Richard Dent

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Richard Dent
Nome Richard Lamar Dent
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 196 cm
Peso 120 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Defensive end
Ritirato 1997
Hall of fame Pro Football Hall of Fame (2011)
Carriera
Squadre di club
1983-1993 Chicago Bears
1994 San Francisco 49ers
1995 Chicago Bears
1996 Indianapolis Colts
1997 Philadelphia Eagles
Palmarès
Super Bowl 2
MVP del Super Bowl 1
Selezioni al Pro Bowl 4
All-Pro 2
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Richard Lamar Dent (Atlanta, 13 dicembre 1960) è un ex giocatore di football americano statunitense, inserito nella Pro Football Hall of Fame nel 2011.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dent giocò per quattro stagioni nella Tennessee State University senza peraltro mettersi in particolare evidenza, ma guadagnandosi comunque una scelta in NFL.

Scelto all'ottavo giro (203o posto assoluto) dei draft NFL del 1983 dai Chicago Bears, Dent riuscì a farsi notare dallo staff della squadra grazie anche ad un fisico particolarmente possente, tanto che già nella prima stagione a Chicago scese in campo in tutti gli incontri disputati dai Bears e dalla stagione successiva divenne titolare inamovibile nella posizione di destra della linea difensiva. A Chicago nel 1985 vinse il Super Bowl XX battendo in finale i New England Patriots per 46-10[1].

Dopo undici stagioni di permanenza a Chicago, nel 1994 passò ai San Francisco 49ers, dove però rimase sostanzialmente inattivo a causa di un lungo infortunio, disputando soltanto due gare; in quella stagione i 49ers vinsero il Super Bowl[2]. Gli infortuni continuarono a penalizzarlo anche nella stagione successiva, quando era tornato nuovamente a Chicago.

Dent disputò le ultime due stagioni professionistiche nel 1996 con gli Indianapolis Colts e nel 1997 con i Philadelphia Eagles, giocando quasi tutte le partite ma come designated pass rusher, ruolo che ne consentiva un utilizzo limitato.

Nel 2011 Dent è stato ammesso alla Pro Football Hall of Fame[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Durante la sua carriera, le squadre in cui Dent militava disputarono due Super Bowl, vincendoli entrambi: al Super Bowl XX, vinto dai Chicago Bears sui New England Patriots, venne nominato MVP, mentre non prese parte al Super Bowl XXIX, vinto dai San Francisco 49ers sui San Diego Chargers. Tra i riconoscimenti individuali, oltre al titolo di MVP del Superbowl XX, Dent può vantare:

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Super Bowl XX Game Recap, NFL.com. URL consultato il 20 ottobre 2012.
  2. ^ (EN) Super Bowl XXIX Game Recap, NFL.com. URL consultato l'11 gennaio 2013.
  3. ^ (EN) David Haugh, Bears' Dent in Hall, Chicago Tribune, 5 febbraio 2011. URL consultato il 4 ottobre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN292747229 · LCCN: (ENno2012156582