Fletcher Cox

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fletcher Cox
Fletcher Cox.JPG
Cox nella stagione 2013.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 193 cm
Peso 135 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Defensive tackle
Squadra Philadelphia Eagles
Carriera
Giovanili
Mississippi State Bulldogs
Squadre di club
2012- Philadelphia Eagles
Statistiche
Partite 94
Partite da titolare 87
Tackle 281
Sack 34,0
Intercetti 0
Fumble forzati 7
Palmarès
Super Bowl 1
Selezioni al Pro Bowl 3
All-Pro 3
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 5 febbraio 2018

Fletcher Cox (Yazoo City, 13 dicembre 1990) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di defensive tackle per i Philadelphia Eagles della National Football League. Fu scelto dagli Eagles come 12° assoluto nel Draft NFL 2012. Al college ha giocato a football a Mississippi State.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Philadelphia Eagles[modifica | modifica wikitesto]

I Philadelphia Eagles scambiarono la loro 15ª scelta assoluta con la dodicesima dei Seattle Seahawks per arrivare a scegliere Cox nel draft 2012[1]. Egli fu il giocatore dei Mississippi State Bulldogs scelto più in alto dai tempi di Michael Haddix nel 1983. Il 18 giugno, Cox firmò un contratto quadriennale con la franchigia i cui estremi non furono rivelati[2].

Il 9 settembre, nel debutto da professionista, Cox mise a segno due tackle e il suo primo sack nella vittoria degli Eagles 17-16 sui Cleveland Browns[3]. Nel turno successivo, gli Eagles vinsero contro i Baltimore Ravens: Fletcher mise a segno 5 tackle[4]. Il 14 ottobre, Cox fu espulso e multato di 21.000 dollari per aver fatto a pugni contro un giocatore nella gara contro i Detroit Lions[5].

La sua stagione da rookie si concluse giocando 15 partite, 9 delle quali come titolare, con 39 tackle, 5,5 sack e un fumble forzato. Nella sua successiva disputò tutte le 16 gare della stagione regolare come titolare con 41 tackle e 3 sack. Nel 2014 fu inserito nel Second-team All-Pro dopo avere fatto registrare un nuovo primato personale di 61 tackle, oltre a 4 sack[6]

Nel quinto turno della stagione 2015, Cox disputò una prova dominante contro i New Orleans Saints, facendo registrare 6 tackle, 3 sack e 2 fumble forzati, di cui uno recuperato, che gli valsero il premio di miglior difensore della NFC della settimana[7]. A fine stagione fu convocato per il primo Pro Bowl in carriera ed inserito nel Second-team All-Pro[8]. Nel 2016 fu convocato per il secondo Pro Bowl consecutivo, selezione avvenuta anche l'anno successivo[9][10] Nel divisional round dei playoff 2017-2018 Cox mise a segno un sack contro gli Atlanta Falcons che portò gli Eagles in finale di conference.[11] Il 4 febbraio 2018 allo U.S. Bank Stadium di Minneapolis partì come titolare nel Super Bowl LII vinto contro i New England Patriots per 41-33, il primo trionfo della storia della franchigia.[12]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

Philadelphia Eagles: LII

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2015, 2016, 2017
2014, 2015, 2017
  • Difensore della NFC del mese: 1
settembre 2016
  • Difensore della NFC della settimana: 1
5ª del 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Riflessioni post-Draft, su mondonfl.blogspot.it.
  2. ^ (EN) Fletcher Cox agrees to deal with Philadelphia Eagles, su nfl.com.
  3. ^ (EN) Game center: Philadelphia 17 Cleveland 16, NFL.com, 9 settembre 2012. URL consultato il 10 settembre 2012.
  4. ^ (EN) Game center: Baltimore 23 Philadelphia 24, NFL.com, 16 settembre 2012. URL consultato il 18 settembre 2012.
  5. ^ (EN) Fletcher Cox says he's been fined $21K by NFL for punch, NFL.com, 24 ottobre 2012. URL consultato il 2 gennaio 2013.
  6. ^ (EN) 2014 All-Pro Teams, NFL.com, 2 gennaio 2015. URL consultato il 2 gennaio 2015.
  7. ^ (EN) Josh McCown highlights Week 5 Players of Week, NFL.com, 14 ottobre 2015. URL consultato il 14 ottobre 2015.
  8. ^ (EN) 2016 Pro Bowl roster, NFL.com, 22 dicembre 2015. URL consultato il 23 dicembre 2015.
  9. ^ (EN) NFL announces 2017 Pro Bowl rosters, NFL.com, 20 dicembre 2016. URL consultato il 22 dicembre 2016.
  10. ^ (EN) NFL announces 2018 Pro Bowl rosters, NFL.com, 19 dicembre 2017. URL consultato il 20 dicembre 2017.
  11. ^ (EN) Game Center: Atlanta 10 Philadelphia 15, NFL.com, 13 gennaio 2018. URL consultato il 14 gennaio 2018.
  12. ^ Super Bowl, la prima volta di Philadelphia. Brady, niente rimonta, gazzetta.it, 5 febbraio 2018. URL consultato il 5 febbraio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]