Jackie Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jackie Smith
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Tight end
Squadra Ritirato
Ritirato 1978
Hall of Fame Pro Football Hall of Fame (1994)
Carriera
Giovanili
Northwestern State University
Squadre di club
1963 - 1977 Stemma St. Louis Cardinals St. Louis Cardinals
1978 Stemma Dallas Cowboys Dallas Cowboys
Statistiche aggiornate al 17 aprile 2013

Jackie Larue Smith (Columbia, 23 febbraio 1940) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha giocato nel ruolo di tight end per la maggior parte della carriera con i St. Louis Cardinals della National Football League (NFL). Al college ha giocato a football alla Northwestern State University. È stato indotto nella Pro Football Hall of Fame nel 1994.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Smith fu scelto dai St. Louis Cardinals nel corso del decimo giro del Draft NFL 1963[1]. Smith era un talentuoso ricevutore, un abile bloccatore e un eccellente corridore dopo aver ricevuto il pallone. Nei suoi primi tre anni con la franchigia si occupò anche di calciare i punt.

Smith divenne il tight end titolare dei Cardinals già nella sua stagione rookie e conservò quel ruolo per tutta la sua permanenza a St. Louis. Contro i Pittsburgh Steelers quell'anno ricevette 9 passaggi per ben 212 yard.

Co-capitano offensivo della squadra, Smith disputò una striscia di 45 partite consecutive tra il 1967 e il 1970 con almeno una ricezione. Disputò 121 partite come titolare consecutive dal suo debutto nella NFL per nove anni fino a quando un infortunio al ginocchio lo bloccò nel 1971.

Gli infortuni lo rallentarono nel 1975 e 1976 ma Smith giocò comunque 198 partite in carriera. Smith fu convocato per 5 Pro Bowl consecutive, e inserito nella formazione ideale della lega nel 1967 e 1969. La sua miglior stagione fu quella del 1967 in cui ricevette 56 passaggi per 1.205 yard e segnò nove touchdown.

Dopo aver trascorso tutta la carriera coi Cardinals, Smith firmò coi Dallas Cowboys nel 1978. Anche se l'ormai trentottenne Smith fu utilizzato solo per i blocchie non ricevette alcun passaggio per tutta la stagione regolare, unirsi a Dallas gli fece conquistare la prima partecipazione al Super Bowl. Con la sua squadra in svantaggio contro i Pittsburgh Steelers 21-14 nel terzo periodo del Super Bowl XIII, Smith si lasciò sfuggire un passaggio da Roger Staubach su una situazione di terzo down nella end zone. I Cowboys alla fine persero per quattro punti, 35-31, e Smith si ritirò prima dell'inizio della stagione successiva. Al momento del ritiro, le 7.918 yard ricevute da Smith erano il massimo della storia della lega per un tight e lo rimasero fino a quando furono superate da Ozzie Newsome nel 1990.

Vittorie e premi[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 198
Ricezioni 480
Yard su ricezione 7.918
Touchdown su ricezione 40

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pro Football Draft History: 1963, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 12 aprile 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]