Andrew Whitworth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andrew Whitworth
Andrew Whitworth 2018.JPG
Whitworth nel 2018
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 201 cm
Peso 150 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Offensive tackle
Squadra Los Angeles Rams
Carriera
Giovanili
2002-2005 LSU Tigers
Squadre di club
2006-2016 Cincinnati Bengals
2017- Los Angeles Rams
Statistiche
Partite 183
Partite da titolare 179
Palmarès
Selezioni al Pro Bowl 4
All-Pro 3
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate all'11 gennaio 2018

Andrew James Whitworth (Monroe, 12 dicembre 1981) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di offensive tackle per i Los Angeles Rams della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del secondo giro (55º assoluto) del Draft NFL 2006. Al college ha giocato a football a LSU.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Cincinnati Bengals[modifica | modifica wikitesto]

Whitworth fu scelto dai Cincinnati Bengals nel secondo giro del draft 2006[1]. Debuttò come professionista come membro degli special team il 10 settembre contro i Kansas City Chiefs. Nella sua seconda gara, il 17 settembre contro i Cleveland Browns, partì come guardia sinistra titolare rimanendolo per tutto il resto della stagione. Il 12 novembre 12 contro i San Diego Chargers contribuì a far guadagnare all'attacco un massimo stagionale di 545 yard e un record in carriera di 440 yard passate a Carson Palmer.

Il 25 luglio 2008 Whitworth firmò un coi Bengals un'estensione contrattuale quadriennale del valore di 30 milioni di dollari.

Nel 2009 il capo-allenatore Marvin Lewis decise di cambiargli il ruolo in tackle sinistro e i risultati furono immediati. Partì come titolare in tutte le 16 gare della stagione, concedendo solo 5 sack e contribuendo alla stagione positiva del running back Cedric Benson che corse 1.251 yard. Il 12 dicembre 2010, Whitworth ricevette un passaggio da touchdown da una yard da Carson Palmer contro i Pittsburgh Steelers. Fu il primo della sua carriera e il primo offensive lineman dei Bengals a ricevere un touchdown dal 1995.

Dopo la stagione 2012, Whitworth fu convocato per il primo Pro Bowl in carriera. Nel 2014 non concesse alcun sack sul quarterback Andy Dalton, venendo inserito nel Second-team All-Pro[2]. L'anno fu convocato per il suo secondo Pro Bowl ed inserito nel First-team All-Pro[3][4].

Los Angeles Rams[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 marzo 2017, Whitworth firmò un contratto triennale con i Los Angeles Rams.[5][6] Nella prima stagione in California fu inserito nel First-team All-Pro e convocato per il Pro Bowl al posto dell'infortunato Tyron Smith.[7][8] Nei playoff 2018, i Rams batterono i Cowboys e i Saints, qualificandosi per il loro primo Super Bowl dal 2001, perso contro i New England Patriots.[9].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

Los Angeles Rams: 2018

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2012, 2015, 2016, 2017
2015, 2017
2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2006 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 14 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2013).
  2. ^ (EN) 2014 All-Pro Teams, NFL.com, 2 gennaio 2015. URL consultato il 2 gennaio 2015.
  3. ^ (EN) 2016 Pro Bowl roster, NFL.com, 22 dicembre 2015. URL consultato il 23 dicembre 2015.
  4. ^ (EN) 2015 All-Pro team: Analysis of the first-team roster, NFL.com, 8 gennaio 2016. URL consultato l'8 gennaio 2016.
  5. ^ Travis Langer, Rams Agree to Terms with Whitworth and Woods, su TheRams.com, 9 marzo 2017. URL consultato il 10 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 12 marzo 2017).
  6. ^ Patra, Kevin, Rams set to swipe Andrew Whitworth from Bengals, su NFL.com, 9 marzo 2017.
  7. ^ (EN) All-Pro Team: Antonio Brown is unanimous selection, NFL.com, 5 gennaio 2018. URL consultato il 6 gennaio 2018.
  8. ^ (EN) Alper, Josh, Andrew Whitworth will go to the Pro Bowl, su ProFootballTalk.NBCSports.com, 9 gennaio 2018.
  9. ^ (EN) New England Patriots win Super Bowl LIII, NFL. URL consultato il 4 febbraio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]