Jerry Jones

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jones nel 2015

Jerrel Wayne "Jerry" Jones (Los Angeles, 13 ottobre 1942) è un dirigente sportivo statunitense, proprietario dei Dallas Cowboys (squadra di football della NFL) e dei Dallas Desperados (squadra di football della AFL).

Jones è nato a Los Angeles, California. Subito dopo la sua famiglia si è trasferita a North Little Rock, Arkansas. È stato running back alla North Little Rock High School e dopo ha giocato da guardia all'Università di Arkansas. Tra i suoi compagni c'erano Jimmy Johnson e Barry Switzer, entrambi verranno successivamente nominati capo allenatori dei Cowboys.

Dopo vari insuccessi negli affari, ha iniziato esplorazioni di petrolio e gas in Oklahoma, e qui ha avuto un enorme successo (e ricchezza).

Jerry Jones è sicuramente più conosciuto per aver acquistato i Dallas Cowboys nel 1989. Da allora, oltre ad essere il proprietario, svolge anche il ruolo di general manager. Di tutti i proprietari nello sport professionistico Jones è considerato essere uno dei più coinvolti con la sua squadra. Viene visto sulla linea laterale ad ogni partita dei Cowboys. Nel 2017 è stato introdotto nella Pro Football Hall of Fame[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2017 'NFL Honors' list of award winners, NFL.com, 4 febbraio 2017. URL consultato il 5 febbraio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN16475808 · LCCN: (ENn95064885