Dominique Rodgers-Cromartie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dominique Rodgers-Cromartie
Dominique Rogers-Cromartie 2016 Pro Bowl.jpg
Rodgers-Cromartie nel Pro Bowl 2016
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 188 cm
Peso 92 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Cornerback
Ritirato 2018
Carriera
Giovanili
2004–2007 600px Blu Bianco e Blu.png Tennessee State Tigers
Squadre di club
20082010 Arizona Cardinals
20112012 Philadelphia Eagles
2013 Denver Broncos
20142017 New York Giants
2018 Oakland Raiders
Statistiche
Partite 160
Partite da titolare 121
Tackle 449
Sack 2,5
Intercetti 30
Fumble forzati 7
Palmarès
Convocazioni al Pro Bowl 2
All-Pro 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 30 ottobre 2018

Dominique Reshard Rodgers-Cromartie (Bradenton, 7 aprile 1986) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha militato nel ruolo di cornerback nella National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del primo giro (16º assoluto) del draft NFL 2008 dagli Arizona Cardinals. Nella sua carriera giocò anche per i Philadelphia Eagles, per i Denver Broncos, i New York Giants e gli Oakland Raiders. Al college giocò a football all'Università statale del Tennessee.


Carriera universitaria[modifica | modifica wikitesto]

Al college, Rodgers-Cromartie giocò per Tennessee State dal 2004 al 2007. Nella sua carriera universitaria dimostrò di avere eccezionali doti atletiche. Scese in campo anche come kick returner e come wide receiver nel suo anno da senior.

In 39 partite da titolare con i Tigers, i quarterback avversari completarono solamente 55 passaggi su 161 tentati (34,16%) nelle vicinanze di Rodgers-Cromartie.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Arizona Cardinals[modifica | modifica wikitesto]

Rodgers-Cromartie fu scelto nel corso del primo giro del Draft NFL 2008 dagli Arizona Cardinals.[1] Il 25 luglio 2008, firmò un contratto quinquennale da 15,1 milioni di dollari, di cui 9 milioni garantiti. Indossò come numero di maglia il 29. Venne promosso a nickelback titolare per la stagione 2008, dopo ai titolari Roderick Hood ed Eric Green. Nella partita dell'undicesimo turno contro i Seattle Seahawks, Rodgers-Cromartie intercettò il quarterback Matt Hasselbeck per due volte, il secondo intercetto segno la vittoria dei Cardinals 26–20.[2] Nella partita del quattordicesimo turno contro i St. Louis Rams, Rodgers-Cromartie ritorno un intercetto per un touchdown da 99 yard, assicurando la vittoria alla squadra e di conseguenza il titolo della division.[3] Nel Wild Card Game del 2008 contro gli Atlanta Falcons, Rodgers-Cromartie intercettò il quarterback Matt Ryan una volta.[4] Nella partita della division contro i Carolina Panthers, Rodgers-Cromartie intercetto un passaggio da Jake Delhomme nella red zone durante il secondo quarto.[5] Rodgers-Cromartie aiutò i Cardinals a raggiungere il Super Bowl per la prima volta nella storia della franchigia, dopo aver sconfitto i Philadelphia Eagles nel NFC Championship Game per 32–25.[6] Nel Super Bowl XLIII contro i Pittsburgh Steelers, Rodgers-Cromartie registrò cinque placcaggi e due passaggi difesi; i Cardinals persero per 23–27.

Nella stagione 2009 Rodgers-Cromartie registrò 50 placcaggi e sei intercetti venendo selezionato per la partecipazione al suo primo Pro Bowl, a cui non prese parte a causa di un infortunio sofferto durante la partita dei divisional play-off contro i New Orleans Saints.

Nella stagione 2010, Rodgers-Cromartie registrò 44 placcaggi totali e tre intecetti, due dei quali risultarono in touchdown.[7]

Rodgers-Cromartie coi Broncos nel 2013

Philadelphia Eagles[modifica | modifica wikitesto]

Il 28 luglio 2011, Rodgers-Cromartie venne scambiato con una scelta nel secondo giro ai Philadelphia Eagles per il quarterback Kevin Kolb Non ebbe tuttavia molte occasioni di mettersi in luce durante il primo anno con la nuova squadra a causa della presenza di Nnamdi Asomugha e Asante Samuel, i due cornerback titolari della squadra, e per la prima volta concluse la stagione senza alcun intercetto.

Nel 2012 Rodgers-Cromartie ebbe la possibilità di giocare come titolare per la squadra a causa dello scambio di Samuel con gli Atlanta Falcons. Gli Eagles faticarono per tutto l'anno concludendo con sole quattro vittorie. Il cornerback ntercettò due passaggi contro i Cleveland Browns e uno contro i New York Giants[8], totalizzando 17 passaggi deviati.

Denver Broncos[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 marzo 2013, Rodgers-Cromartie firmò un contratto di un anno da $5 milioni con i Denver Broncos dopo essere diventato free agent[9]. Il primo intercetto con la nuova maglia lo fece registrare nella settimana 2 ai danni di Eli Manning[10]. Nella settimana 8 intercettò un passaggio del quarterback dei Washington Redskins Kirk Cousins ritornandolo per 75 yard in touchdown[11], oltre a mettere a segno 5 tackle e tre passaggi deviati che gli fruttarono il premio di miglior difensore della AFC della settimana[12]. Nella settimana 16 contro gli Houston Texans, i Broncos si aggiudicarono la vittoria della propria division e DRC mise a segno il terzo intercetto stagionale[13]. Partì come titolare nel Super Bowl XLVIII contro i Seattle Seahawks ma i Broncos furono battuti in maniera netta per 43-8[14][15].

New York Giants[modifica | modifica wikitesto]

Rodgers-Cromartie prima del Pro Bowl 2016

Il 17 marzo 2014, Rodgers-Cromartie firmò coi New York Giants un contratto quinquennale[16]. Il primo intercetto con la nuova maglia lo fece registrare nella vittoria della settimana 3 sui Texans[17]. L'anno successivo mise a segno un nuovo primato personale di 58 placcaggi, convocato per il secondo Pro Bowl in carriera al posto dell'infortunato Malcolm Butler.

Nell'ultima gara della stagione regolare 2016, Rodgers-Cromartie fu premiato come difensore della NFC della settimana dopo avere fatto registrare 3 tackle, 2 intercetti e un sack nella vittoria per 19-10 sui Washington Redskins[18]. A fine anno si classificò al secondo posto nella NFL con 6 intercetti, venendo inserito nel Second-team All-Pro[19].


L'11 ottobre 2017, Rodgers-Cromartie venne sospeso temporaneamente dopo aver lasciato la struttura della squadra ingiustificatamente. La sospensione arrivò dopo una discussione tra Rodgers-Cromartie e il capo-allenatore Ben McAdoo sul fatto che DRC venne tirato fuori dalla partita del quinto turno. Successivamente venne rivelato che Rodgers-Cromartie lasciò la struttura solo dopo aver ricevuto la comunicazione della sospensione da McAdoo.[20] Il giorno successivo, il 12 ottobre, i Giants annunciarono ufficialmente di aver sospeso Rodgers-Cromartie a tempo indeterminato.[21][22] La sospensione venne ritirata il 17 ottobre.[23][24]

Durante il pre-stagione 2018, dopo una stagione deludente, i Giants annunciarono che Rodgers-Cromartie avrebbe giocato come safety.[25] l'11 marzo 2018, Rodgers-Cromartie venne rilasciato dai Giants.[26]

Oakland Raiders[modifica | modifica wikitesto]

Il 23 agosto 2018, Rodgers-Cromartie firmò con gli Oakland Raiders.[27] Il 30 ottobre 2018, dopo l'ottavo turno, annunciò il ritiro dopo 11 stagioni nella NFL.[28]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

Arizona Cardinals: 2008
Denver Broncos: 2013

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2009, 2015
2016
  • Difensore della AFC della settimana: 1
8ª del 2013
  • Difensore della NFC della settimana: 1
17ª del 2016

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Partite Placcaggi Fumble Intercetti
P PT Comb Totali Assist Sack FF FR Yard Int Yard Media Max TD PD
2008 ARI 16 11 42 38 4 0,0 0 1 0 4 157 39,2 99 1 19
2009 ARI 16 16 50 48 2 0,0 3 0 0 6 77 12,8 49 1 25
2010 ARI 16 16 44 42 2 0,0 0 0 0 3 86 28,7 32 2 17
2011 PHI 13 3 28 26 2 1,0 0 0 0 0 0 0,0 0 0 6
2012 PHI 16 16 51 43 8 0,0 0 0 0 3 14 4,7 14 0 17
2013 DEN 15 13 31 25 6 0,0 0 0 0 3 75 25,0 75 1 14
2014 NYG 16 15 38 36 2 0,0 0 0 0 2 26 13,0 16 0 12
2015 NYG 15 15 58 52 6 0,0 2 1 57 3 72 24,0 58 1 13
2016 NYG 15 9 49 41 8 1,0 1 0 0 6 28 4,7 28 0 21
2017 NYG 15 5 48 31 17 0,5 0 0 0 0 0 0,0 0 0 1
2018 OAK 7 1 8 8 0 0,0 1 0 0 0 0 0,0 0 0 2
Carriera 160 120 447 390 57 2,5 7 2 57 30 535 16,9 99 6 147

[29]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dominique Rodgers-Cromartie è il cugino di Antonio Cromartie, giocatore di football americano per i New York Jets, anch'egli un noto cornerback.

Scelse come cognome Rodgers-Cromartie per ricordare e onorare sua madre (Rodgers) e sua nonna (Cromartie) che lo crebbero. Tiene lezioni di danza per migliorare la coordinazione del suo corpo. Il suo soprannome è DRC, cioè le iniziali del suo nome completo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2008 National Football League Draft, Pro Football Hall Hall of Fame. URL consultato il 30 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).
  2. ^ (EN) Arizona Cardinals at Seattle Seahawks - November 16th, 2008, su Pro-Football-Reference.com. URL consultato il 17 gennaio 2018.
  3. ^ (EN) St. Louis Rams at Arizona Cardinals - December 7th, 2008, su Pro-Football-Reference.com. URL consultato il 17 gennaio 2018.
  4. ^ (EN) Wild Card - Atlanta Falcons at Arizona Cardinals - January 3rd, 2009, su Pro-Football-Reference.com. URL consultato il 17 gennaio 2018.
  5. ^ (EN) Divisional Round - Arizona Cardinals at Carolina Panthers - January 10th, 2009, su Pro-Football-Reference.com. URL consultato il 17 gennaio 2018.
  6. ^ (EN) NFC Championship - Philadelphia Eagles at Arizona Cardinals - January 18th, 2009, su Pro-Football-Reference.com. URL consultato il 17 gennaio 2018.
  7. ^ (EN) Dominique Rodgers-Cromartie 2010 Game Log, su Pro-Football-Reference.com. URL consultato il 17 gennaio 2018.
  8. ^ (EN) Game Center: Philadelphia 7 New York 42, NFL.com, 30 dicembre 2012. URL consultato il 1º gennaio 2013.
  9. ^ (EN) Broncos bag Dominique Rodgers-Cromartie, NBC Sports, 13 marzo 2013. URL consultato il 14 marzo 2013.
  10. ^ (EN) Game Center: Denver 43 New York 23, NFL.com, 15 settembre 2013. URL consultato il 18 settembre 2013.
  11. ^ (EN) Game Center: Washington 23 Denver 45, NFL.com, 27 ottobre 2013. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  12. ^ (EN) Megatron, Marvin Jones among players of the week, NFL.com, 30 ottobre 2013. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  13. ^ (EN) Game Center: Denver 37 Houston 13, NFL.com, 22 dicembre 2013. URL consultato il 23 dicembre 2013.
  14. ^ (EN) Seahawks crush Broncos for first Super Bowl win, NFL.com, 2 febbraio 2014. URL consultato il 3 febbraio 2014.
  15. ^ (EN) Super Bowl, la difesa annienta Manning, Seattle stravince: campione per la prima volta, La Repubblica, 3 febbraio 2014. URL consultato il 3 febbraio 2014.
  16. ^ (EN) Dominique Rodgers-Cromartie, Giants sign 5-year deal, NFL.com, 17 marzo 2014. URL consultato il 17 marzo 2014.
  17. ^ (EN) Game Center: Houston 17 New York 30, NFL.com, 22 settembre 2014. URL consultato il 22 settembre 2014.
  18. ^ (EN) Robert Mathis ends career as Player of the Week, NFL.com, 4 gennaio 2017. URL consultato il 4 gennaio 2017.
  19. ^ (EN) Three rookies, Matt Ryan among players named to All-Pro team, NFL.com, 6 gennaio 2017. URL consultato il 6 gennaio 2017.
  20. ^ Conor Orr, Dominique Rodgers-Cromartie suspended by Giants, NFL. URL consultato l'11 ottobre 2017.
  21. ^ Marc Sessler, Dominique Rodgers-Cromartie suspended indefinitely, NFL. URL consultato il 12 ottobre 2017.
  22. ^ Ian Rapoport, Rodgers-Cromartie's suspension could be just 1 week, NFL. URL consultato il 15 ottobre 2017.
  23. ^ Conor Orr, Dominique Rodgers-Cromartie's suspension concludes, su NFL.com, 17 ottobre 2017.
  24. ^ Conor Orr, Dominique Rodgers-Cromartie calls ban a 'misunderstanding', NFL. URL consultato il 18 ottobre 2017.
  25. ^ Lewis, Edward, Giants moving Dominique Rodgers-Cromartie to safety., su NFL.com, 3 marzo 2018.
  26. ^ Bergman, Jeremy, Giants cut Dominique Rodgers-Cromartie over pay cut, su NFL.com, 11 marzo 2018.
  27. ^ Kevin Patra, Raiders Sign CB Dominique Rodgers-Cromartie; Waived/Injured S Obi Melifonwu, su Raiders.com, 23 agosto 2018.
  28. ^ (EN) Kevin Patra, Rodgers-Cromartie retiring after 11 seasons, su NFL.com, 30 ottobre 2018. URL consultato il 2 novembre 2018.
  29. ^ http://www.nfl.com/player/dominiquerodgers-cromartie/306/profile

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]