Adam Vinatieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Adam Vinatieri
Vinatieri, Adam (USAF).jpg
Nome Adam Matthew Vinatieri
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 183 cm
Peso 93 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Kicker
Squadra Indianapolis Colts
Carriera
Giovanili
1991-1994 Giallo e Blu4.png South Dakota State Jackrabbits
Squadre di club
1995 Amsterdam Admirals
1996-2005 N.E. Patriots
2006- Indianapolis Colts
Palmarès
Super Bowl 4
Selezioni al Pro Bowl 3
All-Pro 3
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 24 aprile 2014

Adam Matthew Vinatieri (Yankton, 28 dicembre 1972) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di kicker per gli Indianapolis Colts della National Football League (NFL). Durante i suoi vent'anni di carriera ha vinto quattro Super Bowl. Detiene i record NFL per il maggior numero di apparizioni (5) al Super Bowl (5) e di titoli vinti (4) da parte di un kicker, oltre che il record assoluto per il maggior numero di gare disputate nei playoff (30). Alla stagione 2015, Vinatieri, 43 anni, è il giocatore attivo più anziano della lega.

Vinatieri è stato soprannominato "Mr. Clutch" ("Signor Artiglio") dalla stampa per la sua freddezza durante la carriera nella National Football League. Altri soprannomi affibbiatigli sono "Automatic Adam", per la sua accuratezza, e "Iceman", per la sua calma sotto pressione. Vinatieri ha trasformato diversi dei field goal più cruciali della storia della lega, inclusi quello del pareggio e della vittoria in mezzo a una bufera di neve nella famigerata "Tuck Rule Game", e quelli della vittoria nei secondi finali di due Super Bowl (XXXVI, XXXVIII).

Carriera universitaria[modifica | modifica wikitesto]

Adam Matthew Vinatieri era il secondo di quattro figli di Paul e Judy Vinatieri, e il pronipote del musicista italiano Felice Vinatieri che nel 1876 partecipo' alla battaglia di Little Big Horn con il generale George Armstrong Custer come direttore della banda del Settimo Cavalleggeri. Dopo aver studiato alla Central High School di Rapid City e a West Point, Adam Vinatieri giocò con i South Dakota State Jackrabbits per quattro anni, squadra rappresentativa dell'università del Dakota del Sud. Nel 1995 decide di andare a giocare nella NFL Europa con gli Amsterdam Admirals.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

New England Patriots[modifica | modifica wikitesto]

Vinatieri non fu selezionato nel draft NFL 1996 e firmò con i New England Patriots. Debuttò nella NFL il 1º settembre 1996 contro i Miami Dolphins indossando la maglia numero 4. Nella sua stagione da rookie raggiunse il suo primo Super Bowl, perso contro i Green Bay Packers. In dieci anni coi Patriots vinse tre Super Bowl, nel 2001, 2003 e 2004.

Indianapolis Colts[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 marzo del 2006 firmò un contratto con i Colts, vincendo con loro il Super Bowl XLVI contro i Chicago Bears[1].

Nell'ultima gara della stagione regolare 2013, Vinatieri entrò nel ristretto gruppo di giocatori ad aver segnato più di duemila punti in carriera, superando George Blanda e Matt Stover nella classifica di tutti i tempi[2]. L'11 gennaio 2014 contro i Denver Broncos nel divisional round dei playoff, divenne il primo giocatore a segnare 50 field goal nella post-season[3].

Il 16 novembre 2014, nella settimana 11 contro i Patriots, divenne il primo giocatore della storia della NFL a segnare più di 100 punti in 17 diverse stagioni, superando il record che condivideva con Jason Elam. A fine anno fu convocato per il terzo Pro Bowl in carriera[4] e inserito nel First-team All-Pro[5]. Nel primo turno di playoff, vinto contro i Bengals, stabilì un nuovo record di franchigia nella post-season segnando un field goal da 53 yard[6][7].

Il 4 ottobre 2015, nel giorno in cui segnò il field goal della vittoria nei tempi supplementari dei Colts sui Jaguars, Vinatieri divenne il leader di tutti i tempi dei Colts per punti segnati in carriera e il primo giocatore della storia a segnare mille punti con due differenti squadre[8][9]. Il 22 novembre, nella 300ª gara in carriera, segnò da 43 yard a 52 secondi dal termine il field goal della vittoria contro i Falcons[10]. Nel penultimo turno di campionato, Vinatieri divenne il terzo kicker a segnare 500 field goal in carriera nella vittoria sui Dolphins[11].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

New England Patriots: XXXVI, XXXVIII, XXXIX
Indianapolis Colts: XLI
New England Patriots: 1996, 2001, 2003, 2004
Indianapolis Colts: 2006, 2009

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2002, 2004, 2014
2002, 2004, 2014

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Partite FG segnati FG tentati  %FG Max
1996 New England Patriots 16 27 35 77,1 50
1997 16 25 29 86,2 52
1998 16 31 39 79,5 55
1999 16 26 33 78,8 51
2000 16 27 33 81,8 53
2001 16 24 30 80,0 54
2002 16 27 30 90,0 57
2003 16 25 34 73,5 48
2004 16 31 33 93,9 48
2005 16 20 25 80,0 49
2006 Indianapolis Colts 13 25 28 89,3 48
2007 16 23 29 79,3 39
2008 16 20 25 80,0 52
2009 6 7 9 77,8 48
2010 16 26 28 92,9 48
2011 16 23 27 85,2 53
2012 16 26 33 78,8 53
2013 16 35 40 87,5 52
TOTALE 274 448 540 83,0 57

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Super Bowl XLI Game Recap, NFL.com, 2007. URL consultato il 21 giugno 2014.
  2. ^ (EN) Game Center: Jacksonville 10 Indianapolis 30, NFL.com, 29 dicembre 2013. URL consultato il 30 dicembre 2013.
  3. ^ (EN) "Adam Vinatieri tops 50 career playoff field goals, NBC, 12 gennaio 2014. URL consultato il 24 aprile 2014.
  4. ^ (EN) Complete Pro Bowl Roster, NFL.com, 23 dicembre 2014. URL consultato il 24 dicembre 2014.
  5. ^ (EN) 2014 All-Pro Teams, NFL.com, 2 gennaio 2015. URL consultato il 2 gennaio 2015.
  6. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 10 Indianapolis 26, NFL.com, 4 gennaio 2015. URL consultato il 4 gennaio 2015.
  7. ^ Nfl, playoff: Indianapolis e Dallas vincono le wild card, La Gazzetta dello Sport, 5 gennaio 2015. URL consultato il 5 gennaio 2015.
  8. ^ (EN) Nfl, Gurley travolge Arizona; Broncos ok, ma che brividi, gazzetta.it, 5 ottobre 2015. URL consultato il 5 ottobre 2015.
  9. ^ Adam Vinatieri's field goals leads Colts past Jaguars in OT, su espn.go.com. URL consultato il 6 ottobre 2015.
  10. ^ Nfl, Panthers inarrestabili: 10-0. Arizona piega Cincinnati, gazzetta.it, 23 novembre 2015. URL consultato il 23 novembre 2015.
  11. ^ Nfl: cadono Carolina e New England, Pittsburgh si mette nei guai, gazzetta.it, 28 dicembre 2015. URL consultato il 28 dicembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]