Malcolm Butler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Malcolm Butler
Malcolm Butler (American football).JPG
Butler nel 2015
Nome Malcolm Terel Butler
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 180 cm
Peso 96 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Cornerback
Squadra New England Patriots
Carriera
Giovanili
2012-2013 Rosso e Bianco.svg West Alabama Tigers
Squadre di club
2014- New England Patriots
Statistiche
Partite 44
Partite da titolare 34
Tackle 149
Sack 1,0
Intercetti 6
Fumble forzati 1
Palmarès
Super Bowl 2
Selezioni al Pro Bowl 1
All-Pro 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 16 settembre 2017

Malcolm Terel Butler (Vicksburg, 2 marzo 1990) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di cornerback per i New England Patriots della National Football League (NFL). Al college ha giocato a football alla West Alabama University.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

New England Patriots[modifica | modifica wikitesto]

Dopo non essere stato scelto nel Draft NFL 2014, Butler firmò coi New England Patriots. Debuttò come professionista subentrando nella prima settimana della stagione contro i Miami Dolphins mettendo a segno due tackle[1]. La sua stagione da rookie si concluse con 11 presenze, di cui una come titolare, con 15 tackle e 4 passaggi deviati, giungendo fino al Super Bowl XLIX contro i Seattle Seahawks dove mise a segno il primo intercetto della sua carriera a 20 secondi dalla fine sulla propria goal line portando la sua squadra alla vittoria, impedendo ai Seattle Seahawks di mettere a segno il touchdown che li avrebbe portati a conquistare il titolo.

Divenuto stabilmente titolare nella stagione 2015, il primo intercetto nella stagione regolare Butler lo fece registrare nella settimana 2 su Tyrod Taylor dei Buffalo Bills. A fine anno fu convocato per il primo Pro Bowl in carriera[2]. Nel 2016 fu inserito nel Second-team All-Pro dopo avere messo a segno 63 tackle e guidato la squadra con 4 intercetti[3]

Il 5 febbraio 2017 parte come titolare nel Super Bowl LI, disputato dai Patriots contro gli Atlanta Falcons e vinto dai primi, ai tempi supplementari (prima volta nella storia del Super Bowl), con il punteggio di 34-28[4].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

New England Patriots:XLIX, LI
New England Patriots: 2014, 2016

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2015
2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Game Center: New England 20 Miami 33, NFL.com, 7 settembre 2014. URL consultato l'8 settembre 2014.
  2. ^ (EN) 2016 Pro Bowl roster, NFL.com, 22 dicembre 2015. URL consultato il 23 dicembre 2015.
  3. ^ (EN) Three rookies, Matt Ryan among players named to All-Pro team, NFL.com, 6 gennaio 2017. URL consultato il 6 gennaio 2017.
  4. ^ Sport Usa, Nfl: Brady, rimonta da leggenda. Manita Patriots al Super Bowl, gazzetta.it, 6 febbraio 2017. URL consultato il 6 febbraio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]