Deshaun Watson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Deshaun Watson
Deshaun Watson 2018.jpg
Watson nel 2018
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 183 cm
Peso 91 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Quarterback
Squadra Houston Texans
Carriera
Giovanili
2014-2016 Clemson Tigers
Squadre di club
2017- Houston Texans
Statistiche
Partite 23
Partite da titolare 22
Yard passate 5.864
Touchdown passati 45
Intercetti subiti 17
Passer rating 103,1
Palmarès
Selezioni al Pro Bowl 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 22 gennaio 2019

Deshaun Watson (Gainesville, 14 settembre 1995) è un giocatore di football americano statunitense che milita nel ruolo di quarterback per gli Houston Texans della National Football League (NFL).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Carriera universitaria[modifica | modifica wikitesto]

Watson frequentò la Gainesville High School di Gainesville in Georgia. Giocò con i Clemson Tigers dal 2014 al 2016. Vinse per due volte il Davey O'Brien Award come miglior quarterback a livello universitario della nazione e nell'ultimo anno guidò la squadra al secondo titolo nazionale della sua storia, venendo premiato come MVP offensivo della finale vinta contro Alabama.[1] Dopo la partita, Watson, laureatosi in tre anni, annunciò l'intenzione di rinunciare all'ultimo anno di college e rendersi eleggibile nel Draft NFL 2017.[2]

Premi e riconoscimenti
2015, 2016
Statistiche al college
Anno Squadra Passaggi Corse
% Ten % Yard Media TD Int Rat Ten Yard Media TD
2014 Clemson 93 137 67.9 1,466 10.7 14 2 188.6 63 200 3.2 5
2015 Clemson 333 491 67.8 4,109 8.4 35 13 156.3 207 1,105 5.3 12
2016 Clemson 388 579 67.0 4,593 7.9 41 17 151.1 165 629 3.8 9
Carriera 814 1,207 67.4 10,168 8.4 90 32 157.5 435 1,934 4.4 26

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 aprile 2017, Watson fu scelto come 12º assoluto nel Draft NFL 2017, il terzo quarterback selezionato dopo Mitchell Trubisky e Patrick Mahomes.[3] Debuttò come professionista subentrando all'inizio del secondo al titolare Tom Savage contro i Jacksonville Jaguars passando 102 yard, un touchdown e un intercetto ma non riuscendo a guidare la sua squadra alla rimonta.[4][5] Dopo quella partita fu nominato titolare per la gara del secondo turno contro i Cincinnati Bengals in cui guidò Houston alla vittoria il giorno del suo 22º compleanno passando 125 yard ma soprattutto segnando l'unico touchdown della partita dopo una corsa da 69 yard per il 13-9 finale.[6][7]

Watson nel 2018 a Denver

Dopo una sconfitta di misura contro i Patriots campioni in carica, nel quarto turno Watson guidò i Texans a segnare un record di franchigia di 57 punti contro i Tennessee Titans, passando 4 touchdown e segnandone un altro su corsa.[8] I cinque touchdown complessivi pareggiarono un record NFL per un debuttante. Per questa prestazione fu premiato come miglior giocatore offensivo della AFC della settimana e come quarterback della settimana.[9][10] Sette giorni dopo pareggiò il primato per un rookie, condiviso da Matthew Stafford, Ray Buivid e Jameis Winston, passando 5 touchdown senza subire intercetti contro i Kansas City Chiefs ma Houston uscì sconfitta per 42-34.

Nella settimana 8, con altri 4 touchdown nella sconfitta all'ultimo minuto di gara contro i Seattle Seahawks, Watson arrivò a quota 19, superando il record dell'Hall of Famer Kurt Warner per il maggior numero nelle prime 7 gare in carriera. Alla fine di ottobre fu premiato sia come come giocatore offensivo della AFC del mese che come rookie offensivo del mese, in cui passò 1.171 yard, 16 touchdown e 5 intercetti.[11] La sua promettente stagione si chiuse improvvisamente il 2 novembre quando si ruppe il legamento crociato anteriore in allenamento.[12]

Watson tornò in campo nel primo turno della stagione 2018 nella sconfitta i casa dei Patriots in cui mostrò un po' di ruggine nel 20-27 finale in cui passò 176 yard, un touchdown e subì un intercetto.[13] Nell'anticipo dell'ottavo turno guidò Houston alla quinta vittoria consecutiva passando per la prima volta in carriera 5 touchdown nel 42-23 interno sui Dolphins, terminando con un passer rating quasi perfetto di 156,0.[14] Nel dodicesimo con 210 yard passate e 2 TD giunse la vittoria nel Monday Night Football sui Titans, stabilendo un nuovo record di franchigia con l'ottava consecutiva. La sua annata si chiuse con 4.165 yard passate, 26 touchdown e 9 intercetti, portando la squadra al titolo di division con un record di 10 vittorie e 6 sconfitte e venendo convocato per il suo primo Pro Bowl al posto di Tom Brady impegnato nel Super Bowl LIII. Nei playoff i Texans furono eliminati nel primo turno dai Colts.

Nel terzo turno della stagione 2019 Watson fu premiato come giocatore offensivo della AFC della settimana dopo avere passato 351 yard e 3 touchdown nella vittoria sui Los Angeles Chargers.[15] Due settimane dopo passò 426 yard (record in carriera) e 5 touchdown nella vittoria sui Falcons, venendo premiato ancora come giocatore della settimana e come quarterback della settimana.[16][17][18]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2018
  • Giocatore offensivo della AFC del mese: 1
ottobre 2017
  • Giocatore offensivo della AFC della settimana: 3
4ª del 2017, 3ª e 5ª del 2019
4ª del 2017, 5ª del 2019
ottobre 2017
  • All-Rookie Team - 2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Deshaun Watson leads Clemson past Alabama for national title (NFL.com), 9 gennaio 2017. URL consultato il 10 gennaio 2017.
  2. ^ (EN) Deshaun Watson confirms intent to enter 2017 draft (NFL.com), 9 gennaio 2017. URL consultato il 10 gennaio 2017.
  3. ^ (EN) Trade! Texans move up, grab Deshaun Watson (NFL.com), 27 aprile 2017. URL consultato il 28 aprile 2017.
  4. ^ Nfl, Green Bay vince in difesa. Irma rinvia il derby della Florida (gazetta.it), 11 settembre 2017. URL consultato l'11 settembre 2017.
  5. ^ (EN) Game Center: Jacksonville 29 Houston 7 (NFL.com), 10 settembre 2017. URL consultato il 18 gennaio 2018.
  6. ^ (EN) Texans to start QB Deshaun Watson at Bengals (NFL.com), 12 settembre 2017. URL consultato il 13 settembre 2017.
  7. ^ (EN) Game Center: Houston 13 Cincinnati 9 (NFL.com), 14 settembre 2017. URL consultato il 15 settembre 2017.
  8. ^ (EN) Game Center: Tennessee 14 Houston 57 (NFL.com), 21 ottobre 2017. URL consultato il 23 ottobre 2017.
  9. ^ (EN) Deshaun Watson, Todd Gurley among Players of Week (NFL.com), 4 ottobre 2017. URL consultato il 4 ottobre 2017.
  10. ^ (EN) FedEx Air & Ground NFL Players of the Week: Watson & Bell (NFL.com), 5 ottobre 2017. URL consultato il 6 ottobre 2017.
  11. ^ (EN) Deshaun Watson named AFC offensive player of the month, NFL offensive rookie of the month (NBC Sports), 2 novembre 2017. URL consultato il 2 novembre 2017.
  12. ^ (EN) Texans QB Deshaun Watson tears ACL in practice (NFL.com), 2 novembre 2017. URL consultato il 2 novembre 2017.
  13. ^ (EN) What we learned from Sunday's Week 1 games, in NFL.com, 9 settembre 2018.
  14. ^ (EN) Watson's career night propels Texans past Dolphins, in NFL.com, 25 ottobre 2018.
  15. ^ (EN) Daniel Jones, Deshaun Watson among Players of the Week, su NFL.com, 25 settembre 2019. URL consultato il 25 settembre 2019.
  16. ^ Sconfitta a sorpresa di Kansas City, Oakland supera Chicago a... Londra (gazzetta.it), 7 ottobre 2019. URL consultato il 7 ottobre 2019.
  17. ^ (EN) Deshaun Watson, Aaron Jones among Players of the Week, su NFL.com, 9 ottobre 2019. URL consultato il 9 ottobre 2019.
  18. ^ (EN) FedEx Air & Ground NFL Players of the Week: Watson & Jones (NFL.com), 11 ottobre 2019. URL consultato l'11 ottobre 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]