Italo Acconcia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Italo Acconcia
Italo Acconcia.jpg
Italo Acconcia con la maglia della Fiorentina, alla fine degli anni quaranta.
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore e centrocampista)
Ritirato 1963 - giocatore
1981 - allenatore
Carriera
Giovanili
1941-1942 L'Aquila
Squadre di club1
1942-1946 L'Aquila 49 (0)
1946-1947 Catanzaro 32 (1)
1947-1950 Fiorentina 78 (4)
1950-1951 Udinese 26 (1)
1951-1952 Roma 33 (0)
1952-1954 Genoa 36 (0)
1954-1955 Modena 9 (0)
1955-1956 Salernitana 20 (1)
1956-1957 Pistoiese 24 (0)
1957-1961 Sangiovannese 99 (3)
Nazionale
1949 Italia Italia B 1 (0)[1]
Carriera da allenatore
1960-1961Sangiovannese
1961-1962Pistoiese
1977-1981Italia Italia U-20
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 22 dicembre 2007

Italo Acconcia (Castelvecchio Subequo, 20 aprile 1925Firenze, 12 febbraio 1983) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo difensore e centrocampista.

Per la sua ragguardevole carriera da calciatore e da selezionatore, è considerato tra i personaggi calcistici più rappresentativi dell'Aquila; alla sua figura è stato dedicato un pluriennale torneo giovanile ed è stato intitolato lo stadio calcistico cittadino[2][3].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore roccioso dalla considerevole forza fisica, seppur dotato di una notevole tecnica e predisposizione alla corsa, inizia la sua carriera in difesa — venendo schierato all'occorrenza anche come terzino — per poi essere, negli anni della maturità, adoperato principalmente come mediano[4].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Acconcia si mise in luce nella formazione giovanile dell'Oratorio Salesiano dell'Aquila, esordendo poi in prima squadra nell'Aquila Calcio durante il campionato di Serie C 1942-43. Dopo altre due stagioni in maglia rossoblù, Acconcia venne ceduto insieme al compagno Masci al Catanzaro, militante in Serie B, per la somma di trecentomila lire.

Fiorentina, Udinese e Roma[modifica | modifica wikitesto]

Acconcia con la Fiorentina del 1949-1950 al Comunale di Firenze.[5]

Acconcia giocò con la Fiorentina dal 1947 al 1950. Nella Serie A 1947-1948, disputò 35 partite, segnando un unico gol il 2 maggio 1948, contro la Triestina. La Fiorentina concluse il campionato al 7º posto. L'anno seguente disputò 29 partite, segnando 3 gol contro Genoa, Sampdoria e Lazio, mentre la sua squadra chiuse il campionato all'8º posto.

Italo Acconcia con la Roma del 1951-1952, vincitrice della Serie B.

Andò meglio per la Fiorentina nella Serie A 1949-1950, nella quale la squadra conseguì il 5º posto. Tuttavia, Acconcia giocò solo in 14 partite e non segnò alcuna rete. L'anno seguente fu ceduto all'Udinese, che conseguì il 9º posto in campionato. Acconcia giocò 26 partite, segnando un gol.

Dopo un solo campionato lasciò la squadra friulana per rientrare alla Fiorentina, che invece lo cedette per una stagione alla Roma[6] che vinse il campionato di Serie B.

Genoa[modifica | modifica wikitesto]

Italo Acconcia al Genoa

Si trasferì quindi al Genoa, che si aggiudicò ad inizio stagione il trofeo amichevole Coppa Cassano, in onore del defunto giocatore blucerchiato Luigi Cassano, alla sua quinta edizione.[7] Come già con la Roma, con il Genoa gareggiò nella serie cadetta, conquistando la promozione in massima serie, che l'anno seguente chiuderà al 12º posto.

Modena, Salernitana e Pistoiese[modifica | modifica wikitesto]

Nelle successive stagioni cambiò diverse squadre, rimanendo sempre in serie B: al Modena conquista il terzo posto nella stagione 1954-1955, nel 1955-1956 si trasferì alla Salernitana, dove segna una rete in 20 presenze, mentre successivamente si accasò alla Pistoiese e in seguito alla Sangiovannese, dove Acconcia assunse il doppio ruolo di allenatore e di giocatore.

Disputò inoltre una partita con la Nazionale B, il 25 maggio 1949[1][8]. In carriera ha totalizzato complessivamente 106 presenze e 5 reti in Serie A e 128 presenze ed una rete in Serie B.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver superato alcuni esami fu scelto a Coverciano come tecnico nazionale. Prima fu selezionatore della Nazionale B; quindi fu Ct della Nazionale Juniores, con cui conquistò quattro affermazioni al Torneo di Montecarlo. Tra i talenti che Acconcia ha contribuito a lanciare da tecnico figurano nomi come Paolo Rossi, Antonio Cabrini, Marco Tardelli e Franco Baresi.

«Scompare uno dei miei migliori amici, un tecnico con il quale ho lavorato sempre meravigliosamente. Generoso, altruista, bravo sotto tutti i profili. Aveva una dote che lo faceva ammirare da tutti i tecnici del mondo, sapeva cioè intuire molto bene le qualità di un giovane che poi sarebbe arrivato ai vertici.»

(Italo Allodi, dirigente calcistico italiano)

«Era un tecnico in gamba, bravissimo soprattutto sul piano umano. Fu lui a scoprirmi quando ero ancora un ragazzino che tiravo calci in una squadretta di Firenze. E sempre lui mi diede la prima maglia azzurra.»

(Paolo Rossi, capocannoniere dei Mondiali 1982)

Acconcia morì a Firenze il 12 febbraio 1983 all'età di 57 anni.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Camp Pres Reti Camp Pres Reti Camp Pres Reti Camp Pres Reti Pres Reti
1942-1943 Italia L'Aquila C 23 0 - - - - - - - - - 23 0
1945-1946 C 26 0 - - - - - - - - - 26 0
Totale L'Aquila 49 0 - - - - - - 49 0
1946-1947 Italia Catanzaro B 32 0 - - - - - - - - - 32 0
1947-1948 Italia Fiorentina A 35 1 - - - - - - - - - 35 1
1948-1949 A 29 3 - - - - - - - - - 29 3
1949-1950 A 14 0 - - - - - - - - - 14 0
Totale Fiorentina 78 4 - - - - - - 78 4
1950-1951 Italia Udinese A 26 1 - - - - - - - - - 26 1
1951-1952 Italia Roma B 33 0 - - - - - - - - - 33 0
1952-1953 Italia Genoa B 34 0 - - - - - - - - - 34 0
1953-1954 A 2 0 - - - - - - - - - 2 0
Totale Genoa 36 0 - - - - - - 36 0
1954-1955 Italia Modena B 9 0 - - - - - - - - 9 0
1955-1956 Italia Salernitana B 20 1 - - - - - - - - 20 1
1956-1957 Italia Pistoiese D 24 0 - - - - - - - - - 24 0
1957-1958 Italia Sangiovannese D 30 0 - - - - - - - - - 30 0
1958-1959 D 29 3 - - - - - - - - - 29 3
1959-1960 D 33 0 - - - - - - - - - 33 0
1960-1961 D 7 0 - - - - - - - - - 7 7
Totale Sangiovannese 99 3 - - - - - - 99 3
Totale carriera 406 9 - - - - - - 406 9

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Roma: 1951-1952
Genoa: 1952-1953

Il "Torneo Italo Acconcia"[modifica | modifica wikitesto]

A partire dal 1984, alla memoria di Acconcia è stato intitolato un torneo per formazioni giovanili, organizzato dalla FIGC, dal CONI e dalla P.G.S. Oratoriana, formazione in cui l'aquilano aveva mosso i suoi primi passi calcistici. La prima edizione del torneo fu riservata a squadre di categoria Allievi, dalla seconda in poi a cimentarsi furono invece le formazioni Primavera. Il torneo si è concluso nel 1993, alla sua 10ª edizione.

La ripresa[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 L'Aquila Calcio ha deciso di prendere in mano le sorti dello scomparso torneo, organizzando dopo quindici anni l'11ª edizione. Alla manifestazione hanno preso parte L'Aquila, Roma, Ciampino e Bellinzona per la categoria Allievi e L'Aquila, Oratoriana, Civitavecchia, Federlibertas e Valle Aterno per quella Giovanissimi.
A vincere le rispettive categorie sono state Bellinzona (Allievi) e L'Aquila Calcio (Giovanissimi)[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Almanacco illustrato del calcio italiano, pag.486, Modena, Panini Editore, 1983.
  2. ^ Dante Capaldi, L'AQUILA: OK STADIO 'ACCONCIA', IL MAESTRO CHE SCOPRI' PAOLO ROSSI, in abruzzoweb.it, 26 luglio 2012.
  3. ^ «Acquasanta, stadio intitolato ad Italo Acconcia», in Il Centro, 26 agosto 2015.
  4. ^ enciclopediadelcalcio.it, Italo Acconcia, su enciclopediadelcalcio.it. URL consultato il 10 settembre 2015.
  5. ^ In piedi: Bechelli (v.all), Ferrero (all), Sperotto, A.Magli, Meucci, Giusti, Cervato, Galassi, Acconcia, Eliani, Presidente Antonini. Accosciati: Farabullini (mass), Grandi, Nagy, Dalla Torre, Chiappella, Rosetta, Pandolfini, Costagliola.
  6. ^ Le liste di trasferimento della Lega Nazionale, Il Corriere dello Sport, 25 luglio 1951, pag.3
  7. ^ Padovano, p.218.
  8. ^ Almanacco del calcio Panini 1979, pagina 451
  9. ^ «Acconcia», L'Aquila ok fra i giovanissimi - il Centro dal 2003.it » Ricerca

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, De Ferrari, 2008.
  • Marco Sappino, Dizionario biografico enciclopedico di un secolo del calcio italiano - Volume 2, Milano, Baldini&Castoldi, 2000, ISBN 88-8089-862-0.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Dario Marchetti (a cura di), Italo Acconcia, su Enciclopediadelcalcio.it, 2011.