Vince Wilfork

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vince Wilfork
Vince Wilfork 2014.jpg
Wilfork nel 2014.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 188 cm
Peso 147 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Nose tackle
Squadra Stemma Houston Texans Houston Texans
Carriera
Giovanili
2001-2003 Stemma Miami Hurricanes Miami Hurricanes
Squadre di club
2004-2014 Stemma New England Patriots N.E. Patriots
2015- Stemma Houston Texans Houston Texans
Palmarès
Super Bowl 2
Selezioni al Pro Bowl 5
All-Pro 5
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 16 marzo 2015

Vincent Lamar Wilfork (Boynton Beach, 4 novembre 1981) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di nose tackle per gli della National Football League (NFL). Al college giocò a football a Miami.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

New England Patriots[modifica | modifica wikitesto]

Al draft NFL 2004, Wilfork fu selezionato come 21ª scelta assoluta dai New England Patriots[1]. Debuttò come professionista il 9 settembre 2004 contro gli Indianapolis Colts indossando la maglia numero 75. Nel suo primo anno centrò subito la vittoria del Super Bowl XXXIX contro i Philadelphia Eagles. La prima convocazione per il Pro Bowl la ottenne al termine della stagione 2007, in cui i Patriots terminarono da imbattuti la stagione regolare, perdendo poi nel Super Bowl contro i New York Giants.

Il 5 marzo 2010, Wilfork firmò un contratto di 5 anni per un valore totale di 40 milioni di dollari, di cui 25 milioni garantiti. A fine stagione fu convocato per il quinto Pro Bowl in carriera[2] e il 12 gennaio 2013 fu inserito per la prima volta nel First-team All-Pro[3].

Nella quarta settimana della stagione 2013, Wilfork si ruppe il tendine d'Achille perdendo tutto il resto della stagione.

Il 27 marzo 2014 firmò coi Patriots un rinnovo contrattuale triennale del valore di 22,5 milioni di dollari[4]. Nella settimana 3 mise a segno il terzo intercetto in carriera sui Derek Carr dei Raiders, interrompendo il tentativo di rimonta avversario[5]. A fine anno vinse il suo secondo anello, battendo per 28-24 i Seattle Seahawks nel Super Bowl XLIX.

Houston Texans[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 marzo 2015, Wilfork firmò un contratto biennale del valore di 9 milioni di dollari con gli Houston Texans[6].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

New England Patriots:XXXIX, XLIX
New England Patriots: 2004, 2007, 2011, 2014

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2007, 2009, 2010, 2011, 2012
2012
2007, 2009, 2010, 2011

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 158
Partite da titolare 148
Tackle totali 516
Sack 16,0
Intercetti 3
Fumble forzati 4

Statistiche aggiornate alla stagione 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2004 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 29 settembre 2012.
  2. ^ (EN) 2013 Pro Bowl rosters, NFL.com, 26 dicembre 2012. URL consultato il 27 dicembre 2012.
  3. ^ (EN) All-Pro Team headlined by Adrian Peterson, J.J. Watt, NFL.com, 12 gennaio 2013. URL consultato il 12 gennaio 2013.
  4. ^ (EN) Vince Wilfork, Patriots agree to three-year extension, NFL.com, 27 marzo 2014. URL consultato il 27 marzo 2014.
  5. ^ (EN) Game Center: Baltimore 23 Cleveland 21, NFL.com, 22 settembre 2014. URL consultato il 22 settembre 2014.
  6. ^ (EN) Vince Wilfork signs two-year deal with Houston Texans, NFL.com, 16 marzo 2015. URL consultato il 16 marzo 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Template interprogetto vuoto e senza dati da recuperare da Wikidata

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]