Dale Carter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dale Carter
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 95 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Cornerback
Ritirato 2005
Carriera
Giovanili
Tennessee Volunteers
Squadre di club
1992-1998 Kansas City Chiefs
1999-2000 Denver Broncos
2001 Minnesota Vikings
2002-2003 New Orleans Saints
2004-2005 Baltimore Ravens
Palmarès
Selezioni al Pro Bowl 4
All-Pro 2
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Dale Lavelle Carter (Covington, 28 novembre 1969) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha giocato nel ruolo di cornerback nella National Football League. Fu scelto come 20º assoluto nel Draft NFL 1992 dai Kansas City Chiefs. Al college ha giocato a football all'Università del Tennessee.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Carter fu scelto nel corso del primo del Draft 1992 dai Kansas City Chiefs[1]. Nella sua prima stagione fece registrare 7 intercetti e 11 passaggi deviati, venendo premiato come rookie difensivo dell'anno. Giocò sei stagioni a Kansas City in cui brillò in campo, venendo convocato per quattro Pro Bowl, ma ebbe numerosi problemi al di fuori di esso. Nel 1999 firmò un contratto quadriennale del valore di 22,8 milioni di dollari coi Denver Broncos che lo rese il defensive back più pagato della lega[2]. Dopo una cattiva annata, fu sospeso per l'intera stagione 2000 per abuso di sostanze vietate, venendo svincolato prima della stagione 2001. In seguito giocò per Minnesota Vikings, New Orleans Saints e Baltimore Ravens, ritirandosi dopo la stagione 2005.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1994, 1995, 1996, 1997
1995, 1996

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Tackle 434
Sack 1,0
Intercetti 24

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 1992 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato l'11 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2014).
  2. ^ (EN) "Dale Carter, 1999 - Denver Broncos, CB - Worst NFL Free Agent Signings, Sports Illustrated. URL consultato il 7 agosto 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]