Derek Anderson (giocatore di football americano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Derek Anderson
Derek Anderson Panthers 2014.jpg
Anderson nel 2014.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 198 cm
Peso 107 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Quarterback
Squadra Carolina Panthers
Carriera
Giovanili
2001-2004 Oregon State Beavers
Squadre di club
2005 Baltimore Ravens
2005-2009 Cleveland Browns
2010 Arizona Cardinals
2011- Carolina Panthers
Palmarès
Selezioni al Pro Bowl 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 7 settembre 2014

Derek Matthew Anderson (Portland, 15 giugno 1983) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di quarterback per i Carolina Panthers della National Football League. Fu scelto dai Baltimore Ravens nel corso del sesti giro del Draft NFL 2005. Al college ha giocato a football alla Oregon State University.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Baltimore Ravens[modifica | modifica wikitesto]

Anderson fu scelto dai Baltimore Ravens come 213º assoluto nel Draft 2005[1]. Con essi non scese mai in campo, venendo svincolato il 20 settembre 2005 e firmando il giorno successivo coi Cleveland Browns.

Cleveland Browns[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005, Anderson non scese mai in campo, chiuso da Trent Dilfer e Charlie Frye. L'anno successivo divenne la prima riserva del titolare Frye, disputando le sue prime cinque partite di cui tre come titolare.

Nel 2007, Frye fu ancora nominato titolare a inizio anno ma fu rilevato da Anderson nel corso della prima gara contro i Pittsburgh Steelers e scambiato coi Seattle Seahawks pochi giorni dopo. Nominato quarterback titolare dall'allenatore Romeo Crennel per la settimana 2, Anderson passò 328 yard e 5 touchdown nella vittoria contro i Cincinnati Bengals. Il 30 settembre invece batté i Ravens, la squadra che lo aveva scelto nel draft, passando 204 yard e 2 touchdown. Anderson guidò i Browns a un record di 10-6, terminando con 29 touchdown e 19 Intercetti, venendo convocato per il Pro Bowl al posto dell'infortunato Tom Brady.

La stagione 2008 fu più difficoltosa per Anderson, che all'inizio del mese di novembre fu sostituito come titolare dal quarterback al secondo anno Brady Quinn. Tornato titolare a fine mese un infortunio di Quinn, Anderson si infortunò al legamento mediale collaterale il 30 novembre. chiudendo la sua annata.

Arizona Cardinals[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 marzo 2010, Anderson firmò un contratto biennale del valore di 7,25 milioni di dollari con gli Arizona Cardinals[2]. Dopo il ritiro di Kurt Warner e con Matt Leinart che fu svincolato, Anderson divenne il quarterback titolare dei Cardinals. Nelle prime partite però faticò, venendo sostituito dal rookie Max Hall il 6 ottobre. Anderson tornò ad essere nominato titolare nella gara del 7 novembre contro i Minnesota Vikings. Nella settimana 14 però, Anderson uscì a causa di una commozione cerebrale, venendo sostituito da Hall che a sua volta si infortunò. L'altro rookie John Skelton rimase il titolare per tutto il resto della stagione.

Il 28 luglio 2011, Anderson fu svincolato dai Cardinals[3].

Carolina Panthers[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 luglio 2011, Anderson firmò coi Carolina Panthers per essere la riserva di Cam Newton e per tre anni scese sporadicamente in campo e solo nei finali di partita. Tornò a partire come titolare nella gara della settimana 1 della stagione 2014 quando Newton fu costretto a cedere il passo a causa di un infortunio alle costole. Anderson ripagò la fiducia passando 230 yard e 2 touchdown, conducendo i suoi alla vittoria in trasferta sui Tampa Bay Buccaneers[4][5]. L'8 dicembre 2014, Newton subì un incidente stradale che gli impedì di scendere in campo nella gara della settimana 15 contro i Buccaneers, così Anderson fu nominato titolare per la seconda volta in stagione[6], conducendo ancora la squadra alla vittoria con 277 yard passate e un touchdown.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

Carolina Panthers: 2015

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2007

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Anno Squadra P PT Passaggi Corse Fumble
Comp Ten % Yard Media TD Int Sack Rat Ten Yard Media TD Fum Persi
2005 BAL 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0.0 0 0 0 0 0 0
2005 CLE 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0.0 0 0 0 0 0 0
2006 CLE 5 3 66 117 56.4 793 6.8 5 8 8 63.1 4 47 11.8 0 2 1
2007 CLE 16 15 298 527 56.5 3,787 7.2 29 19 14 82.5 32 70 2.2 3 5 2
2008 CLE 10 9 142 283 50.2 1,615 5.7 9 8 14 66.5 25 55 2.2 0 9 2
2009 CLE 8 7 81 182 44.5 888 4.9 3 10 11 42.1 10 8 0.8 2 5 3
2010 ARI 12 9 169 327 51.7 2,065 6.3 7 10 25 65.9 5 25 5 0 6 3
2011 CAR 2 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0.0 2 -2 -1.0 0 0 0
2012 CAR 2 0 4 4 100.0 58 14.5 0 0 0 118.8 0 0 0.0 0 0 0
2013 CAR 4 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 5 0 0.0 0 0 0
Totale 59 43 760 1,440 52.8 9,206 6.4 53 55 72 69.1 82 203 2.6 5 27 11

Statistiche aggiornate alla stagione 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2005 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame, 1º maggio 2005. URL consultato il 30 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2013).
  2. ^ (EN) Anderson agrees to terms with Cardinals, NFL.com, 17 marzo 2010. URL consultato il 7 settembre 2014.
  3. ^ (EN) Release Tracker, Pro Football Talk, 28 luglio 2011. URL consultato il 7 settembre 2014.
  4. ^ (EN) Game Center: Carolina 20 Tampa Bay 14, NFL.com, 7 settembre 2014. URL consultato il 7 settembre 2014.
  5. ^ Football Nfl: Brady fa acqua, Peyton insegue Favre, La Gazzetta dello Sport, 9 settembre 2014. URL consultato l'11 settembre 2014.
  6. ^ (EN) Derek Anderson to start Sunday for Carolina Panthers, NFL.com, 10 dicembre 2014. URL consultato il 10 dicembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]