DeAndre Hopkins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
DeAndre Hopkins
DeAndre Hopkins.JPG
Hopkins nel 2014.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 93 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Wide receiver
Squadra Stemma Houston Texans Houston Texans
Carriera
Giovanili
2010-2012 Stemma Clemson Tigers Clemson Tigers
Squadre di club
2013- Stemma Houston Texans Houston Texans
Palmarès
Selezioni al Pro Bowl 1
All-Pro 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 9 gennaio 2015

DeAndre Hopkins (Central, 6 giugno 1992) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di wide receiver per gli Houston Texans della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del primo giro (27° assoluto) del Draft NFL 2013 dai Texans. Al college giocò a football coi Clemson Tigers.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Houston Texans[modifica | modifica wikitesto]

Stagione 2013[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 aprile Hopkins fu scelto come 27° assoluto nel draft 2013 dagli Houston Texans[1][2], divenendo solamente il secondo ricevitore della storia della franchigia a venire scelto nel primo giro, dopo Andre Johnson. Il 22 luglio firmò un contratto quadriennale del valore di 7,6 milioni di dollari (6,18 milioni garantiti) di cui 3,9 milioni di bonus alla firma[3]. Debuttò come professionista partendo come titolare nella settimana 1 contro i San Diego Chargers ricevendo 5 passaggi per 66 yard[4]. La settimana successiva disputò la sua prima grande gara, ricevendo 7 passaggi per 117 yard e segnando il touchdown della vittoria nei supplementari contro i Tennessee Titans[5]. A fine mese, Hopkins fu premiato come miglior rookie offensivo di settembre[6].

Nella settimana 7 contro gli imbattuti Kansas City Chiefs, Hopkins ricevette 76 yard e il suo secondo touchdown dal quarterback rookie Case Keenum ma i Texans persero la quinta gara consecutiva[7]. La sua stagione si concluse con 802 yard ricevute e 2 touchdown disputando tutte le 16 partite come titolare.

Stagione 2014[modifica | modifica wikitesto]

Nella prima partita della sua seconda stagione, Hopkins segnò un touchdown su passaggio del nuovo quarterback Ryan Fitzpatrick, terminando con 89 yard ricevute e riportando Houston alla vittoria dopo 14 sconfitte consecutive nell'anno precedente[8]. Andò nuovamente a segno la domenica successiva nella vittoria sui Raiders[9]. Nella settimana 4 superò già il suo numero di touchdown della prima stagione, segnando il terzo nella vittoria sui Bills[10]. Nella settimana 9 ricevette 115 yard e un touchdown ma la sua squadra fu superata dagli Eagles. Nel dodicesimo turno, Hopkins stabilì un nuovo primato personale ricevendo 238 yard con 2 touchdown nella vittoria casalinga sui Titans[11]. La sua annata si chiuse guidando i Texans con 1.210 yard ricevute e 6 touchdown giocando tutte le 16 partite come titolare.

Stagione 2015[modifica | modifica wikitesto]

Senza più Andre Johnson, Hopkins divenne definitivamente la stella del reparto di ricevitori di Houston. Aprì la stagione 2015 con due touchdown nella sconfitta contro i Chiefs. Due settimane dopo andò ancora a segno e con 101 yard ricevute contribuì alla prima vittoria stagionale di Houston. La seconda giunse nel sesto turno quando guidò i suoi con 148 yard ricevute (quarta gara consecutiva oltre le cento) e due marcature contro i Jaguars[12] che gli valsero il premio di miglior giocatore offensivo della AFC della settimana[13].

Nel decimo turno, Hopkins segnò l'unico touchdown della partita su passaggio del quarterback di riserva T.J. Yates nell'ultimo periodo di gioco, portando Houston a battere a sorpresa gli imbattuti Bengals[14]. Sette giorni dopo i Texans vinsero la terza gara consecutiva, dove ricevette 118 yard e 2 touchdown, il primo dei quali superando la marcatura diretta di Darrelle Revis in campo aperto[15]. La sua stagione regolare si chiuse al terzo posto nella NFL sia in ricezioni (111) che in yard ricevute (1.521), con 11 touchdown segnati, venendo convocato per il primo Pro Bowl in carriera ed inserito nel Second-team All-Pro[16].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2015
2015
  • Giocatore offensivo della AFC della settimana: 1
6ª del 2015
  • All-Rookie Team - 2013
  • Rookie offensivo del mese: 1
settembre 2013

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 48
Partite da titolare 48
Ricezioni 239
Yard su ricezione 3.533
Touchdown su ricezione 19

Statistiche aggiornate alla stagione 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Draft Tracker, NFL.com, 25 aprile 2013. URL consultato il 25 aprile 2013.
  2. ^ (EN) Pro Football Draft History: 2013, Pro Football Hall of Fame, 27 aprile 2013. URL consultato il 30 aprile 2013.
  3. ^ (EN) DeAndre Hopkins Contracts, Salaries, Cap Hits, & Transactions, Spotrac.com, 23 luglio 2013. URL consultato il 23 luglio 2013.
  4. ^ (EN) Game Center: Houston 31 San Diego 28, NFL.com, 10 settembre 2013. URL consultato il 10 settembre 2013.
  5. ^ (EN) Game Center: Tennessee 24 Houston 30, NFL.com, 15 settembre 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  6. ^ (EN) Peyton Manning, Jimmy Graham win players of month, NFL.com, 3 ottobre 2013. URL consultato il 3 ottobre 2013.
  7. ^ (EN) Game Center: Houston 16 Kansas City 17, NFL.com, 20 ottobre 2013. URL consultato il 21 ottobre 2013.
  8. ^ (EN) Game Center: Washington 6 Houston 17, NFL.com, 7 settembre 2014. URL consultato il 7 settembre 2014.
  9. ^ (EN) Game Center: Houston 30 Oakland 14, NFL.com, 14 settembre 2014. URL consultato il 15 settembre 2014.
  10. ^ (EN) Game Center: Buffalo 17 Houston 23, NFL.com, 28 settembre 2014. URL consultato il 28 settembre 2014.
  11. ^ (EN) Game Center: Tennessee 21 Houston 45, NFL.com, 30 novembre 2014. URL consultato il 1º dicembre 2014.
  12. ^ (EN) Nfl, 6ª giornata: impresa dei Panthers che vincono a Seattle, gazzetta.it, 19 ottobre 2015. URL consultato il 19 ottobre 2015.
  13. ^ (EN) AFC Players of the Week - Week 6, NFL.com, 21 ottobre 2015. URL consultato il 22 ottobre 2015.
  14. ^ (EN) Game Center: Houston 10 Cincinnati 6, NFL.com, 16 novembre 2015. URL consultato il 17 novembre 2015.
  15. ^ Nfl, Panthers inarrestabili: 10-0. Arizona piega Cincinnati, gazzetta.it, 23 novembre 2015. URL consultato il 23 novembre 2015.
  16. ^ (EN) 2016 Pro Bowl roster, NFL.com, 22 dicembre 2015. URL consultato il 23 dicembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]