Allegiant Stadium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Allegiant Stadium
"The Death Star"
Allegiant Stadium.jpg
Informazioni generali
StatoStati Uniti Stati Uniti
UbicazioneParadise, Nevada
Inizio lavori18 settembre 2017
Inaugurazione31 luglio 2020
Costo$ 1,97 miliardi[1]
ProprietarioLas Vegas Stadium Authority
ProgettoMANICA Architecture HNTB
Prog. strutturaleArup
Intitolato aAllegiant Air
Informazioni tecniche
Posti a sedere65.000 (espandibile a 72.000)
CoperturaTetto fisso
Mat. del terrenoErba naturale e sintetica
Uso e beneficiari
Football americanoLas Vegas Raiders (NFL) (2020-)
UNLV Rebels (NCAA) (2020-)
Las Vegas Bowl (NCAA) (2020-)
Mappa di localizzazione
Coordinate: 36°05′26.8″N 115°10′58.8″W / 36.090778°N 115.183°W36.090778; -115.183

L'Allegiant Stadium è uno stadio situato a Paradise (Nevada), che ospita le partite casalighe dei Las Vegas Raiders della NFL e dei UNLV Rebels della NCAA.

Il 16 giugno 2020, lo stadio fu scelto per ospitare il Pro Bowl che si è tenuto a febbraio 2022[2] mentre il 14 dicembre 2021 fu annunciato che ospiterà il Super Bowl in programma a febbraio 2024[3].

Al 2022 l'Allegiant Stadium, con i suoi 1,97 miliardi di dollari di costi di costruzione, è il secondo stadio più costoso mai realizzato[4].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Per la progettazione dell'Allegiant Stadium Mark Davis, proprietario della franchigia NFL dei Raiders, scelse di affidarsi allo stesso studio di architettura, il MANICA architecture[5], che aveva progettato lo stadio che i Raiders avevano precedentemente proposto di costruire a Carson, nell'area di Los Angeles, insieme ai San Diego Chargers[6][7].

Davis mantenne molto dello stile di tale progetto dicendosi innamorato del suo design generale[8].

Design[modifica | modifica wikitesto]

L'Allegiant Stadium con le sue finestre retrattili verso la Las Vegas Strip

L'Allegiant Stadium è uno stadio coperto di 10 livelli con tetto trasparente in ETFE, completamente climatizzato, con i suoi esterni, in colore nero e argento e lunghe file di luci a led, ispirati alle linee distintive di un'auto sportiva, caratteristiche che sono riprese all'interno dello stadio per creare un'estetica unitaria inconfondibilmente rappresentativa del marchio dei Raiders[5].

Nel lato rivolto verso l'interstatale 15 è installato uno schermo video di 84 metri di diagonale mentre all'estremità nord dello stadio è incorporato un peristilio con grandi porte in vetro azionabili che si aprono per creare una vista paronamica ampia oltre 200 piedi (61 m), senza colonne, sull'iconica strip di Las Vegas[9][10].

Capienza e posti esclusivi[modifica | modifica wikitesto]

Lo stadio ha una capienza per le partite della NFL di 65.000 posti a sedere e di 61.000 per quelle di calcio, estendibile fino a 71.835 per altri tipi di eventi[11][12].

Oltre ai normali posti a sedere lo stadio dispone di 128 suite e 44 palchi privati (loge seat)[13] che sono dotati di numerosi servizi esclusivi influenzati dalla tipica cultura dell'ospitalità di Las Vegas: ad esempio i patii delle suite laterali posti a livello del campo offrono l'accesso al campo a pochi passi da ciascuna squadra o i sedili dei palchi privati dotati di comfort moderni simili a quelli di un posto in prima classe di un aereo di linea[9] e in tutti la possibilità di accedere a servizi di catering esclusivi e avere posti di parcheggio riservati.

Al 2022 le suite hanno costi che vanno da 5.000 a 100.000 dollari a partita, variando sulla base del tipo di suite, della posizione, dell'avversario e del periodo del campionato, mentre i palchi privati partono da 4.000 dollari a partita[14].

Doppio manto del campo di gioco[modifica | modifica wikitesto]

L'Allegiant Stadium dispone di un doppio manto del campo di gioco, uno in erba naturale e uno in erba sintetica.

La copertura in erba naturale è scorrevole, e quindi rimuovibile, ed è utilizzata principalmente per le partite dei Raiders[15]. Il manto in erba naturale scorrevole permette di esporlo alla luce solare quando non in uso e di poter utilizzare il campo per altri eventi senza il rischio di danneggiarlo. Direttamente sopra la base del campo da gioco è invece presente un manto fisso in erba sintetica, fondo preferito dagli UNLV Rebels per le partite di football di college. Il contenitore del manto in erba naturale scorre, tramite dei binari, sopra il manto in erba sintetica senza rovinarlo, permettendo quindi questa doppia configurazione del campo[16].

Il contenitore scorrevole, che ha un peso complessivo di 9.500 tonnellate, è mosso da 76 motori elettrici indipendenti che impiegano 90 minuti per spostarlo completamente[17].

Parcheggi[modifica | modifica wikitesto]

Intorno allo stadio ci sono 2.700 parcheggi e nelle sue immediate vicinanze altri 6.000, mentre nel raggio di 1 miglio (1,6 km) dallo stadio sono disponibili 35.000 parcheggi[18].

Al Davis Memorial Torch[modifica | modifica wikitesto]

Nel peristilio nella zona nord dello stadio, a ridosso delle finestre azionabili, è installata la Al Davis Memorial Torch, una grande torre/torcia che viene accesa prima di ogni partita in onore e ricordo di Al Davis, allenatore e proprietario per quasi 40 anni dei Raiders[19][20][21].

All'inaugurazione dello stadio, nel 2020, la torcia, con i suoi 92 piedi (28 m) di altezza, era il più alto oggetto al mondo stampato in 3D[22][23][24].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Premessa: la ricerca dei Raiders di una nuova casa[modifica | modifica wikitesto]

Mark Davis, proprietario dei Raiders, nel 2017
Mark Davis, proprietario dei Raiders, nel 2017

I Raiders, interessati fin dagli anni 80 del ventesimo secolo ad avere uno stadio più grande e moderno, erano bloccati nella possibilità di costruire un nuovo impianto nella loro sede, Oakland, o anche solo nel ristrutturare il vecchio e poco adatto Coliseum[25].

Lo stadio di Oakland, inaugurato nel 1966 e ristrutturato nel 1996[26], era considerato da tempo come uno dei peggiori stadi della lega[27], anche perché era l'ultimo stadio multifunzionale, condiviso tra una squadra della NFL e una della MLB, gli Oakland Athletics[28], e ciò rendeva impossibile ammodernarlo per soddisfare appieno le moderne esigenze di una squadra di football.

Nel 2010, scaduto l'accordo pluriennale di utilizzo del Coliseum, i Raiders avevano optato per un rinnovo limitato a sole tre stagioni prevedendo altresì la possibilità di rescissione al termine di ogni anno[29] poi, dal 2011 Mark Davis, diventato proprietario dei Raiders ereditando la quota di maggioranza alla morte del padre Al Davis[30], aveva cercato di trovare una nuova città dove spostare la squadra.

Nel 2011 i Raiders avevano discusso con i San Francisco 49ers la possibilità di condividere il nuovo stadio da costruire a Santa Clara nella Bay Area[31]. Nel 2014 da un lato i Raiders avevano valutato di trasferirsi a San Antonio in Texas[32] e dall'altro la NFL aveva contemplato la possibilità di spostare la squadra a St. Louis in Missouri, nell'ottica di ripagare la città dall'eventuale perdita dei St. Louis Rams che progettavano di spostarsi a Los Angeles[33].

La metropoli californiana era però la meta preferita anche dei Raiders, che già vi avevano giocato nel periodo 1982—1994 raccogliendo successi e lasciandovi un'ampia base di tifosi, e così la squadra di Davis nel 2015 preparó insieme ai San Diego Chargers il progetto di un nuovo stadio da 1,7 miliardi di dollari da costruire a Carson[34].

Il 5 gennaio 2016 i Raiders presentarono alla NFL la loro candidatura ufficiale per spostarsi a Los Angeles[35] ma lo stesso fecero i Chargers e i Rams, con quest'ultimi che avevano in programma la costruzione di un nuovo stadio a Inglewood[36].

Il 12 gennaio 2016 i proprietari delle squadre NFL decisero di concedere lo spostamento a Los Angeles ai Rams e di dare altresì un anno di tempo ai Chargers per decidere se trasferirsi lì anche loro, condividendo il nuovo stadio con i Rams, e nel caso i Chargers avessero rifiutato allora sarebbe toccato ai Raiders valutare tale possibilità[37].

Davis commentó tale risultato, che di fatto chiudeva definitivamente la strada ai Raiders per un ritorno a Los Angeles, dicendo che era arrivato terzo in una corsa a tre[38].

I Raiders pagarono probabilmente che nel periodo in cui erano stati a Los Angeles da un lato Al Davis, col suo carattere forte e a volte burbero, si era creato varie inimicizie influenti e, dall'altro, l'accostamento dell'immagine della squadra al fenomeno delle gang di strada, situazione che la lega non voleva far ripetere[39].

Progettazione e approvazione[modifica | modifica wikitesto]

Sheldon Adelson nel 2020
Sheldon Adelson nel 2020

Nel gennaio 2016 divenne noto l'interesse della Las Vegas Sands dell'influente magnate Sheldon Adelson nello sviluppare un nuovo stadio nell'area di Las Vegas in collaborazione con la Majestic Realty, società per lo sviluppo di progetti immobiliari, e l'Università del Nevada a Las Vegas (UNLV)[40] che, sin dal 2011, era interessata alla sostituzione del suo attuale stadio, il Sam Boyd Stadium[41].

Il 29 gennaio 2016 Mark Davis si recò a Las Vegas per incontrare Adelson e altre importanti figure locali per parlare del progetto del nuovo stadio[42]. Arrivata pochi giorni dopo la cocente delusione del negato trasferimento a Los Angeles, l'opportunità di spostarsi a Las Vegas interessava molto ai Raiders ma era strettamente condizionata alla costruzione del nuovo stadio, non essendo né il Sam Boyd Stadium né altri stadi nel Nevada abbastanza grandi per gli standard della NFL.

Il 21 marzo 2016, a margine della riunione dei proprietari delle squadre della NFL, Davis dichiarò di credere percorribile l'idea di spostare la squadra a Las Vegas, sebbene molti altri proprietari non la considerassero fattibile[43]. Questo tipo di dubbi derivavano dalla considerazione che la NFL offre un campionato a misura di famiglie e quindi Las Vegas, la così detta "Città del peccato"[44], con i suoi casinò, i suoi centri scommesse, le sue attrazioni di divertimento per gli adulti, i suoi bordelli autorizzati (il Nevada è l'unico stato degli USA dove la prostituzione è legale[45]), la sua economia non fondata su solide basi industriali o finanziarie ma dipendente dalle volubili preferenze dei turisti, non era certo tra le opzioni più adatte su cui puntare[38]. La diffidenza della NFL verso quanto rappresentato da Las Vegas era, ad esempio, nelle regole, adottate da anni, che vietavano a giocatori e altri membri di una squadra di frequentare durante la stagione i casinò dove si scommette su eventi sportivi[43].

Davis però confermò con i fatti la sua idea ed incontró prima il governatore del Nevada Brian Sandoval per parlare del piano del nuovo stadio[46], convincendolo ad appoggiare l'idea[47], e di seguito, il 1º aprile 2016, si confrontò con i vertici della UNLV e visitò il Sam Boyd Stadium per valutare un suo eventuale utilizzo temporaneo come stadio casalingo dei Raiders[48].

Il 28 aprile 2016 Davis annunciò di voler spostare i Raiders a Las Vegas e di mettere a disposizione 500 milioni di dollari per la costruzione del nuovo stadio coperto dal valore complessivo di 1,4 miliardi di dollari[49][50]. Davis dichiarò che con questa operazione lo Stato d'Argento (il Nevada)[51] si sarebbe trasformato nello Stato d'Argento e Nero (i colori dei Raiders)[52][49].

Nella primavera 2016 il consiglio di amministrazione della Las Vegas Sands non accettò la proposta avanzata da Adelson per finanziare la costruzione del nuovo stadio. Adelson decise allora di proseguire privatamente nel progetto, impegnandoci 650 milioni di dollari delle sue ricchezze personali[53].

Il 25 agosto 2016 i Raiders registrarono il marchio "Las Vegas Raiders" e, lo stesso giorno, furono rilasciati i primi rendering del progetto del nuovo stadio[54]. Il 15 settembre 2016 la Commissione per le infrastrutture turistiche del Sud Nevada votó per raccomandare un finanziamento di 750 milioni di dollari per il nuovo stadio di Las Vegas[55].

Il 19 settembre 2016 Roger Goodell, commissario della NFL, dichiarò che c'era ancora molto da fare prima che la NFL potesse approvare lo spostamento dei Raiders a Las Vegas[56].

Nel mese di settembre 2016 la lista dei possibili siti di costruzione, precedentemente arrivata fino a nove[57], fu ridotta a due, entrambi lungo la Las Vegas Strip nella contea di Clark: un sito nelle vicinanze del Mandalay Bay e l'altro a ovest dell'interstatale 15[58].

Ad inizio ottobre 2016 la Majestic Realty rivelò di aver abbandonato il progetto del nuovo stadio, ormai totalmente gestito da Mark Davis[59].

Nel mese di ottobre 2016 il governatore del Nevada Sandoval convocó una sessione speciale del parlamento statale per discutere della proposta del nuovo stadio e di altre attività turistiche[60]. La proposta di legge per finanziare la costruzione del nuovo stadio fu approvata e Sandoval la emanó il 17 ottobre 2016[61][62][63][64].

La legge permise alla contea di Clark di incrementare la propria tassa sugli hotel per raccogliere i 750 milioni di dollari per finanziare l'opera[65]. La stessa legge istituí la Las Vegas Stadium Authority (LVSA), organismo pubblico demandato alla costruzione, allo sviluppo e l'operatività di uno stadio per la NFL nella contea di Clark[66].

Il 19 gennaio 2017 i Raiders presentarono ufficialmente alla NFL la richiesta per spostarsi da Oakland a Las Vegas[67]. Una settimana dopo, Il 26 gennaio 2017, i Raiders avanzarono alla LVSA la proposta di leasing per il nuovo stadio: la squadra aveva scelto il sito vicino l'interstatale 15 e proponeva di pagare un affitto di un dollaro e di avere il controllo sul nome del nuovo stadio e i relativi possibili introiti di sponsorizzazione[68].

Il 30 gennaio 2017 però Adelson abbandonò il progetto, facendo venir meno il suo contributo di 650 milioni di dollari[69] e, lo stesso giorno, abbandonò anche Goldman Sachs, che aveva pianificato di partecipare al finanziamento. Il progetto era quindi a rischio dovendo ora i Raiders incrementare il loro contributo da 500 milioni a 1,15 miliardi di dollari[70]. La decisione di Adelson fu dovuta al fatto che si sentí tagliato fuori dal progetto da parte dei Raiders che avevano presentato la proposta di leasing alla LVSA senza consultarlo minimamente[71].

Il 6 marzo 2017 i Raiders informarono che Bank of America avrebbe erogato un prestito di 650 milioni di dollari a copertura della parte di finanziamento lasciata scoperta dall'abbandono di Adelson[72].

Il 27 marzo 2017 i proprietari delle squadre della NFL votarono 31–1 a favore dello spostamento dei Raiders da Oakland a Las Vegas[73][74]. I Raiders annunciarono contestualmente che avrebbero continuato a giocare a Oakland per le stagioni 2017 e 2018[75]. In seguito si accordarono col gestore dello stadio californiano anche per la stagione 2019 con un'opzione sul 2020[76].

Il 1º maggio 2017 i Raiders acquistarono, per 77,5 milioni di dollari, il terreno di 62 acri (25 ha) dove far sorgere lo stadio nel sito scelto vicino l'interstatale 15[77]. Il 18 maggio 2017 la Las Vegas Stadium Authority approvó il contratto di leasing con i Raiders[78], con una durata di 30 anni e 4 successive estensioni opzionali di 5 anni l'una[79].

Costruzione[modifica | modifica wikitesto]

Il sito scelto per la costruzione dello stadio tra l'interstatale 15 e la Las Vegas Strip a dicembre 2017
Il sito scelto per la costruzione dello stadio tra l'interstatale 15 e la Las Vegas Strip a dicembre 2017

Il 18 maggio 2017 fu annunciato che i lavori di costruzione dello stadio sarebbero stati affidati ad una joint venture tra la Mortenson Construction di base a Minneapolis, che aveva lavorato per la realizzazione dell'U.S. Bank Stadium, e la locale McCarthy Building di Henderson[80].

I lavori di preparazione del sito di costruzione dello stadio presero avvio il 18 settembre 2017[81] mentre il 13 novembre 2017 si tenne la cerimonia ufficiale di inizio lavori, previsti da completare entro il 2020, alla presenza del commissario della NFL Goodell, del proprietario dei Raiders Davis e dei principali rappresentanti degli enti governativi della città di Las Vegas e dello Stato del Nevada[82][83].

Il 27 agosto 2018 la contea di Clark diede un nuovo indirizzo allo stadio: l'originale 5617 Dean Martin Drive fu ribattezzaro nel 3333 Al Davis Way, in onore dell'ex allenatore e proprietario dei Raiders e padre di Mark[84].

Il 24 maggio 2019 fu annunciata l'aggiunta nella zona sud di 20 suite addizionali, operazione per rendere lo stadio più appetibile per ospitare un Super Bowl[85].

Il cantiere dell'Allegiant Stadium a luglio 2019

Durante la costruzione dello stadio i Raiders pubblicarono una serie di video intitolata "From the Ground Up", con narratore Mike Rowe di Lavori Sporchi, per raccontare le tecniche, le tecnologie, i problemi e le soluzioni ingegneristiche e le vite delle persone impegnate nell'impresa[86].

Il 5 agosto 2019 venne annunciato che lo stadio, fino ad allora noto come Las Vegas Stadium, sarebbe stato rinominato Allegiant Stadium, dopo che i Raiders strinsero un accordo con la compagnia di voli Allegiant Air per i diritti sul nome della durata di 30 anni[87].

Apertura e restrizioni per la pandemia da COVID-19[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 luglio 2020 l'Allegiant Stadium fu dichiarato completato e certificata l'agibilità, essendo rimasti da terminare solo alcuni lavori secondari previsti da concludere entro il mese di ottobre 2020, e quindi fu reso disponibile per l'utilizzo[88].

Il 21 agosto 2020 i Raiders hanno svolto il loro primo allenamento a porte chiuse nello stadio e nell'occasione Mark Davis ha soprannominato la nuova casa della sua squadra "The Death Star"[89].

L'apertura dello stadio fu resa complicata dalla pandemia da COVID-19: l'evento di inaugurazione sarebbe dovuto essere un concerto di Garth Brooks previsto per il 22 agosto 2020 che però, a causa della pandemia, fu rimandato al febbraio 2021[90].

I Raiders, dichiarando di voler proteggere la salute degli spettatori e della comunità, decisero di non far partecipare i tifosi alle loro partite per l'intera stagione 2020[91][92].

Il 21 settembre 2020 l'Allegiant Stadium ha ospitato il suo primo evento in assoluto, la partita del Monday Night Football della settimana 2 della stagione NFL 2020, giocata senza spettatori, che ha visto i Raiders sconfiggere i New Orleans Saints per 34–24[93].

Il 31 ottobre 2020 la gara di football college degli UNLV Rebels contro i Nevada Wolf Pack fu il primo evento con pubblico ospitato dal nuovo stadio[94], anche se in numero limitato: nelle gare dei Rebels furono ammessi al massimo 2.000 spettatori, ovvero il 3% dei 65.000 posti disponibili, e disposti in zone separate da circa 25 piedi (7,6 m) e con non più di 250 spettatori per zona[95].

Il 14 agosto 2021 fu tenuta una cerimonia di taglio del nastro per la prima volta che i tifosi dei Raiders poterono entrare all'Allegiant Stadium[96] per assistere alla partita di pre-stagione contro i Seattle Seahawks vinta 20–7 davanti a 50.101 spettatori[97].

La prima partita di campionato dei Raiders col pubblico fu giocata il 13 settembre 2021, nel Monday Night Football della settimana 1 della stagione NFL 2021, vinto 33–27 nel tempo supplementare contro i Baltimore Ravens davanti a 61.756 spettatori[98][99]. Per l'accesso allo stadio ai tifosi fu richiesto di mostrare la prova dell'avvenuta vaccinazione anti COVID-19 oppure di ricevere la vaccinazione direttamente allo stadio e, solo in questo caso, indossare anche una mascherina[100]. 50.000 persone scaricarono l'apposita applicazione per smartphone per certificare online il loro stato vaccinale per entrare allo stadio. Circa 6.000 persone si vaccinarono per poter vedere la partita, di cui 300 direttamente allo stadio prima dell'incontro[101].

Nel 2021 l'Allegiant Stadium ha ospitato complessivamente 1.016.859 spettatori di cui circa la metà per le nove partite dei Raiders (468.858) e le sei dei Rebels (93.652) e l'altra metà tra le varie altre manifestazioni sportive, concerti ed eventi privati[102].

Costi, finanziamenti e ritorno economico[modifica | modifica wikitesto]

Costi di costruzione[modifica | modifica wikitesto]

Il costo complessivo originale previsto per la costruzione dell'Allegiant Stadium era di 1,8 miliardi di dollari[103] ma nel corso del 2019 tale costo subì due incrementi, dovuti però alla maggiore disponibilità di liquidità dei Raiders, derivata dai ricavi della prevendita dei posti e delle sponsorizzazioni che furono superiori alle previsioni, e che fu impiegata per l'aggiunta di nuovi spazi e migliorie[104][105].

Il costo finale per la realizzazione dello stadio arrivò così a 1,97 miliardi di dollari[106].

Di questi circa 78 milioni di dollari furono spesi per l'acquisto del sito di costruzione, 234 milioni per la progettazione, 1,33 miliardi per la costruzione vera e propria dello stadio, 123 milioni per arredi, infissi e attrezzature e 31 milioni in infrastrutture[107][108].

Finanziamento dell'opera[modifica | modifica wikitesto]

I fondi per finanziare la costruzione dell'Allegiant Stadium vennero per 750 milioni di dollari da sovvenzioni pubbliche e per 1,15 miliardi di dollari dai Raiders[109].

I fondi pubblici vennero da bond comunali emessi dalla contea di Clark e coperti dalla speciale tassazione sugli hotel dell'area di Las Vegas, effettiva da marzo 2017[110]. Ad aprile 2018 tutti i bond emessi furono acquistati in meno di 90 minuti, per un totale di 645 milioni di dollari[111]. Tra metà 2021 e metà 2022, con le presenze negli hotel dell'area tornate via via ai livelli precedenti alla pandemia da COVID-19, le tasse per ripagare i bond hanno generato un ritorno dai 3,3 ai 5,3 milioni di dollari al mese[112] e complessivamente da marzo 2017 hanno raccolto 224,6 milioni di dollari, il 2,4% in più di quanto preventivato[113].

Il contributo fornito dai Raiders incluse 650 milioni di dollari prestati dalla Bank of America, 200 milioni di dollari prestati dalla NFL attraverso l'apposito fondo per gli stadi e 300 milioni di dollari dagli introiti per la vendita delle licenze sui posti personali (personal seat license, ossia la vendita ad un tifoso del diritto di acquisto, stagione dopo stagione, dell'abbonamento per uno specifico posto allo stadio), i diritti sul nome dello stadio (venduti all'Allegiant Air) e le sponsorizzazioni[114][115][87][116].

Ritorno economico[modifica | modifica wikitesto]

Per i Raiders[modifica | modifica wikitesto]

Lo sforzo finanziario per la costruzione dell'Allegiant Stadium è stato per i Raiders, che da decenni cercavano di spostarsi da Oakland e approdare in una realtà più ricca e con maggiore possibilità di crescita, sicuramente conveniente sia dal punto di vista sportivo che economico[117][118].

Secondo Forbes il valore della squadra nel primo anno a Las Vegas (il 2020), malgrado l'impossibilità di sfruttare appieno il nuovo stadio a causa delle limitazioni date dalla pandemia da COVID-19, si è incrementato del 10% mentre nel secondo anno (il 2021) l'incremento è stato del 49%, passando da 3,4 miliardi di dollari a 5,1 miliardi, facendo dei Raiders la 9ª squadra per valore della NFL[119] e si è enormemente allargata la sua appetibilità da parte di nuovi investitori[120].

Nella stagione 2021 inoltre i Raiders hanno avuto l'incasso maggiore dalla vendita dei biglietti di tutte le squadre della NFL (119 milioni di dollari) con il più alto costo medio del biglietto (153 dollari)[121] nonché il maggior mercato in termini di vendita secondaria dei biglietti, con un valore medio del biglietto rivenduto di 691 dollari[122].

Per la città di Las Vegas[modifica | modifica wikitesto]

Contrastanti invece all'inizio le valutazioni sul ritorno prodotto sul versante pubblico: la contea di Clark infatti non riceve alcuna quota dalla vendita dei biglietti dello stadio o dal suo affitto, essendo questo incompatibile con la formula utilizzata per i bond rilasciati e garantiti da una speciale tassa[123].

In fase di approvazione dell'operazione i sostenitori hanno argomentato che il finanziamento pubblico era giustificato dal conseguente incremento delle attività economiche connesse al nuovo stadio, e dalle relative tasse[124]. Di contro i critici dell'operazione hanno sostenuto che le proiezioni di crescita economica che avrebbe prodotto il nuovo stadio erano sovrastimate basandosi su assunzioni troppo ottimistiche[125][126].

I numeri registrati dopo l'apertura, una volta superate le limitazioni dovute alla pandemia da COVID-19, hanno confermato l'impatto positivo del nuovo stadio sull'economia dell'area: nei sei mesi della seconda metà del 2021 gli eventi organizzati allo stadio hanno attirato a Las Vegas un milione di visitatori, di cui 400.000 non per le partite dei Raiders[127].

Controversie legali[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 dicembre 2018 la città di Oakland citó in giudizio davanti ad una corte federale la NFL per il trasferimento dei Raiders a Las Vegas[128]. L'accusa mossa era che la lega e le 32 squadre professionistiche avessero violato le leggi antitrust federali operando come un cartello per incrementare le spese a carico delle città per ospitare una squadra. Oakland non chiedeva di annullare lo spostamento dei Raiders a Las Vegas ma di rifondere i minori guadagni dovuti a tale spostamento, in termini finanziari e di tasse, stimati in 378 milioni di dollari.

Il 1º maggio 2020 la richiesta di Oakland fu respinta da un giudice federale[129] e poi, il 2 dicembre 2021, dalla 9ª corte d'appello federale di San Francisco[130].

A giugno 2022 Oakland, considerato che invece in una causa simile intentata da St. Louis per lo spostamento dei Rams era stata data ragione alla città e quindi si manifestavano linee di giudizio diverse, provó a far discutere il caso davanti alla Corte Suprema[131].

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • A novembre 2020 l'Allegiant Stadium ha vinto il premio della World Football Summit (WFS) come migliore impianto[132].
  • A marzo 2022 è stato premiato con l'Engineering News-Record’s (ENR) 2021 per il settore Sport ed Intrattenimento[133].
  • Ad agosto 2022 in un sondaggio fatto dalla NFL via Twitter l'Allegiant Stadium è stato votato come miglior stadio della divisione AFC West[134].

Utilizzatori ed eventi[modifica | modifica wikitesto]

L'Allegiant Stadium dalla sua inaugurazione nella stagione 2020 è lo stadio casalingo delle squadre di football americano dei Las Vegas Raiders della NFL e degli UNLV Rebels della NCAA.

I Raiders vi giocano 8 o 9 partite del campionato regolare da metà settembre a metà gennaio[135], mentre i Rebels vi giocano 6 partite tra settembre e novembre[136].

Durante tutto l'anno lo stadio ospita però molti altri eventi di carattere sportivo e non.

NFL[modifica | modifica wikitesto]

Super Bowl LVIII[modifica | modifica wikitesto]

L'Allegiant Stadium ospiterà il Super Bowl LVIII in programma l'11 febbraio 2024[137].

Pro Bowl 2022[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 giugno 2020 la NFL ha annunciato che lo stadio avrebbe ospitato l'edizione 2021 del Pro Bowl[138]. A causa delle restrizioni date dalla pandemia da COVID-19 la gara fu spostata al 2022[139]. La partita si è tenuta il 6 febbraio 2022 e ha visto la squadra della AFC imporsi su quella della NFC 41—35[140].

Football di college[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alla partite di campionato dei Rebels l'Allegiant Stadium ospita altre partite di football di college.

Data Evento Incontro Risultato Spettatori
4 settembre 2021[141] Vegas Kickoff Classic 2021 BYU Cougars vs Arizona Wildcats 24—16 54.541
3 dicembre 2021[142] Pac-12 Football Championship Game 2021 Oregon Ducks vs Utah Utes 10—38 56.511
30 dicembre 2021[143] Las Vegas Bowl 2021 Wisconsin Badgers vs Arizona State Sun Devils 20—13 32.515
3 febbraio 2022[144] East–West Shrine Bowl 2022 Eastern college team vs Western college team 24—25 14.679
8 ottobre 2022[145] Shamrock Series Notre Dame vs BYU Cougars
2 dicembre 2022[146] Pac-12 Conference Championship Game 2022
17 dicembre 2022[147] Las Vegas Bowl 2022
2 febbraio 2023[148] East–West Shrine Bowl 2023

Calcio[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º agosto 2021 l'Allegiant Stadium ha ospitato la finale della CONCACAF Gold Cup 2021[149].

Lo stadio è la sede delle edizioni della Leagues Cup 2021 e 2022 tra Major Leaguee Soccer e Liga MX[150].

Data Evento Incontro Risultato Spettatori
1º agosto 2021[151] Finale CONCACAF Gold Cup 2021 Stati Uniti USA vs Messico Messico 1 — 0 d.t.s. 61.514
22 settembre 2021[152] Finale Leagues Cup 2021 Messico León vs Stati Uniti Seattle Sounders FC 3—2 24.824
16 luglio 2022[153] Amichevole Inghilterra Chelsea vs Messico Club America 2—1 47.223
22 luglio 2022[154] Amichevole Italia Juventus vs Messico Guadalajara 2—0 31.261
23 luglio 2022[155] Amichevole Spagna Real Madrid vs Spagna Barcellona 0—1 61.299

Concerti[modifica | modifica wikitesto]

BTS all'Allegiant Stadium ad aprile 2022
Concerto dei BTS nell'aprile 2022

L'Allegiant Stadium ospita grandi concerti di artisti statunitensi ed internazionali.

Il concerto del No Filter Tour dei The Rolling Stones che si è tenuto il 6 novembre 2021, che ha visto i Måneskin come artisti di apertura, è stato il 2º concerto dell'anno al mondo per incasso, pari a 14,8 milioni di dollari[156].

Data Artista Artisti di apertura Nome del Tour o del Concerto Spettatori / Capienza Incasso (in dollari) Note
3 luglio 2021 Illenium 3LAU
CloudNone
Trilogy 35.000 Primo concerto tenuto all'Allegiant Stadium[157]
10 luglio 2021 Garth Brooks The Garth Brooks Stadium Tour 68.000 / 68.000 5.440.500 Primo concerto con disponibile la massima capacità di posti (68.000)[158]
27 agosto 2021 Guns N' Roses Mammoth WVH Guns N' Roses 2020 Tour 36.096 / 37.000 4.140.215 Pubblicizzato come il "primo rock show" allo stadio[159][156]
6 novembre 2021 The Rolling Stones Måneskin No Filter Tour 42.600 / 42.600 14.804.562 2º concerto del 2021 al mondo per incasso[156][160]
25 febbraio 2022 Metallica Greta Van Fleet
Ice Nine Kills
Metallica 2021–2022 Tour 60.000 [161][162]
26 febbraio 2022 Billy Joel Billy Joel in Concert 47.000 [163][164]
21 marzo 2022 OneRepublic Walk the Moon Concerto privato per Chipotle Mexican Grill [165]
8,9,15 e 16 aprile 2022 BTS Permission to Dance on Stage 200.000 35.900.000 [166]
7 giugno 2022 Garth Brooks Concerto privato per State Farm [167]
6 agosto 2022 Red Hot Chili Peppers The Strokes
Thundercat
Red Hot Chili Peppers 2022 Global Stadium Tour [168]
12 agosto 2022 Los Bukis Una Historia Cantada the Tour [169]
20 agosto 2022 The Weeknd Kaytranada
Mike Dean
After Hours til Dawn Stadium Tour [170][171]
9 settembre 2022 Mötley Crüe & Def Leppard Poison
Joan Jett & the Blackhearts
The Stadium Tour [172]
10 settembre 2022 Imagine Dragons Macklemore
Kings Elliot
Mercury Tour [173]
16 settembre 2022 Grupo Firme Enfiestados y Amanecidos [174]
23 e 24 settembre 2022 Bad Bunny Alesso World's Hottest Tour [175]
1º novembre 2022 Elton John Farewell Yellow Brick Road [176]
25 marzo 2023 Taylor Swift Beabadoobee e Gayle The Eras Tour [177]
9 settembre 2023 Ed Sheeran +–=÷x Tour [178]

Wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Data Evento Compagnia Incontro principale Spettatori Note
21 agosto 2021[179] SummerSlam WWE John Cena vs. Roman Reigns 51.326 Primo evento di wrestling allo stadio
2 luglio 2022 Money in the Bank WWE Money in the Bank Ladder match Evento spostato dalla WWE nella meno capiente MGM Grand Garden Arena[180]

Cerimonie di premiazione[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 marzo 2022 l'Allegiant Stadium ha ospitato la 57ª edizione della cerimonia di premiazione degli Academy of Country Music Awards[181].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Hikaru Kudo, Learn the Story Behind Allegiant Stadium, su SI.com, 27 luglio 2020. URL consultato il 3 novembre 2020.
  2. ^ (EN) Nick Shook, Las Vegas Raiders' Allegiant Stadium to host 2021 Pro Bowl, su NFL.com, 16 giugno 2020. URL consultato il 16 giugno 2020.
  3. ^ (EN) Las Vegas Raiders' Allegiant Stadium named host site for Super Bowl LVIII in 2024, su NFL.com, 15 dicembre 2021. URL consultato l'11 agosto 2022.
  4. ^ (EN) Michael Macklon, The 5 Most Expensive Stadiums in the World, su Investopedia.com, 7 novembre 2021. URL consultato l'11 agosto 2022.
  5. ^ a b (EN) Allegiant Stadium, su Manica Architecture.com. URL consultato il 16 agosto 2022.
  6. ^ (EN) Andrew Nusca, This Is the Stunning $2 Billion Stadium Where the Las Vegas Raiders Will Play, su Fortune.com, 18 settembre 2017. URL consultato l'11 agosto 2022.
  7. ^ (EN) Frank Schwab, Raiders apply for 'Las Vegas Raiders' trademark; stadium renderings, su Yahoo Sports.com, 25 agosto 2016. URL consultato l'11 agosto 2022.
  8. ^ (EN) Vic Tafur, Davis on taking the new stadium plans from Carson to Las Vegas #Raiders, su Twitter.com, 27 marzo 2018.
  9. ^ a b (EN) Allegiant Stadium // Manica Architecture, su Architizer.com. URL consultato il 25 agosto 2022.
  10. ^ (EN) Richard N. Velotta, First look at details of new Raiders stadium in Las Vegas may answer questions, su Las Vegas Review-Journal.com, 15 agosto 2017. URL consultato l'11 agosto 2022.
  11. ^ (EN) Grant Gordon, Jon Gruden on Allegiant Stadium: 'Greatest thing I've ever seen', su NFL.com, 10 luglio 2020. URL consultato il 12 agosto 2022.
  12. ^ (EN) Scott Gulbransen, EXCLUSIVE: New Stadium Plans Reveal Super Bowl Configuration, su SilverAndBlackToday.com, 24 giugno 2018. URL consultato il 12 agosto 2022.
  13. ^ (EN) Allegiant Stadiun Suites, su Suite Hop.com. URL consultato il 12 agosto 2022.
  14. ^ (EN) Las Vegas Raiders suite details and prizes, su Suite Experience Group.com. URL consultato il 25 agosto 2022.
  15. ^ (EN) Levi Damien, New video, pics of Raiders Las Vegas stadium renderings, su Silver and Black Pride, 27 marzo 2017. URL consultato il 12 agosto 2022.
  16. ^ (EN) Richard N. Velotta, Greener on the inside, su Las Vegas Review-Journal.com, 17 gennaio 2019. URL consultato il 12 agosto 2022.
  17. ^ (EN) Allegiant Stadium, su StadiumDB.com. URL consultato il 14 agosto 2022.
  18. ^ (EN) Mick Akers, A fan's guide for Raiders games at Allegiant Stadium, su Las Vegas Review-Journal.com, 15 settembre 2021. URL consultato il 12 agosto 2022.
  19. ^ (EN) Antonio Pacheco, Oakland Raiders pitch a $1.9 billion Las Vegas stadium, su Archpaper.com, 29 agosto 2016. URL consultato l'11 agosto 2022.
  20. ^ (EN) Mick Akers, Al Davis torch shining light of Allegiant Stadium, su Las Vegas Review-Journal.com, 27 agosto 2020. URL consultato l'11 agosto 2022.
  21. ^ (EN) Al Davis Memorial Torch, su Raiders.com. URL consultato l'11 agosto 2022.
  22. ^ (EN) Charles Curtis, The new Raiders' Vegas stadium has a 3D-printed 92-foot-tall Al Davis torch, su US Today.com, 24 giugno 2020. URL consultato il 12 agosto 2022.
  23. ^ (EN) Andrew Cohen, Las Vegas Raiders Allegiant Stadium Will Feature the Largest 3D-Printed Structure in the World: A Memorial Torch for Al Davis, su Sport Techie.com, 2 dicembre 2019. URL consultato il 12 agosto 2022.
  24. ^ (EN) Mick Akers, The skeleton of the memorial torch at @AllegiantStadm being constructed. Will be 85 feet tall when complete and the largest 3-D printed object in the world, according to Don Webb. #vegas #raiders #stadiumpic.twitter.com/gcikVfIRnS, su Twitter.com, 25 novembre 2019. URL consultato l'11 agosto 2022.
  25. ^ (EN) Jesse Reed, Oakland Raiders Considering Move to Los Angeles, Says Owner Mark Davis, su Bleacher Report.com, 23 marzo 2014. URL consultato il 17 agosto 2022.
  26. ^ (EN) Oakland Coliseum, su Football Ballparks.com. URL consultato il 21 agosto 2022.
  27. ^ (EN) Chris Chase, Ranking the best and worst NFL stadiums, from No. 1 (Lambeau) to 31 (Soldier), su FTW USA Today.com, 16 ottobre 2015. URL consultato il 19 agosto 2022.
  28. ^ (EN) Shanna McCarriston, A look at historic MLB and NFL multi-purpose stadiums as they are set to become a thing of the past, su CBS Sports.com, 14 dicembre 2019. URL consultato il 20 agosto 2022.
  29. ^ (EN) Jason La Canfora, Examining the curious case of the Raiders' stadium situation, su CBS Sports.com, 13 ottobre 2013. URL consultato il 23 agosto 2022.
  30. ^ (EN) Raiders Will Stay With Davis Family, Future Plans Have Not Yet Been Announced, su Sports Business Journal.com, 11 ottobre 2011. URL consultato il 21 agosto 2022.
  31. ^ (EN) Michael David Smith, Raiders, 49ers discuss sharing a stadium, su Pro Football Talk, 20 luglio 2011. URL consultato il 19 agosto 2022.
  32. ^ (EN) Dan Solomon, The Dream Of The San Antonio Raiders Is Officially Dead, But Why?, su Texas Monthly.com, 24 gennaio 2017. URL consultato il 17 agosto 2022.
  33. ^ (EN) Mike Florio, In 2014, NFL briefly contemplated moving Raiders to St. Louis, su Pro Football Talk, 14 maggio 2022. URL consultato il 19 agosto 2022.
  34. ^ (EN) Joseph Zucker, Chargers and Raiders Plan Shared $1.7 Billion LA Stadium in Carson, su Bleacher Report.com, 19 febbraio 2015. URL consultato il 19 agosto 2022.
  35. ^ (EN) Associated Press, Oakland Raiders officially file application to move to Los Angeles area, su ABC 7 News.com, 5 gennaio 2016. URL consultato il 17 agosto 2022.
  36. ^ (EN) Brent Schrotenboer, Chargers, Rams, Raiders all file to relocate to Los Angeles, su USA Today Sports, 4 gennaio 2016. URL consultato il 17 agosto 2022.
  37. ^ (EN) Rams to relocate to L.A.; Chargers first option to join, su NFL.com, 12 gennaio 2016. URL consultato il 16 agosto 2022.
  38. ^ a b (EN) Seth Wickersham e Don Van Natta Jr., The story how owner Mark Davis moved Raiders to Las Vegas, su ESPN.com, 13 aprile 2017. URL consultato il 17 agosto 2022.
  39. ^ (EN) Seth Wickersham e Don Van Natta Jr, Inside the Rams-Chargers marriage as the NFL fights for Los Angeles, su ESPN.com, 21 novembre 2019. URL consultato il 28 agosto 2022.
  40. ^ (EN) Howard Stutz, Las Vegas Sands proposes $1B domed stadium; Adelson to meet with Raiders owner, su Las Vegas Review-Journal.com, 28 gennaio 2016. URL consultato il 12 agosto 2022.
  41. ^ (EN) Caroline Bleakley, Details of New UNLV Stadium Project Released, su Las Vegas Now.com, 1º febbraio 2011. URL consultato il 12 agosto 2022.
  42. ^ (EN) Bill Bradley, Raiders owner Mark Davis says 'brand would do well' in Las Vegas, su Las Vegas Review-Journal.com, 1º febbraio 2016. URL consultato il 12 agosto 2022.
  43. ^ a b (EN) Ken Belson, Raiders’ Owner Looks to Las Vegas as Possible New Home, su NY Times.com, 22 marzo 2016. URL consultato il 16 agosto 2022.
  44. ^ (EN) Wendy Mullennixin, Why is Las Vegas Called Sin City? (Explained!), su Feeling Vegas.com, 8 maggio 2022. URL consultato il 24 agosto 2022.
  45. ^ (EN) Nevada Prostitution and Brothel Laws, su The Defender.net. URL consultato il 24 agosto 2022.
  46. ^ (EN) Chase Ruttig, Oakland Raiders owner met with Nevada governor to talk Vegas, su Just Blog Baby.com, 21 marzo 2022. URL consultato il 18 agosto 2022.
  47. ^ (EN) Sandoval: Raiders owner Davis sincere about possible move to Las Vegas, su Las Vegas Sun.com, 15 aprile 2016. URL consultato il 12 agosto 2022.
  48. ^ (EN) Steve Carp, Raiders owner Mark Davis tours UNLV’s Sam Boyd Stadium, su Las Vegas Review-Journal.com, 1º aprile 2016. URL consultato il 12 agosto 2022.
  49. ^ a b (EN) Associated Press, Raiders owner willing to give $20M toward Las Vegas stadium, su NFL.com, 28 aprile 2016. URL consultato il 12 agosto 2022.
  50. ^ (EN) Paul Gutierrez, Raiders owner Mark Davis says he wants to move team to Las Vegas, su ESPN.com, 28 aprile 2016. URL consultato il 12 agosto 2022.
  51. ^ (EN) The Silver State - Nevada Nicknames, su State Symbols USA.org. URL consultato il 24 agosto 2022.
  52. ^ (EN) Associated Press, Oakland Raiders owner willing to spend $500 million to move team to Vegas, su Fox News.com, 28 aprile 2016. URL consultato il 12 agosto 2022.
  53. ^ (EN) Richard N. Velotta, Adelson commits personal wealth to back stadium plan, su Las Vegas Review-Journal.com, 28 agosto 2016. URL consultato il 17 agosto 2022.
  54. ^ (EN) A. J. Perez, Oakland Raiders file to trademark 'Las Vegas Raiders' name, su USA Today.com, 25 agosto 2016. URL consultato il 12 agosto 2022.
  55. ^ (EN) Associated Press, Stadium plan to lure Raiders to Las Vegas passes vote, su NFL.com, 15 settembre 2016. URL consultato il 12 agosto 2022.
  56. ^ (EN) Jon Krawczynski, Goodell: A lot of work to be done before NFL approves Vegas, su AP News.com, 19 settembre 2016. URL consultato il 18 agosto 2022.
  57. ^ (EN) J.D. Morris, Scouting report: Examining the pros, cons of potential NFL stadium sites, su Las Vegas Sun.com, 15 luglio 2016. URL consultato il 16 agosto 2022.
  58. ^ (EN) Jackie Valley, As Las Vegas' NFL stadium marches toward reality, burning questions remain, su Las Vegas Sun.com, 7 settembre 2016. URL consultato il 12 agosto 2022.
  59. ^ (EN) Richard N. Velotta, Majestic Realty bows out of Las Vegas stadium development team, su Las Vegas Review-Journal.com, 6 ottobre 2016. URL consultato il 17 agosto 2022.
  60. ^ (EN) Special session kicks off to consider NFL stadium funding, su Las Vegas Sun.com, 10 ottobre 2016. URL consultato il 12 agosto 2022.
  61. ^ (EN) Sandra Chereb e Sean Whaley, Raiders stadium project for Las Vegas clears Nevada Senate in 16–5 vote, su Las Vegas Review-Journal.com, 11 ottobre 2016. URL consultato il 12 agosto 2022.
  62. ^ (EN) Associated Press, Las Vegas stadium plan gains approval from Nevada Legislature, su NFL.com, 14 ottobre 2016. URL consultato il 12 agosto 2022.
  63. ^ (EN) Associated Press, Nevada governor signs bill to approve Las Vegas stadium plan, su NFL.com, 17 ottobre 2016. URL consultato il 12 agosto 2022.
  64. ^ (EN) Tom Spousta, Gov. Brian Sandoval signs Raiders stadium bill, su Las Vegas Review-Journal.com, 17 ottobre 2016. URL consultato il 12 agosto 2022.
  65. ^ (EN) John Hickey, Tax increases designed to lure Raiders to Las Vegas go through, su San Jose Mercury News.com, 16 novembre 2016. URL consultato il 12 agosto 2022.
  66. ^ (EN) What is the purpose of the Las Vegas Stadium Authority?, su LV Stadium Authory.com. URL consultato il 12 agosto 2022.
  67. ^ (EN) Oakland Raiders file Las Vegas relocation paperwork, su NFL.com, 19 gennaio 2017. URL consultato il 12 agosto 2022.
  68. ^ (EN) Levi Damien, Las Vegas stadium proposal details revealed: Raiders get naming rights, one dollar rent, pick preferred site, more, su Silver and Black Pride.com, 26 gennaio 2017. URL consultato il 12 agosto 2022.
  69. ^ (EN) Richard N. Velotta, Adelsons withdraw investment from proposed Raiders stadium in Las Vegas, su Las Vegas Review-Journal.com, 30 gennaio 2017. URL consultato il 17 agosto 2022.
  70. ^ (EN) Raiders boost Vegas commitment to $1.2 billion, operations, risk, su ESPN.com, 30 gennaio 2017. URL consultato il 17 agosto 2022.
  71. ^ (EN) Zach Spedden, Sheldon Adelson Spokesman Explains Departure from Raiders Project, su Football Stadium Digest.com, 13 febbraio 2017. URL consultato il 17 agosto 2022.
  72. ^ (EN) Jon Saraceno, Raiders' Las Vegas Stadium Gets Boost from Bank of America, su Las Vegas Review-Journal.com, 6 marzo 2017. URL consultato il 17 agosto 2022.
  73. ^ (EN) Gregg Rosenthal, NFL team owners approve Raiders' move to Las Vegas, su NFL.com, 27 marzo 2017. URL consultato il 12 agosto 2022.
  74. ^ (EN) Michael David Smith, Raiders' move to Las Vegas approved, su Pro Football Talk.com, 27 marzo 2017. URL consultato il 12 agosto 2022.
  75. ^ (EN) Raiders Receive NFL Approval For Las Vegas Relocation, su Raiders.com, 27 marzo 2017. URL consultato il 12 agosto 2022.
  76. ^ (EN) Timothy Rapp, Raiders News: NFL Owners Approve Oakland Stadium Lease Until Las Vegas Move, su Bleacher Report.com, 25 marzo 2019. URL consultato il 12 agosto 2022.
  77. ^ (EN) Richard N. Velotta, Raiders close purchase on 62-acre stadium site in Las Vegas, su Las Vegas Review-Journal.com, 1º maggio 2017. URL consultato il 12 agosto 2022.
  78. ^ (EN) Scott Polacek, Raiders' Vegas Lease Agreement Unanimously Approved by Stadium Authority Board, su Bleacher Report.com, 18 maggio 2017. URL consultato il 12 agosto 2022.
  79. ^ (EN) Stadium Lease Agreement between Clark County Stadium Authority and [Raiders Stadium Events Company] (PDF), su LV Stadium Authority.com. URL consultato il 12 agosto 2022.
  80. ^ (EN) Richard N. Velotta, Raiders set to name general contractor for Las Vegas stadium, su Las Vegas Review-Journal.com, 11 maggio 2017. URL consultato il 12 agosto 2022.
  81. ^ (EN) Richard N. Velotta, Construction activity begins at Las Vegas Raiders stadium site – VIDEO, su Las Vegas Review-Journal.com, 18 settembre 2019. URL consultato l'11 agosto 2022.
  82. ^ (EN) Richard N. Velotta, Raiders launch work on Stadium in Las Vegas, su Las Vegas Review-Journal.com, 13 novembre 2017. URL consultato l'11 settembre 2018.
  83. ^ (EN) Raiders break ground on new stadium in Las Vegas, su NFL.com, 13 novembre 2017. URL consultato il 13 novembre 2017.
  84. ^ (EN) Mick Akers, Street near Raiders' Las Vegas stadium to be Al Davis Way, su Las Vegas Sun.com, 28 agosto 2018. URL consultato l'11 agosto 2022.
  85. ^ (EN) Las Vegas stadium to get 20 additional suites, new field-level club, su Las Vegas Review-Journal.com, 24 maggio 2019. URL consultato l'11 agosto 2022.
  86. ^ (EN) From the Ground Up, su Raiders.com. URL consultato il 17 agosto 2022.
  87. ^ a b (EN) Raiders, Allegiant agree on naming rights deal for Las Vegas Stadium, su Raiders.com, 5 agosto 2019. URL consultato il 10 agosto 2022.
  88. ^ (EN) Matthew Seeman, Allegiant Stadium reaches substantial completion date, su KSNV.com, 31 luglio 2020. URL consultato l'11 agosto 2022.
  89. ^ (EN) Pail Gutierrez, Mark Davis welcomes Raiders to newly finished Allegiant Stadium, su ESPN.com, 21 agosto 2020. URL consultato l'11 agosto 2022.
  90. ^ (EN) John Katsilometes, Garth Brooks reschedules concert at Allegiant Stadium, su Las Vegas Review-Journal.com, 29 luglio 2020. URL consultato l'11 agosto 2022.
  91. ^ (EN) Vincent Bonsignore, Raiders to play 2020 season with no fans, su Las Vegas Review-Journal, 3 agosto 2020. URL consultato l'11 agosto 2022.
  92. ^ (EN) Mick Akers, NFL stadiums begin allowing fans, but don't expect Raiders to follow, su Las Vegas Review-Journal.com, 15 ottobre 2020. URL consultato l'11 agosto 2022.
  93. ^ (EN) Jarrett Bell, Raiders open new Las Vegas stadium with statement win over Saints, su USA Today.com, 21 settembre 2020. URL consultato l'11 agosto 2022.
  94. ^ (EN) Alan Snel, UNLV Football Makes History With First Fans Inside Allegiant Stadium Saturday, su LVSportsBiz.com, 1º novembre 2020. URL consultato l'11 agosto 2022.
  95. ^ (EN) Mike Grimala, Fans approved for UNLV football games at Allegiant Stadium, su Las Vegas Sun.com, 15 ottobre 2020. URL consultato l'11 agosto 2022.
  96. ^ (EN) Watch the Raiders’ ribbon-cutting ceremony at Allegiant Stadium prior to preseason game, su Fresno Bee.com, 14 agosto 2021. URL consultato il 23 agosto 2022.
  97. ^ (EN) SeattleSeahawks at Las VegasRaiders - Pre Season 1 - 2021, su ESPN.com, 15 agosto 2021. URL consultato il 23 agosto 2022.
  98. ^ (EN) Frank Schwab, Raiders' official welcoming of fans to Allegiant Stadium was perfectly Vegas, su Yahoo Sports, 13 settembre 2021. URL consultato l'11 agosto 2022.
  99. ^ (EN) Ravens at Raiders 2021 - Game Report, su ESPN.com, 13 settembre 2021. URL consultato il 18 agosto 2022.
  100. ^ (EN) Las Vegas Raiders to require proof of COVID-19 vaccination for Raiders games at Allegiant Stadium, su Raiders.com, 16 agosto 2021. URL consultato il 18 agosto 2022.
  101. ^ (EN) Levi Edwards, Allegiant Stadium sees big turnout of fans receiving first vaccinations to attend Monday night opener, su Raiders.com, 16 settembre 2021. URL consultato il 18 agosto 2022.
  102. ^ (EN) Alan Snel, Inside Allegiant Stadium’s Attendance Numbers For 2021: Thousands Of Empty Seats, No-Shows At Raiders Games, su LV Sports Biz.com, 29 maggio 2022. URL consultato il 18 agosto 2022.
  103. ^ (EN) Mick Ackers, Final cost of Raiders stadium in Las Vegas pegged at $1.8 billion, su Las Vegas Sun.com, 21 marzo 2018. URL consultato il 12 agosto 2022.
  104. ^ (EN) Bryan Horwath, Price tag for Raiders stadium to climb, which is a good thing, project official says, su Las Vegas Sun.com, 23 maggio 2019. URL consultato il 25 agosto 2022.
  105. ^ (EN) ALLEGIANT STADIUM BUDGET TO INCREASE AGAIN, su The Stadium Business.com, 17 settembre 2019. URL consultato il 12 agosto 2022.
  106. ^ (EN) Richard N. Velotta, High PSL Sales Boost Stadium Budget to $2 billion (September 16th, 2019), su Las Vegas Review-Journal.com, 17 settembre 2019. URL consultato il 12 agosto 2022.
  107. ^ (EN) Pro Forma Stadium Project Budget Report (PDF), su Las Vegas Stadium Authority.com, 17 marzo 2018. URL consultato il 12 agosto 2022.
  108. ^ (EN) Jon Becker, Raiders purchase land for new Las Vegas stadium, su San Jose Mercury News.com, 1º maggio 2017. URL consultato il 12 agosto 2022.
  109. ^ (EN) Richard N. Velotta, Revenue from Las Vegas room taxes surges in January, su Las Vegas Review-Journal.com, 19 marzo 2018. URL consultato il 12 agosto 2022.
  110. ^ (EN) Adam Candee, Room-tax money for NFL stadium starts to flow before Raiders' move finalized, su Las Vegas Sun.com, 17 marzo 2017. URL consultato il 12 agosto 2022.
  111. ^ (EN) Richard N. Velotta, All bonds for Las Vegas Raiders stadium sold in 90 minutes, su Las Vegas Review-Journal.com, 11 aprile 2018. URL consultato il 13 agosto 2022.
  112. ^ (EN) Alan Snel, Hotel Room Tax Money Piling Up To Help Pay For Southern Nevada’s Public Share Of Building Raiders Stadium, su LV Sports Biz.com, 15 agosto 2022. URL consultato il 18 agosto 2022.
  113. ^ (EN) Mick Akers, Allegiant Stadium room tax revenue hits post-pandemic high, su Las Vegas Review-Journals, 15 agosto 2022. URL consultato il 18 agosto 2022.
  114. ^ (EN) Adam Candee, What that $100 Raiders deposit actually gets you, su Las Vegas Sun.com, 7 aprile 2017. URL consultato il 12 agosto 2022.
  115. ^ (EN) Alan Snel, Raiders Generate $549.2 Million In Personal Seat License Revenue For New Stadium In Las Vegas; Hotel Room Tax Revenues for April, May Will Be Zero Because Of Pandemic Hotel Shutdown, su LV Sports Biz.com, 21 maggio 2020. URL consultato il 13 agosto 2022.
  116. ^ (EN) Ron Leuty, BofA to cover Raiders' $1.9 billion Vegas stadium bet, su Biz Journals.com, 6 marzo 2017. URL consultato il 13 agosto 2022.
  117. ^ (EN) Michael David Smith, PSL sales reach $549 million at Raiders’ new Las Vegas stadium, su Pro Football Talk.com, 23 maggio 2020. URL consultato il 13 agosto 2022.
  118. ^ (EN) Tyler Greenawalt, Las Vegas Raiders led NFL in ticket revenue in 2021, su Yahoo Sports.com, 19 luglio 2022. URL consultato il 13 agosto 2022.
  119. ^ (EN) NFL team valutations: Las Vegas Raiders, su Forbes.com, 22 agosto 2022. URL consultato il 25 agosto 2022.
  120. ^ (EN) Mike Ozanian, Las Vegas Raiders Valued At $6.5 Billion In Offer For Minority Stake, su Forbes.com, 1º agosto 2022. URL consultato il 13 agosto 2022.
  121. ^ (EN) Alan Snel, Even With Raiders Generating High Ticket Revenues, Owner Davis Says, ‘We Probably Underprice Our Tickets’, su LV Sports Biz.com, 21 luglio 2022. URL consultato il 25 agosto 2022.
  122. ^ (EN) Alan Snel, Raiders Reseller Tickets Top Secondary Market Prices In 2022, Just Ahead Of Bucs, su LV Sports Biz.com, 30 luglio 2022. URL consultato il 25 agosto 2022.
  123. ^ (EN) Richard N. Velotta, Details of lease agreement between Las Vegas officials, Raiders emerging, su Las Vegas Review-Journal.com, 7 marzo 2017. URL consultato il 13 agosto 2022.
  124. ^ (EN) Megan Messerly e Jackie Valley, Digging into economic projections tied to a Raiders move to Las Vegas, su Las Vegas Sun.com, 5 ottobre 2016. URL consultato il 13 agosto 2022.
  125. ^ (EN) Will Hobson, To lure Raiders, Nevada officials willing to bet big – with public money, su The Washington Post.com, 24 gennaio 2017. URL consultato il 13 agosto 2022.
  126. ^ (EN) Joe Nocera, N.F.L. Stadium in Las Vegas May Be an Ego Boost, but Not an Economic One, su The New York Times.com, 21 ottobre 2016. URL consultato il 13 agosto 2022.
  127. ^ (EN) Abel Garcia, Experts say Allegiant stadium is bringing economic success to Las Vegas, su KTNV.com, 19 gennaio 2022. URL consultato il 13 agosto 2022.
  128. ^ (EN) Associated Press, Oakland sues NFL, Raiders over move to Las Vegas, su KRG.com, 12 dicembre 2018. URL consultato il 20 agosto 2022.
  129. ^ (EN) Paul Gutierrez, Judge dismisses Oakland lawsuit vs. Las Vegas Raiders, NFL, su ESPN, 1º maggio 2020. URL consultato il 21 agosto 2022.
  130. ^ (EN) Jonathan Stempel, Oakland loses court battle over Raiders’ move to Vegas, su Mercury News.com, 2 dicembre 2021. URL consultato il 21 agosto 2022.
  131. ^ (EN) Mike Florio, Oakland tries to get U.S. Supreme Court to overturn dismissal of Raiders relocation lawsuit, su Pro Football Talk.com, 30 giugno 2022. URL consultato il 21 agosto 2022.
  132. ^ (EN) Lewandowski and Harder best players, German football wins big at WFSIA, su World Football Summit.com, 16 novembre 2020. URL consultato il 26 agosto 2022.
  133. ^ (EN) Allegiant Stadium Named as ENR 2021 Best of the Best in Sports and Entertainment, su Kimley-Horn.com, 23 marzo 2022. URL consultato il 26 agosto 2022.
  134. ^ (EN) Rochelle Richards, Allegiant Stadium voted one of top stadiums in NFL, su Las Vegas Review-Journal.com, 6 agosto 2022. URL consultato il 26 agosto 2022.
  135. ^ (EN) Las Vegas Raiders Schedule 202w, su Raiders.com. URL consultato il 23 agosto 2022.
  136. ^ (EN) UNLV Rebels Schedule 2022, su UNLV Rebels.com. URL consultato il 23 agosto 2022.
  137. ^ (EN) Las Vegas to host Super Bowl in 2024, sources say, su reviewjournal.com, 13 dicembre 2021. URL consultato il 13 agosto 2022.
  138. ^ Las Vegas Raiders' Allegiant Stadium to host 2021 Pro Bowl, su NFL.com. URL consultato il 13 agosto 2022.
  139. ^ (EN) NFL to reimagine 2021 Pro Bowl; '22 Pro Bowl awarded to Las Vegas, su NFL.com. URL consultato il 13 agosto 2022.
  140. ^ (EN) Pro Bowl 2022 - Game log, su ESPN.com. URL consultato il 14 agosto 2022.
  141. ^ (EN) BYU Cougars vs Arizona Wildcats - Game Summary, su ESPN.com. URL consultato il 14 agosto 2022.
  142. ^ (EN) 2021 PAC-12 FOOTBALL CHAMPIONSHIP GAME, su Pac-12 Website. URL consultato il 14 agosto 2022.
  143. ^ (EN) Wisconsin vs Arizona State - Game Summary, su ESPN.com. URL consultato il 14 agosto 2022.
  144. ^ (EN) East vs West - Game Summary, su ESPN.com. URL consultato il 14 agosto 2022.
  145. ^ (EN) Shamrock Series, su Allegiant Stadium.com. URL consultato il 14 agosto 2022.
  146. ^ (EN) Pac-12 2022 Championship Game, su Allegiant Stadium.com. URL consultato il 14 agosto 2022.
  147. ^ (EN) Las Vegas Bowl 2022, su Allegiant Stadium.com. URL consultato il 14 agosto 2022.
  148. ^ (EN) Allegiant Stadium.com, https://www.allegiantstadium.com/events/detail/east-west-shrine-bowl-1. URL consultato il 3 novembre 2022.
  149. ^ (EN) Collin Sherwin, Concacaf Gold Cup Final to be played in Las Vegas on August 1st, su DraftKings Nation.com, 9 aprile 2021. URL consultato il 13 agosto 2022.
  150. ^ (EN) Leagues Cup Final will be played at Allegiant Stadium in Las Vegas, su MLS Soccer.com, 13 luglio 2021. URL consultato il 13 agosto 2022.
  151. ^ (EN) Alan Snel, First Sold Out Sports Event At Allegiant Stadium Creates Festive Game Atmosphere, But Transportation, Logistics Still Need Work At Raiders’ Palatial Domed Venue; Attendance 61,514 For USA’s 1-0 Gold Cup Final Win Over Mexico Sunday, su LV Sports Biz.com, 1º agosto 2022. URL consultato il 14 agosto 2022.
  152. ^ (EN) León vs Seattle - Game Report, su ESPN.com. URL consultato il 14 agosto 2022.
  153. ^ (EN) Chelsea FC vs. Club America - Report, su Sky Sports.com. URL consultato il 14 agosto 2022.
  154. ^ (EN) Juventus vs. Guadalajara - Report, su Sky Sports.com. URL consultato il 14 agosto 2022.
  155. ^ (EN) Real Madrid vs. FC Barcelona - Report, su Sky Sports.com. URL consultato il 14 agosto 2022.
  156. ^ a b c (EN) 2021 Year End : Top 300 Concert Grosses (PDF), su Data.pollstar.com, 13 dicembre 2021. URL consultato il 23 agosto 2022.
  157. ^ (EN) Jason Bracelin, First Allegiant Stadium concert was outsized and eye-popping, su Las Vegas Review-Journal.com, 3 luglio 2021. URL consultato il 23 agosto 2022.
  158. ^ (EN) Mark Gray, Garth Brooks Tells Touring Musicians to 'Get Back in the Game' in First Stadium Concert Since Pandemic, su Rolling Stone.com, 11 luglio 2021. URL consultato il 23 agosto 2022.
  159. ^ (EN) Matthew Seeman, Guns N' Roses adds tour date at Allegiant Stadium in Las Vegas, su KSNV.com, 8 giugno 2021. URL consultato il 23 agosto 2022.
  160. ^ (EN) Maneskin to open The Rolling Stone's Las Vegas Show next fall, su KSNV.com, 27 ottobre 2021. URL consultato il 23 agosto 2022.
  161. ^ (EN) Greta Bereton, Watch Metallica play first show of 2022 in Vegas, su New Music Express, 27 febbraio 2022. URL consultato il 23 agosto 2022.
  162. ^ (EN) Metallica Plays First Gig Of 2022, su Vermilion County First.com, 27 febbraio 2022. URL consultato il 24 agosto 2022.
  163. ^ (EN) Rachel Feinblatt, Where To Be Spotted In Las Vegas This February, su Vegas Magazine.com, 4 febbraio 2022. URL consultato il 23 agosto 2022.
  164. ^ (EN) Buddy Iahn, Billy Joel in Las Vegas state of mind, su The Music Universe.com, 27 febbraio 2022. URL consultato il 24 agosto 2022.
  165. ^ (EN) Adam Berkowitz on Instagram: "Allegiant stadium Chipotle conference One republic @onerepublic @chipotle @allegiantstadium", su Instagram. URL consultato il 23 agosto 2022.
  166. ^ (EN) BTS PERMISSION TO DANCE ON STAGE - LAS VEGAS, su Allegiant Stadium.com. URL consultato il 23 agosto 2022.
  167. ^ (EN) Update: Told State Farm got Garth Brooks for June 7 concert at Allegiant., su Twitter.com. URL consultato il 23 agosto 2022.
  168. ^ (EN) Red Hot Chili Peppers, su Allegiantstadium.com. URL consultato il 23 agosto 2022.
  169. ^ (EN) Los Bukis Una Historia Cantada 2022, su Allegiant Stadium.com. URL consultato il 23 agosto 2022.
  170. ^ (EN) The Weeknd, su Allegiant Stadium.com. URL consultato il 23 agosto 2022.
  171. ^ (EN) The Weeknd Unveils Opening Acts for Stadium Tour, su Variety.com, 30 giugno 2022. URL consultato il 23 agosto 2022.
  172. ^ (EN) Mötley Crüe and Def Leppard - The Stadium Tour, su Allegiant Stadium.com. URL consultato il 23 agosto 2022.
  173. ^ (EN) Imagine Dragons: Mercury World Tour, su Allegiant Stadium.com. URL consultato il 23 agosto 2022.
  174. ^ (EN) Grupo Firme | Allegiant Stadium, su Allegiant Stadium.com. URL consultato il 23 agosto 2022.
  175. ^ (EN) World's Hottest Tour, su Allegiant Stadium.com. URL consultato il 23 agosto 2022.
  176. ^ (EN) Elton John Farewell Yellow Brick Road The Final Tour, su Allegiant Stadium.com. URL consultato il 23 agosto 2022.
  177. ^ (EN) Taylor Swift The Eras Tour, su Allegiant Stadium.com. URL consultato il 3 novembre 2022.
  178. ^ (EN) Ed Sheeran +–=÷x Tour, su Allegiant Stadium.com. URL consultato il 3 novembre 2022.
  179. ^ (EN) Las Vegas to host SummerSlam at Allegiant Stadium, su WWE.com. URL consultato il 13 agosto 2022.
  180. ^ (EN) Joseph Zucher, WWE move Money in the Bank ppv from Raiders' Allegiant Stadium to MGM Grand, su Bleacher Report.com, 26 maggio 2022. URL consultato il 13 agosto 2022.
  181. ^ (EN) Accademy of Country Music Awards, su Allegiant Stadium.com. URL consultato il 13 agosto 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Galleria video[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]