Changesbowie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Changesbowie
ArtistaDavid Bowie
Tipo albumCompilation
Pubblicazione1990
Durata74:30
Dischi2
Tracce18
GenereRock
Glam rock
EtichettaRykodisc
EMI
Produttoredifferisce da traccia a traccia
David Bowie - cronologia
Album precedente
(1989)
Album successivo
(1991)

Changesbowie è una compilation di David Bowie, pubblicata nel 1990 dall'etichetta discografica Rykodisc negli Stati Uniti e dalla EMI nel Regno Unito come parte di un programma di rimasterizzazione delle canzoni di Bowie, in sostituzione di ChangesOneBowie, l'originale raccolta di successi pubblicata dalla RCA. In una versione in vinile su doppio LP, pubblicata in contemporanea, vennero inseriti anche altri brani: Starman (dopo Space Oddity), Life on Mars? (dopo The Jean Genie) e Sound and Vision (dopo Golden Years). Mentre l'immagine di copertina, rielaborazione di quella di ChangesOneBowie, era stata nel suo insieme bocciata come dilettantesca (giudicata, secondo il critico David Buckley, un collage "taglia e cuci" di infima categoria)[1], la raccolta raggiunse il primo posto in Gran Bretagna, risultando il primo album di Bowie a raggiungere la vetta della classifica sin da Tonight del 1984.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  • Tutte le tracce, tranne quando diversamente specificato, sono scritte da David Bowie.
  1. Space Oddity (dall'album Space Oddity) – 5:16
  2. John, I'm Only Dancing (dal singolo omonimo) – 2:49
  3. Changes (da Hunky Dory) – 3:36
  4. Ziggy Stardust (da The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars) – 3:13
  5. Suffragette City (da The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars) – 3:28
  6. The Jean Genie (da Aladdin Sane) – 4:09
  7. Diamond Dogs (da Diamond Dogs) – 6:06
  8. Rebel Rebel (da Diamond Dogs) – 4:31
  9. Young Americans (dall'album Young Americans) – 5:13
  10. Fame '90 (Bowie, Lennon, Alomar)(Gass mix) (dal remix di Fame) – 3:40
  11. Golden Years (da Station to Station) – 4:01
  12. Heroes (Bowie, Brian Eno) (dal singolo omonimo) – 3:38
  13. Ashes to Ashes (da Scary Monsters (and Super Creeps)) – 4:25
  14. Fashion (da Scary Monsters (and Super Creeps)) – 4:49
  15. Let's Dance (dall'album Let's Dance) – 4:10
  16. China Girl (Bowie, Iggy Pop) (dall'album Let's Dance) – 4:17
  17. Modern Love (dall'album Let's Dance) – 3:59
  18. Blue Jean (dall'album Tonight) - 3:10

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Buckley, p. 464.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) David Buckley, Strange Fascination - David Bowie: The Definitive Story, Virgin Publishing, 1999, ISBN 1-85227-784-X.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock