Patrick Peterson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Patrick Peterson
Patrick Peterson 2014.JPG
Peterson nel 2014.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Peso 99 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Cornerback, Punt returner
Squadra Arizona Cardinals
Carriera
Giovanili
2008-2010 LSU Tigers
Squadre di club
2011- Arizona Cardinals
Palmarès
Selezioni al Pro Bowl 6
All-Pro 3
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 9 aprile 2015

Patrick De'mon Peterson (Fort Lauderdale, 11 luglio 1990) è un giocatore di football americano statunitense che milita nel ruolo di cornerback per gli Arizona Cardinals della National Football League (NFL).

Fu scelto come quinto assoluto nel Draft NFL 2011. Al college ha giocato a football a Louisiana State.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Arizona Cardinals[modifica | modifica wikitesto]

Stagione 2011[modifica | modifica wikitesto]

Peterson, dopo essere stato scelto nel Draft dai Cardinals come quinto assoluto[1], firmò un contratto quadriennale da 18,5 milioni di dollari[2]. Segnò il suo primo touchdown, stabilendo il record di franchigia dei Cardinals, con un ritorno dal punt da 89 yard nell'ultimo quarto che portò in vantaggio Arizona, permettendogli di battere i Carolina Panthers di Cam Newton 28-21 nella settimana 1, il 1º settembre 2011.

Peterson segnò il suo secondo touchdown su un ritorno dal punt di 82 yard alla fine del secondo quarto permettendo ad Arizona di consolidare il vantaggio sui Baltimore Ravens nella settimana 8, il 30 ottobre 2011. Il 6 novembre 2011, compì una delle giocate più eccitanti della stagione: ricevette il punt sulla linea delle 1 yard, evitò diversi placcaggi e segnò uno spettacolare TD su un ritorno da 99 yard. Nella stessa partita, Peterson intercettò anche un passaggio di Sam Bradford diretto a Brandon Lloyd.

Il 27 novembre 2011, Peterson pareggiò il record NFL stagionale per il numero di punt ritornati in touchdown (4) contro i St. Louis Rams.

A fine stagione, Peterson fu selezionato per il Pro Bowl, fu l'unico rookie ad essere inserito nella formazione ideale della stagione, come specialista sui ritorni, e votato al 55º posto nella NFL Top 100, l'annuale classifica dei migliori cento giocatori della stagione[3].

Stagione 2012[modifica | modifica wikitesto]

Peterson nel 2012.

Nella seconda gara della stagione 2012, mise a segno un intercetto su Tom Brady contribuendo all'insperata vittoria dei Cardinals sui New England Patriots[4]. Nella settimana 5 giunse la prima sconfitta stagionale di Arizona ad opera dei rivali di division dei St. Louis Rams con Peterson che mise a referto il secondo intercetto stagionale su Sam Bradford[5]. I Cardinals persero anche nella settimana 6 contro i Buffalo Bills con Patrick che intercettò il terzo passaggio dell'anno ai danni di Ryan Fitzpatrick[6]. Il quarto intercetto Patrick lo mise a segno nella settimana 12 ancora su Bradford[7] e il quinto sette giorni dopo su Mark Sanchez dei New York Jets[8].

Nella disastrosa sconfitta della settimana 14 contro i Seattle Seahawks (58-0), Peterson totalizzò il suo sesto intercetto su Russell Wilson, il primo subito in casa dal giocatore in carriera[9]. Nel turno successivo contro i Detroit Lions vi fu il quarto intercetto consecutivo, con la squadra che interruppe una striscia di nove sconfitte consecutive[10]. Il 26 dicembre fu convocato per il secondo Pro Bowl in carriera[11] e a fine anno fu posizionato al numero 33 nella classifica dei migliori cento giocatori della stagione[12].

Stagione 2013[modifica | modifica wikitesto]

Nella settimana 4 della stagione 2013, Peterson mise a segno i primi due intercetti stagionali sul quartertback rookie dei Tampa Bay Buccaneers Mike Glennon, contribuendo in maniera decisiva alla vittoria della sua squadra[13]. Per questa prestazione fu premiato come miglior difensore della NFC della settimana[14]. La sua annata si concluse con 42 tackle e 3 intercetti, venendo convocato per il terzo Pro Bowl in carriera[15] e inserito nel First-team All-Pro, la prima volta nel ruolo di cornerback[16]. Fu inoltre fu votato al 22º posto nella NFL Top 100 dai suoi colleghi[17].

Stagione 2014[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 luglio 2014, Peterson firmò un rinnovo contrattuale di cinque anni coi Cardinals del valore di 70 milioni di dollari, 48 milioni dei quali garantiti, che lo resero il cornerback più pagato della lega, superando Richard Sherman dei Seahawks[18]. I primi due intercetti li mise a segno solamente nella settimana 10 su Austin Davis dei Rams, ritornandone uno per 30 yard in touchdown, nella vittoria di Arizona che salì a un record di otto vittorie e una sola sconfitta. Per questa prestazione fu premiato come miglior difensore della NFC della settimana[19]. Il terzo intercetto lo fece registrare su Shaun Hill dei Rams nella vittoria della gara del giovedì notte del quindicesimo turno[20]. Il 23 dicembre fu convocato per il quarto Pro Bowl in carriera[21]. Per la prima volta in carriera si qualificò per i playoff, dove Arizona fu eliminata nel primo turno dai Panthers.

Stagione 2015[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015, Peterson fu convocato per il quinto Pro Bowl in carriera ed inserito nel First-team All-Pro dopo avere terminato con 35 tackle, 2 intercetti e il primo fumble forzato in carriera nella gara della settimana 13 contro i Rams[22][23]. Arizona tornò a vincere la propria division per la prima volta dal 2009 con un record di 13-3, il migliore della sua storia. La squadra arrivò sino in finale di conference, dove fu sconfitta da Carolina.

Stagione 2016[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016, Peterson fu convocato per il sesto Pro Bowl consecutivo[24].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016
2011, 2013, 2015
  • Difensore della NFC della settimana: 2
4ª del 2013, 10ª del 2014
  • Record per un rookie di yard ritornare dai punt: 699 (2011)
  • Record (condiviso) per il numero di punt ritornati in TD: 4 (2011)
  • Più lungo TD ritornato dal punt vincente nei tempi supplementari: 99 yard (2011)
  • Chuck Bednarik Award (2010)
  • Jim Thorpe Award (2010)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 80
Partite totali da titolare 80
Tackle totali 246
Sack 2,0
Intercetti 17
Fumble forzati 1

Statistiche aggiornate alla stagione 2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2011 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame, 2 maggio 2011. URL consultato il 28 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Signing status of 2011 NFL Draft first-round picks, nfl.com.
  3. ^ (EN) NFL.com - Top 100 Players of 2012, nfl.com.
  4. ^ (EN) Game center: Arizona 20 New England 18, NFL.com, 16 settembre 2012. URL consultato il 17 settembre 2012.
  5. ^ (EN) Game Center: Arizona 3 St. Louis 17, NFL.com, 4 ottobre 2012. URL consultato il 5 ottobre 2012.
  6. ^ (EN) Game Center: Buffalo 19 Arizona 16, NFL.com, 14 ottobre 2012. URL consultato il 15 ottobre 2012.
  7. ^ (EN) Game Center: St. Louis 31 Arizona 17, NFL.com, 25 novembre 2012. URL consultato il 27 novembre 2012.
  8. ^ (EN) Game Center: Arizona 6 New York 7, NFL.com, 2 dicembre 2012. URL consultato il 4 dicembre 2012.
  9. ^ (EN) Game Center: Arizona 0 Seattle 58, NFL.com, 9 dicembre 2012. URL consultato il 10 dicembre 2012.
  10. ^ (EN) Game Center: Detroit 10 Arizona 38, NFL.com, 16 dicembre 2012. URL consultato il 17 dicembre 2012.
  11. ^ (EN) 2013 Pro Bowl rosters, NFL.com, 26 dicembre 2012. URL consultato il 27 dicembre 2012.
  12. ^ (EN) Top 100 Players of 2013, NFL.com, 6 giugno 2013. URL consultato il 7 giugno 2013.
  13. ^ (EN) Game Center: Arizona 13 Tampa Bay 10, NFL.com, 29 settembre 2013. URL consultato il 30 settembre 2013.
  14. ^ (EN) Drew Brees, Philip Rivers among Players of the Week, NFL.com, 2 ottobre 2013. URL consultato il 2 ottobre 2013.
  15. ^ (EN) 2014 Pro Bowl: Complete rosters, NFL.com, 27 dicembre 2013. URL consultato il 28 dicembre 2013.
  16. ^ (EN) 2013 All-Pro teams, NFL.com, 3 gennaio 2014. URL consultato il 3 gennaio 2014.
  17. ^ (EN) The Top 100 Players of 2014, NFL.com, 25 giugno 2014. URL consultato il 26 giugno 2014.
  18. ^ (EN) Patrick Peterson, Cardinals reach five-year extension, NFL.com, 29 luglio 2014. URL consultato il 30 luglio 2014.
  19. ^ (EN) Aaron Rodgers' big game good for Player of the Week, NFL.com, 11 novembre 2014. URL consultato l'11 novembre 2014.
  20. ^ (EN) Game Center: Arizona 12 St. Louis 6, NFL.com, 11 dicembre 2014. URL consultato il 12 dicembre 2014.
  21. ^ (EN) Complete Pro Bowl Roster, NFL.com, 23 dicembre 2014. URL consultato il 24 dicembre 2014.
  22. ^ (EN) 2016 Pro Bowl roster, NFL.com, 22 dicembre 2015. URL consultato il 23 dicembre 2015.
  23. ^ (EN) 2015 All-Pro team: Analysis of the first-team roster, NFL.com, 8 gennaio 2016. URL consultato l'8 gennaio 2016.
  24. ^ (EN) NFL announces 2017 Pro Bowl rosters, NFL.com, 20 dicembre 2016. URL consultato il 22 dicembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]