Jimmy Graham

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jimmy Graham
Jimmy Graham.JPG
Graham nella stagione 2012.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 201 cm
Peso 120 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Tight end
Squadra Stemma Seattle Seahawks Seattle Seahawks
Carriera
Giovanili
2009 Stemma Miami Hurricanes Miami Hurricanes
Squadre di club
2010-2014 Stemma New Orleans Saints New Orleans Saints
2015- Stemma Seattle Seahawks Seattle Seahawks
Palmarès
Selezioni al Pro Bowl 3
All-Pro 2
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 12 marzo 2015

Jimmy Graham (Goldsboro, 24 novembre 1986) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di tight end per i Seattle Seahawks della National Football League. Fu scelto nel corso del terzo giro (95º assoluto) del Draft NFL 2010 dai New Orleans Saints. Al college ha giocato a football a Miami.

Carriera universitaria[modifica | modifica wikitesto]

Graham giocò a basket per i Miami Hurricanes dal 2005 al 2009. Si laureò nel maggio 2009 in marketing e management, dopo di che rimase a Miami per un altro anno giocando a football nel ruolo di tight end e concluse quell'unica stagione con 17 ricezioni per 213 yard e 5 touchdown[1].

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

New Orleans Saints[modifica | modifica wikitesto]

Stagione 2010[modifica | modifica wikitesto]

Considerato uno dei migliori prospetti tra i tight end del Draft NFL 2010[2], Graham fu scelto dai New Orleans Saints nel terzo giro del draft 2010 con la 95ª scelta assoluta. Firmò un contratto quadriennale del valore di 2,445 milioni di dollari il 28 luglio 2010[3]. Nella settimana 9, nella partita in trasferta contro Carolina, la sua prima partita nella NFL nel suo stato natale, Graham ricevette un passaggio da touchdown da 19 yard, il suo primo in carriera, contribuendo alla vittoria 34-3 dei Saints[4]. Graham terminò la stagione 2010 con 31 ricezioni per 356 yard e 5 touchdown.

Stagione 2011[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011, Graham accumulò 99 ricezioni per 1.310 yard ed 11 touchdown ottenendo la prima convocazione per il Pro Bowl in carriera[5]. Fu il primo tight end nella storia dei Saints a ricevere più di mille yard in una stagione[6]. Durante l'ultima partita di stagione regolare, in cui i Saints vinsero sui Carolina Panthers, Graham superò il record NFL di Kellen Winslow di 1.290 ricevute in una stagione da un tight end. Alla fine, il suo stesso record fu superato qualche ora più tardi dal tight end Rob Gronkowski dei New England Patriots, che terminò con 1.327 yard[7]. A fine stagione, il giocatore fu votato al 14º posto nella NFL Top 100, l'annuale classifica dei migliori cento giocatori della stagione[8].

Stagione 2012[modifica | modifica wikitesto]

Al debutto stagionale, Graham ricevette 85 yard e segnò un touchdown nella sconfitta in casa contro i Washington Redskins[9]. Nel turno successivo, i Saints furono nuovamente sconfitti dai Carolina Panthers: Jimmy tuttavia continuò a giocare bene ricevendo 75 yard e segnando l'unico touchdown su ricezione della squadra[10]. Nella terza sconfitta in altrettante partite dei Saints, Graham ricevette solamente 4 passaggi per 16 yard ma segnando anche il terzo touchdown consecutivo[11].

Nella settimana 4 i New Orleans Saints persero la quarta gara consecutiva per 28-27 contro i Green Bay Packers: Jimmy ricevette 7 passaggi per 67 yard[12]. Nella settimana 5 i Saints vinsero la prima gara della stagione con Graham che in una ricevette un solo passaggio da 4 yard prima di uscire per infortunio[13][14]. Jimmy saltò le due gare successive e tornò nella sconfitta della settimana 8 contro i Denver Broncos ricevendo 63 yard e segnando un touchdown[15].

Con la vittoria sugli Eagles nel Monday Night della settimana 9, i Saints tornarono in corsa per un posto nei playoff. Jimmy guidò la squadra ricevendo 72 yard e segnando un touchdown[16]. Nella settimana 10, i Saints sconfissero l'ultima squadra rimasta imbattuta nella lega: gli Atlanta Falcons. Il tight end giocò la miglior gara della stagione ricevendo 146 yard e segnando due touchdown[17]. Nel turno seguente New Orleans vinse facilmente sui Raiders e Graham segnò un altro touchdown arrivando a quota 8 in stagione[18].

Nella settimana 16 Graham contribuì alla vittoria ai supplementari sui Cowboys ricevendo 88 yard e recuperando un fumble fondamentale nei pressi della end zone avversaria[19]. Nell'ultimo turno di campionato, Jimmy ricevette 115 yard e segnò un touchdown contro i Panthers[20].

Graham mentre riceve un touchdown nel Pro Bowl 2014.

Stagione 2013[modifica | modifica wikitesto]

Graham iniziò la stagione segnando un touchdown nella vittoria della prima settimana sui Falcons[21] e un altro la settimana successiva contro i Buccaneers, in cui ricevette 10 passaggi per 179 yard[22]. Il suo inizio di stagione dominante continuò nella vittoria sugli Arizona Cardinals in cui ricevette 134 yard e segnò altri due touchdown[23], venendo premiato come miglior giocatore offensivo della NFC della settimana[24]. I Saints e Graham non diedero segni di rallentamento neanche nel Monday Night della settimana successiva, in cui batterono i Dolphins con 100 yard ricevute e 2 TD del tight end[25]. Tre giorni dopo, Graham fu premiato come miglior giocatore offensivo della NFC del mese di settembre[26].

Nella settimana 5 i Saints rimasero imbattuti anche contro i Chicago Bears e Graham con 135 yard ricevute pareggiò il suo stesso record NFL per un tight end del 2011 e di Tony Gonzalez nel 2000 con la quarta gara consecutiva da oltre cento yard ricevute[27]. La settimana seguente fu costretto a saltare la gara contro i Patriots a causa di un infortunio al piede. Tornò in campo dopo il turno di pausa contro i Bills e, pur non essendosi allenato per tutta la settimana per l'infortunio precedente, segnò comunque due touchdown da 13 e 15 yard nella vittoria di New Orleans[28]. La domenica successiva contro i Jets i Saints furono sconfitti inaspettatamente malgrado 116 yard ricevute e due marcature del tight end[29].

Con 100 yard ricevute e un touchdown segnato nella vittoria in trasferta sui Falcons della settimana 12, Graham pareggiò il record NFL per un tight end appartenente Tony Gonzalez per maggior numero gare con almeno 100 yard ricevute in una singola stagione, sei[30][31]. La settimana successiva segnò il suo dodicesimo touchdown stagionale, un nuovo record di franchigia, ma fu tenuto a sole 43 yard ricevute dall'arcigna difesa dei Seattle Seahawks, coi Saints che furono battuti nettamente per 34-7[32]. La vittoria per i Saints tornò nella settimana 14 in cui interruppero una striscia di otto vittorie consecutive dei Panthers[33][34]. Graham segnò due touchdown e con 58 yard ricevute superò quota mille in stagione per la seconda volta in carriera. Due settimane dopo nella rivincita contro i Panthers segnò il suo quindicesimo stagionale ma questa volta New Orleans fu sconfitta in trasferta[35]. Nell'ultima gara della stagione contro i Bucs, Jimmy ricevette 71 yard e un touchdown coi Saints che ottennero la qualificazione ai playoff con un record di 12-4[36]. La sua stagione regolare terminò con 1.215 yard ricevute, guidando la lega con 16 touchdown su ricezione, venendo convocato per il suo secondo Pro Bowl[37] e inserito nel First-team All-Pro[38]. Fu inoltre votato al 10º posto nella NFL Top 100 dai suoi colleghi[39].

Stagione 2014[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 febbraio 2014, i Saints annunciarono di voler applicare la franchise tag su Graham, che gli avrebbe guadagnare 7,035 milioni di dollari per la stagione 2014[40]. Dopo un lungo braccio di ferro con la dirigenza, il 15 luglio il giocatore firmò un contratto quadriennale del valore di 40 milioni di dollari che lo rese il tight end più pagato della lega[41]. I primi due touchdown della stagione li segnò nella settimana 2 contro i Cleveland Browns[42]. Tornò a segnare due settimane dopo contro i Cowboys ma New Orleans perse la terza gara stagionale. Nelle successive settimane di gioco fu condizionato da un infortunio che ne limitò i minuti e le prestazioni in campo. Tornò a segnare nella settimana 8 in cui i Saints interruppero una striscia di quattro vittorie consecutive dei Packers. Anche il giovedì successivo andò a segno nella vittoria in trasferta sui Panthers che permise a New Orleans di prendere la vetta solitaria della division[43]. Con due marcature nella settimana 12, Graham arrivò a quota 50 touchdown in carriera, ma i Saints persero la terza gara consecutiva e interruppero una striscia di 14 vittorie consecutive in casa[44]. Il 23 dicembre fu convocato per il terzo Pro Bowl in carriera[45].

Seattle Seahawks[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 marzo 2015, Graham fu scambiato coi Seattle Seahawks assieme a una scelta del quarto giro per il centro All-Pro Max Unger e una scelta del primo giro del Draft 2015[46]. Con la nuova squadra passò dal numero 80, indisponibile perché ritirato in onore di Steve Largent, al numero 88.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • Giocatore offensivo della NFC del mese: 1
settembre 2013
  • Giocatore offensivo della NFC della settimana: 1
3ª del 2013
2013

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Stagione regolare

Anno Squadra P Ric Bers Yard Media Max TD FD FUM Persi
2010 NO 16 31 43 357 11,5 52 5 21 1 0
2011 NO 16 99 149 1.310 13,2 59 11 74 1 1
2012 NO 15 85 135 982 11,6 46 9 59 1 0
2013 NO 16 86 144 1.215 14,1 56 16 61 0 0
2014 NO 16 85 124 889 10,5 29 10 54 2 2
Totale 78 386 595 4.752 12.3 59 51 269 5 3

Playoff

Anno Squadra P Ric Bers Yard Media Max TD FD FUM Persi
2011 NO 2 12 19 158 13,2 66 3 8 0 0
2013 NO 2 3 4 44 14,7 21 0 2 0 0
Totale 4 15 23 202 13,5 66 3 10 0 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) TE prospect adept at overcoming obstacles, Yahoo! Sports, 8 aprile 2010. URL consultato il 12 marzo 2015.
  2. ^ (EN) NFL Draft Scout.
  3. ^ (EN) "New Orleans Saints agree to terms with veteran quarterback Patrick Ramsey, rookie tight end Jimmy Graham".
  4. ^ (EN) "New Orleans Saints' Jimmy Graham scores first TD in return home".
  5. ^ (EN) Five New Orleans Saints named to Pro Bowl, including first-timers Jimmy Graham and Jermon Bushrod.
  6. ^ (EN) "New Orleans Saints tight end Jimmy Graham setting some lofty standards".
  7. ^ (EN) Graham, Gronkowski go back and forth with tight end yardage mark.
  8. ^ (EN) NFL.com - Top 100 Players of 2012.
  9. ^ (EN) Game Center: Washington 40 New Orleans 32, NFL.com, 9 settembre. URL consultato il 10 settembre 2012.
  10. ^ (EN) Game Center: New Orleans 27 Carolina 35, NFL.com, 16 settembre 2012. URL consultato il 17 settembre 2012.
  11. ^ (EN) Game Center: Kansas City 27 New Orleans 24, NFL.com, 23 settembre 2012. URL consultato il 25 settembre 2012.
  12. ^ (EN) Game Center: New Orleans 27 Green Bay 28, NFL.com, 30 settembre 2012. URL consultato il 1 ottobre 2012.
  13. ^ (EN) Game Center: San Diego 24 New Orleans 31, NFL.com, 7 ottobre 2012. URL consultato l'8 ottobre 2012.
  14. ^ (EN) What we learned from Sunday's NFL games, NFL.com, 8 ottobre 2012. URL consultato l'8 ottobre 2012.
  15. ^ (EN) Game Center: New Orleans 14 Denver 34, NFL.com, 28 ottobre 2012. URL consultato il 29 ottobre 2012.
  16. ^ (EN) Game Center: Philadelphia 13 New Orleans 28, NFL.com, 4 novembre 2012. URL consultato il 7 novembre 2012.
  17. ^ (EN) Game Center: Atlanta 27 New Orleans 31, NFL.com, 11 novembre 2012. URL consultato il 12 novembre 2012.
  18. ^ (EN) Game Center: New Orleans 38 Oakland 17, NFL.com, 19 novembre 2012. URL consultato il 20 novembre 2012.
  19. ^ (EN) Game Center: New Orleans 34 Dallas 31, NFL.com, 23 dicembre 2012. URL consultato il 23 dicembre 2012.
  20. ^ (EN) Game Center: Carolina 44 New Orleans 38, NFL.com, 31 dicembre 2012. URL consultato il 1 gennaio 2013.
  21. ^ (EN) Game Center: Atlanta 17 New Orleans 23, NFL.com, 8 settembre 2013. URL consultato il 9 settembre 2013.
  22. ^ (EN) Game Center: New Orleans 16 Tampa Bay 14, NFL.com, 15 settembre 2013. URL consultato il 17 settembre 2013.
  23. ^ (EN) Game Center: Arizona 7 New Orleans 31, NFL.com, 22 settembre 2013. URL consultato il 24 settembre 2013.
  24. ^ (EN) Broncos' Peyton Manning among Players of the Week, NFL.com, 25 settembre 2013. URL consultato il 25 settembre 2013.
  25. ^ (EN) Game Center: Miami 17 New Orleans 38, NFL.com, 30 settembre 2013. URL consultato il 1º ottobre 2013.
  26. ^ (EN) Peyton Manning, Jimmy Graham win players of month, NFL.com, 3 ottobre 2013. URL consultato il 3 ottobre 2013.
  27. ^ (EN) Game Center: New Orleans 26 Chicago 18, NFL.com, 6 ottobre 2013. URL consultato l'8 ottobre 2013.
  28. ^ (EN) Game Center: Buffalo 17 New Orleans 35, NFL.com, 27 ottobre 2013. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  29. ^ (EN) Game Center: New Orleans 20 New York 26, NFL.com, 3 novembre 2013. URL consultato il 5 novembre 2013.
  30. ^ (EN) Game Center: New Orleans 17 Atlanta 13, NFL.com, 21 novembre 2013. URL consultato il 22 novembre 2013.
  31. ^ (EN) Nfl, i Saints sbancano Atlanta. Jimmy Graham è il loro profeta, La Gazzetta dello Sport, 22 novembre 2013. URL consultato il 22 novembre 2013.
  32. ^ (EN) Game Center: New Orleans 7 Seattle 34, NFL.com, 2 dicembre 2013. URL consultato il 3 dicembre 2013.
  33. ^ (EN) Game Center: Carolina 13 New Orleans 31, NFL.com, 8 dicembre 2013. URL consultato il 10 dicembre 2013.
  34. ^ Nfl, i Saints bloccano i Panthers. Vittoria thrilling per i Patriots, La Gazzetta dello Sport, 9 dicembre 2013. URL consultato l'11 dicembre 2013.
  35. ^ (EN) Game Center: New Orleans 13 Carolina 17, NFL.com, 22 dicembre 2013. URL consultato il 23 dicembre 2013.
  36. ^ (EN) Game Center: Tampa Bay 17 New Orleans 42, NFL.com, 29 dicembre 2013. URL consultato il 31 dicembre 2013.
  37. ^ (EN) 2014 Pro Bowl: Complete rosters, NFL.com, 27 dicembre 2013. URL consultato il 28 dicembre 2013.
  38. ^ (EN) 2013 All-Pro teams, NFL.com, 3 gennaio 2014. URL consultato il 3 gennaio 2014.
  39. ^ (EN) The Top 100 Players of 2014, NFL.com, 9 luglio 2014. URL consultato il 10 luglio 2014.
  40. ^ (EN) Jimmy Graham franchise tagged by New Orleans Saints, NFL.com, 28 febbraio 2014. URL consultato il 1º marzo 2014.
  41. ^ (EN) Jimmy Graham, Saints agree to 4-year, $40M contract, NFL.com, 15 luglio 2014. URL consultato il 15 luglio 2014.
  42. ^ (EN) Game Center: New Orleans 24 Cleveland 26, NFL.com, 14 settembre 2014. URL consultato il 14 settembre 2014.
  43. ^ (EN) Game Center: New Orleans 28 Carolina 10, NFL.com, 30 ottobre 2014. URL consultato il 31 ottobre 2014.
  44. ^ (EN) Game Center: Baltimore 34 New Orleans 27, NFL.com, 24 novembre 2014. URL consultato il 26 novembre 2014.
  45. ^ (EN) Complete Pro Bowl Roster, NFL.com, 23 dicembre 2014. URL consultato il 24 dicembre 2014.
  46. ^ (EN) Saints, Seahawks agree to Jimmy Graham trade, NFL.com, 10 marzo 2015. URL consultato il 10 marzo 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]