Dion Jordan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dion Jordan
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 198 cm
Peso 113 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Defensive end
Squadra Seattle Seahawks
Carriera
Giovanili
2009-2012 Oregon Ducks
Squadre di club
2013-2016 Miami Dolphins
2017- Seattle Seahawks
Statistiche
Partite 27
Partite da titolare 1
Tackle 47
Sack 4,0
Intercetti 0
Fumble forzati 0
Statistiche aggiornate al 10 novembre 2017

Dion Jordan (Chandler, 5 marzo 1990) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di defensive end per i Seattle Seahawks della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del primo giro (3° assoluto) del Draft NFL 2013 dai Miami Dolphins. Al college giocò a football all'Università dell'Oregon.

Carriera universitaria[modifica | modifica wikitesto]

Jordan non giocò nella stagione 2009 coi Ducks. Nel 2010 passò dal ruolo di tight end a quello di defensive end. La sua stagione terminò con 33 tackle e 2 sack. Nella stagioni 2011, Jordan divenne stabilmente titolare, venendo inserito nella formazione ideale della Pacific 12 Conference dopo aver messo a segno 42 tackle e 7,5 sack.

Il 23 febbraio 2013, Jordan annunciò che si sarebbe sottoposto a un intervento chirurgico per riparare una frattura alla spalla, rimanendo inattivo per quattro mesi.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Miami Dolphins[modifica | modifica wikitesto]

Considerato uno dei migliori prospetti tra i difensori selezionabili nel Draft NFL 2013[1][2][3], la sera del 25 aprile venne selezionato dai Miami Dolphins, che effettuarono uno scambio con gli Oakland Raiders per arrivare alla terza scelta assoluta[4][5]. Il 20 luglio 2013, Jordan firmò un contratto quadriennale con la franchigia, un giorno prima dell'inizio del training camp[6]. Debuttò come professionista nella prima gara della stagione, mettendo a segno un sack su Brandon Weeden dei Cleveland Browns[7]. Il secondo lo fece registrare nella settimana 12 contro i Carolina Panthers[8]. La sua stagione da rookie terminò disputando tutte le 16 partite, nessuna delle quali come titolare, mettendo a segno 26 tackle, 2 sack e 2 passaggi deviati.

Il 3 luglio 2014, Jordan fu sospeso per quattro partite dalla lega per abuso di sostanze vietate[9]. Il 19 settembre violò lo stesso regolamento, subendo altre due giornate di punizione. Tornò in campo nella vittoria della settimana 8 contro i Jaguars in cui mise a segno 3 tackle, concludendo la stagione con 10 presenze, 20 tackle e un sack.

Risultato nuovamente positivo ai test antidoping, il 28 aprile 2015 fu sospeso per un intero anno[10].

Il 31 marzo 2017, Jordan fu svincolato dai Dolphins dopo avere fallito un test fisico[11].

Seattle Seahawks[modifica | modifica wikitesto]

L'11 aprile 2017, Jordan firmò con i Seattle Seahawks[12]. La sua stagione iniziò in lista infortunati, giocando la sua prima gara dal 2014 nel nono turno contro gli Arizona Cardinals e mettendo subito a segno un sack su Drew Stanton.[13]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) NFL Draft Scout Profile, nfldraftscout.com. URL consultato il 23 marzo 2013.
  2. ^ (EN) Draft Profile, CBS Sports. URL consultato il 10 marzo 2013.
  3. ^ (EN) NFL Mock Draft 6.0: Jaguars grab Geno Smith, NFL.com, 8 aprile 2013. URL consultato l'8 aprile 2013.
  4. ^ (EN) Draft Tracker, NFL.com, 25 aprile 2013. URL consultato il 25 aprile 2013.
  5. ^ (EN) Pro Football Draft History: 2013, Pro Football Hall of Fame, 27 aprile 2013. URL consultato il 30 aprile 2013.
  6. ^ (EN) Dion Jordan signs his Miami Dolphins rookie contract, NFL.com, 20 luglio 2013. URL consultato il 20 luglio 2013.
  7. ^ (EN) Game Center: Miami 23 Cleveland 10, NFL.com, 8 settembre 2013. URL consultato il 9 settembre 2013.
  8. ^ (EN) Game Center: Carolina 20 Miami 16, NFL.com, 24 novembre 2013. URL consultato il 24 novembre 2013.
  9. ^ (EN) Dion Jordan suspended four games for PED violation, NFL.com, 3 luglio 2014. URL consultato il 3 luglio 2014.
  10. ^ (EN) Dolphins DE Dion Jordan will be suspended 1 year, NFL.com, 28 aprile 2015. URL consultato il 28 aprile 2015.
  11. ^ Patra, Kevin, Miami Dolphins waive former No. 3 pick Dion Jordan, su NFL.com, 31 marzo 2016.
  12. ^ (EN) Dion Jordan agrees to terms with Seattle Seahawks, NFL.com, 11 aprile 2017. URL consultato l'11 aprile 2017.
  13. ^ (EN) Game Center: Seattle 22 Arizona 16, NFL.com, 9 novembre 2017. URL consultato il 10 novembre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]