Whitney Mercilus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Whitney Mercilus
Whitney Mercilus.JPG
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 193 cm
Peso 118 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Outside linebacker
Squadra Houston Texans
Carriera
Giovanili
Illinois Fighting Illini
Squadre di club
2012- Houston Texans
Statistiche aggiornate al 22 aprile 2014

Whitney Mercilus (Akron, 21 luglio 1990) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di linebacker per gli Houston Texans della National Football League (NFL). Fu scelto dai Texans come 26° assoluto del Draft NFL 2012. A college ha giocato a football all'Università dell'Illinois dove fu premiato come All-American.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Houston Texans[modifica | modifica wikitesto]

Considerato uno dei migliori prospetti tra i defensive end del Draft 2012[1], Mercilus fu scelto come 26° dagli Houston Texans[2]. Whitney debuttò come professionista nella prima gara della stagione vinta contro i Miami Dolphins[3].

Houston nella settimana 7 si portò su un record di 6-1 dominando i Baltimore Ravens per 43-13 con Mercilus che mise a segno un sack su Joe Flacco [4].

Con la vittoria nella settimana 13 sui Tennessee Titans, Houston centrò la qualificazione ai playoff per il secondo anno consecutivo. Mercilus mise a segno due sack su Jake Locker e recuperò un fumble nella sua prima partita da titolare[5]. La sua prima stagione regolare si concluse con 25 tackle, 6 sack e 2 fumble forzati giocando tutte le 16 partite (4 come titolare).

Nella prima gara della stagione 2013, i Texans rimontarono uno svantaggio di 21 punti alla metà del terzo quarto sui San Diego Chargers con Mercilus che contribuì guidando la squadra con 5 tackle e un sack[6]. Nella settimana 4 mise a segno 2,5 sack contro i Seattle Seahawks ma i Texans furono sconfitti ai supplementari[7]. La sua seconda seconda annata si concluse con 47 tackle e 7 sack disputando tutte le 16 partite come titolare.

Nella settimana 8 della stagione 2015, Mercilus mise a segno un primato personale di 3,5 sack nella gara contro i Titans in cui Houston pareggiò il record di franchigia con 7 sack complessivi. Altri 3,5 li fece registrare nell'ultima gara della stagione sui Jaguars, dove i Texans conquistarono il loro primo titolo di division dal 2012. Nella stessa gara forzò un fumble e ne recuperò un altro. Alla fine di dicembre fu premiato come miglior difensore della AFC del mese[8]. Nella gara del turno delle wild card dei playoff contro i Chiefs, Mercilus fu il miglior difensore della propria squadra mettendo a segno 8 tackle e 3 sack, non riuscendo però ad evitare una sconfitta per 30-0[9].

Mercilus iniziò la stagione 2016 con due sack su Jay Cutler dei Chicago Bears che gli valsero il premio di miglior difensore della AFC della settimana[10].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • Difensore della AFC del mese: 1
dicembre 2015
  • Difensore della AFC della settimana: 1
1ª del 2016

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 32
Partite da titolare 20
Tackle 72
Sack 13,0
Intercetti 0
Fumble forzati 2

Statistiche aggiornate alla stagione 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) NFL Draft Scout, nfldraftscout.com.
  2. ^ Riflessioni post-Draft, mondonfl.blogspot.it.
  3. ^ (EN) Game center: Houston 30 Miami 10, NFL.com, 9 settembre 2012. URL consultato il 10 settembre 2012.
  4. ^ (EN) Game Center: Baltimore 13 Houston 43, NFL.com, 21 ottobre 2012. URL consultato il 21 ottobre 2012.
  5. ^ (EN) Game Center: Houston 24 Tennessee 10, NFL.com, 2 dicembre 2012. URL consultato il 4 dicembre 2012.
  6. ^ (EN) Game Center: Houston 31 San Diego 28, NFL.com, 10 settembre 2013. URL consultato il 10 settembre 2013.
  7. ^ (EN) Game Center: Seattle 23 Houston 20, NFL.com, 29 settembre 2013. URL consultato il 30 settembre 2013.
  8. ^ (EN) Antonio Brown tops December's Players of the Month, NFL.com, 7 gennaio 2016. URL consultato il 7 gennaio 2016.
  9. ^ (EN) Chiefs pummel Texans in 30-0 shutout win, NFL.com, 9 gennaio 2015. URL consultato l'11 gennaio 2016.
  10. ^ (EN) DeAngelo Williams among NFL Players of the Week, NFL.com, 14 settembre 2016. URL consultato il 14 settembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]