Ron Jaworski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ron Jaworski
Ron-Jaworski-Ring-Nov-16-08.jpg
Jaworski nel 2008.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 188 cm
Peso 89 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Quarterback
Ritirato 1989
Carriera
Giovanili
Rosso e Bianco.svg Youngstown State Penguins
Squadre di club
1973-1976 Los Angeles Rams
1977-1986 Philadelphia Eagles
1987-1988 Miami Dolphins
1989 Kansas City Chiefs
Statistiche aggiornate al 9 ottobre 2013

Ronald Vincent "Ron" Jaworski (Lackawanna, 23 marzo 1951) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha giocato nel ruolo di quarterback nella National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del secondo giro (37º assoluto) del Draft NFL 1973 dai Los Angeles Rams. Al college giocò a football alla Youngstown State University.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Los Angeles Rams[modifica | modifica wikitesto]

Scelto nel corso del secondo giro del Draft 1973 dai Los Angeles Rams[1], Jaworski inizialmente fu il terzo quarterback nelle gerarchie della squadra. Grazie agli infortuni di John Hadl e James Harris, giocò considerevolmente nel 1975, guidando i Rams a una vittoria nei playoff win. Nel 1976 perse il posto di quarterback titolare in favore di Pat Haden.

Philadelphia Eagles[modifica | modifica wikitesto]

Nella primavera del 1977, Jaworski fu scambiato dai Rams coi Philadelphia Eagles per il tight end ex All-Pro tight end Charle Young; lo scambio fu tecnicamente illegale per le regole della NFL, dal momento che sia Jaworski che Young erano giunti alla scadenza dei loro contratti, ma nessuno sollevò obiezioni così l'accordo fu ratificato.

Con un giovane Dick Vermeil come allenatore, a Ron fu data l'occasione di competere per un ruolo da titolare negli Eagles. Le cose non furono facili per il giovane quarterback, ma Vermeil non si arrese e preso gli Eagles divennero presto una squadra da playoff.

Gli Eagles raggiunsero i playoff nel 1978 e 1979, ma furono eliminati nei primi turni. Lentamente, Vermeil trasformò gli Eagles in una formazione da Super Bowl con Jaworski come leader dell'attacco. Nel 1980, gli Eagles vinsero 11 delle prime 12 gare, (inclusa una vittoria sui futuri vincitori del Super Bowl, gli Oakland Raiders) e vinsero il titolo della NFC Eastern Division per la prima volta. Jaworski ebbe una stagione stellare, venendo premiato come giocatore dell'anno dalla UPI e vincendo il Bert Bell Award. Ron guidò gli Eagles a superare i Minnesota Vikings nel Divisional Round dei playoff (31-16) e poi sconfisse i Dallas Cowboys nella finale della NFC (20-7), raggiungendo il primo Super Bowl della storia della franchigia. Gli Eagles arrivarono al Super Bowl XV da favoriti ma persero contro gli Oakland Raiders[2].

Malgrado diverse ottime stagioni dal punto di vista statistico tra il 1977 e il 1986, Jaworski non riuscì mai a vincere il Super Bowl negli anni con gli Eagles diretti dal campo allenatore Marion Campbell. Dopo una prestazione negativa nella prima gara della stagione 1985, fu messo in panchina in favore del rookie Randall Cunningham nella settimana 2; Jaworski successivamente riconquistò il posto da titolare e giocò bene, venendo premiato come miglior giocatore offensivo della settimana nel turno 7. Inoltre pareggiò il record NFL con un touchdown da 99 yard nei tempi supplementari per Mike Quick nel 1985 contro gli Atlanta Falcons. Dopo che Jaworski si infortunò ancora nella stagione successiva, il nuovo allenatore degli Eagles Buddy Ryan rese Randall Cunningham il suo quarterback titolare fino alla fine della stagione. La squadra scelse di non rifirmare Jaworski alla fine della stagione, svincolandolo. Terminò con 69 vittorie, 67 sconfitte e un pareggio come quarterback titolare degli Eagles.

Miami Dolphins[modifica | modifica wikitesto]

Nella primavera del 1987, Ron firmò coi Miami Dolphins come riserva del quarterback Dan Marino. Jaworski non scese mai in campo nel 1987 e sporadicamente nel 1988.

Kansas City Chiefs[modifica | modifica wikitesto]

Ron si trasferì ai Kansas City Chiefs nel 1989, giocando un paio di gare come titolare in una rotazione tra QB che comprendeva Steve DeBerg e Steve Pelluer. A un certo punto, lui e il centro Mike Webster formarono la seconda più vecchia coppia QB-centro della storia della NFL. A fine stagione si ritirò.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

Philadelphia Eagles: 1980

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1980
1980
  • Philadelphia Eagles Hall of Fame

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Yard passate 28.190
Touchdown 179
Intercetti 164
Passer rating 72,8

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 1973 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 14 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2013).
  2. ^ (EN) Super Bowl XV Game Recap, NFL.com. URL consultato il 1 novembre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN45741284 · LCCN: (ENn85186100