Tommy Maddox

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tommy Maddox
Tommy Maddox.jpg
Maddox nel 2005.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 196 cm
Peso 109 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Quarterback
Ritirato 2006
Carriera
Giovanili
1990-1991 UCLA Bruins
Squadre di club
1992-1993 Denver Broncos
1994 Los Angeles Rams
1995-1996 New York Giants
1997 Atlanta Falcons
2000 N. Jersey Red Dogs (AFL)
2001 L.A. Xtreme (XFL)
2001-2005 Pittsburgh Steelers
2006 Philadelphia Soul (AFL)
Palmarès
Super Bowl 1
Comeback Player of the Year 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Thomas Alfred "Tommy" Maddox (Shreveport, 2 settembre 1971) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha giocato nel ruolo di quarterback nella National Football League (NFL), nella Arena Football League (AFL) e nella X Football League (XFL). Fu scelto dai Denver Broncos nel primo giro del Draft NFL 1992. Al college giocò a football a UCLA.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Maddox fu scelto dai Denver Broncos come 25º assoluto nel Draft 1992[1] per essere il titolare del futuro dei Broncos dopo il ritiro della loro stella John Elway. Giocò tuttavia una mediocre annata da rookie in cui fu utilizzato sporadicamente. Prima della stagione 1994 fu scambiato coi Los Angeles Rams e in seguito fece parte dei roster di New York Giants, Jacksonville Jaguars e Atlanta Falcons. Maddox giocò sotto la direzione dell'allenatore Dan Reeves con Broncos, Giants e Falcons.

Dopo essere stato svincolato da Atlanta nel 1997, Maddox divenne un agente assicurativo, prima di fare ritorno nel football professionistico contro i New Jersey Red Dogs della Arena Football League nel 2000. In seguito divenne il quarterback titolare dei Los Angeles Xtreme della XFL, una lega esistita per una sola stagione nel 2001. Con gli Xtreme, Maddox guidò la squadra al Million Dollar Game championship, venendo premiato come miglior giocatore della stagione. In seguito quell'anno firmò con i Pittsburgh Steelers. Dopo essere partito come riserva di Kordell Stewart, Maddox divenne il loro quarterback titolare nel 2002, guidandoli a un record di 10-5 e alla qualificazione ai playoff. Per le sue prestazioni quell'anno fu premiato come Comeback Player of the Year. Dopo una stagione con un record di 6-10 nel 2003, Maddox tornò ad essere il quarterback di riserva nel 2004, quando la squadra scelse il futuro Pro Bowler Ben Roethlisberger. In quel ruolo, Maddox vinse un anello del Super Bowl con Pittsburgh che trionfò nel Super Bowl XL nel 2005. Quella fu la sua ultima stagione da professionista[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

Los Angeles Xtreme: 2001
Pittsburgh Steelers: 2005
Pittsburgh Steelers: XL

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Giocatore dell'anno della XFL: 1
2001
2002

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Yard passate 8.087
Touchdown 48
Intercetti 54
Passer rating 72,4

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 1992 National Football League Draft (Pro Football Hall of Fame). URL consultato l'11 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2014).
  2. ^ (EN) Steelers pare veterans QB Maddox, CB Williams (ESPN), 3 marzo 2006. URL consultato il 1º novembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]