of Central Florida, contro cui Bridgewater lanciò comunque per 341 yard e 2 touchdown senza alcun intercetto, oltre a fare registrare il maggior numero di completi in stagione relativo ad una singola gara (29)[1]. La sconfitta, a posteriori, impedì a Louisville di bissare il successo del titolo di Conference proprio a scapito degli UCF Knights. Ad ogni modo, nella settimana successiva, contro i South Florida Bulls, Bridgewater disputò una grande gara lanciando 25 passaggi completati su 29 per 344 yard e 3 touchdown mettendo a referto la sua miglior percentuale di passaggi completati (86,2%) ed il suo passaggio più lungo (69 yard) in stagione[10]. Due settimane più tardi, contro gli Houston Cougars, Bridgewater interruppe la sua striscia di 21 partite consecutive con almeno un passaggio da touchdown, facendo inoltre registrare il suo peggior passer rating stagionale (124,3)[11]. Ciò nonostante a fine stagione le sue statistiche furono leggermente migliori di quelle della precedente stagione sotto tutte le principali voci. Al termine della stagione regolare i Cardinals ottennero l'invito per il Russell Athletic Bowl che li vedeva opposti e favoriti di 3 rispetto i Miami Hurricanes. Bridgewater trascinò i suoi alla vittoria con una prestazione da 35 passaggi completati su 45 per 447 yard e 3 touchdown che gli valse anche il premio di MVP del bowl[12].

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Louisville Cardinals
Stagione Passaggi Corse Totale
Comp Ten Yard  % TD Int Sack Rating Ten Yard Media Max TD Yard
2011 191 296 2.129 64,5% 14 12 33 132,4 89 66 0,7 26 4 2.195
2012 287 419 3.718 68,5% 27 8 28 160,5 74 26 0,4 17 1 3.744
2013 303 427 3.970 71% 31 4 23 171,1 63 78 1,2 24 1 4.048
Totale 781 1.142 9.817 68% 72 24 84 154,6 226 170 0,7 26 6 9.987

Fonte: ESPN.com

Vittorie e premi[modifica | modifica sorgente]

Università[modifica | modifica sorgente]

  • Sugar Bowl: 1
Louisville Cardinals: 2013
  • Russell Athletic Bowl: 1
Louisville Cardinals: 2013

Individuale[modifica | modifica sorgente]

2011
  • First team All-BIG East: 1
2012
  • MVP dello Sugar Bowl: 1
2013
  • MVP del Russell Athletic Bowl: 1
2013
  • Giocatore offensivo dell'anno della Big East Conference: 1
2012
  • Rookie dell'anno della Big East Conference: 1
2011

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Durante il corso del 2013 Bridgewater fu inserito tra i migliori prospetti eleggibili nel Draft NFL 2014, ed in particolare fu considerato assieme al defensive end Jadeveon Clowney come il candidato principale per la prima scelta assoluta[13][14]. Il 1º gennaio 2014 annunciò la sua intenzione di saltare l'ultimo anno di college rendendosi eleggibile per il Draft[15].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Teddy Bridgewater Bio - Louisville Cardinals Official Athletic Site, GOCARDS.com. URL consultato il 21 settembre 2013.
  2. ^ (EN) Boxscore - Marshall Thundering Herd vs. Louisville Cardinals - 17-13, covers.com. URL consultato il 21 settembre 2013.
  3. ^ (EN) Louisville football's Teddy Bridgewater named Big East Rookie of the Year, URL consultato in data 21 settembre 2013
  4. ^ (EN) Watkins leads Freshman All-America Team, URL consultato in data 21 settembre 2013
  5. ^ (EN) FoxSportsNext 2011 Freshman All-American Team, URL consultato in data 21 settembre 2013
  6. ^ (EN) CBSSports.com 2011 Freshman All-America team, URL consultato in data 21 settembre 2013
  7. ^ (EN) Early impact: These freshmen were at the head of their class, URL consultato in data 21 settembre 2013
  8. ^ (EN) Louisville Cardinals vs. Rutgers Scarlet Knights - Recap, ESPN.com. URL consultato il 21 settembre 2013.
  9. ^ (EN) Florida Gators Upset By Louisville Cardinals 33-23 in Sugar Bowl, HuffingtonPost.com. URL consultato il 21 settembre 2013.
  10. ^ (EN) Louisville Cardinals vs. South Florida Bulls - Recap, ESPN.com. URL consultato il 2 gennaio 2013.
  11. ^ (EN) Houston Cougars vs. Louisville Cardinals - Recap, ESPN.com. URL consultato il 2 gennaio 2013.
  12. ^ (EN) Teddy Bridgewater, Louisville easily handle Miami, ESPN.com. URL consultato il 2 gennaio 2013.
  13. ^ (EN) NFL draft 2014 Big Board led by Jadeveon Clowney - NFL, SportsIllustrated. URL consultato il 21 settembre 2013.
  14. ^ (EN) Quarterbacks should make big resurgence in Round 1 of 2014 draft, CBSSports.com. URL consultato il 21 settembre 2013.
  15. ^ (EN) Louisville's Teddy Bridgewater will enter 2014 NFL Draft, NFL.com, 1º gennaio 2014. URL consultato il 1º gennaio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]