Crystal Japan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Crystal Japan
ArtistaDavid Bowie
Tipo albumSingolo
Pubblicazionefebbraio 1980
Durata3:08
GenereMusica d'ambiente
EtichettaRCA Records
ProduttoreTony Visconti,
David Bowie
Registrazione1979
Formati7"
David Bowie - cronologia
Singolo precedente
(1980)
Singolo successivo
(1980)

Crystal Japan è un brano strumentale composto dal musicista britannico David Bowie e pubblicato su singolo in Giappone nel 1980.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Il pezzo venne registrato nel 1979 e utilizzato per uno spot pubblicitario sulla televisione nipponica del sakè marca "Crystal Jun Rock", che vedeva, inoltre, anche la partecipazione di Bowie stesso.[1] Originariamente intitolato Fuje Moto San,[2] lo strumentale avrebbe dovuto chiudere l'album Scary Monsters ma venne infine rimpiazzato da It's No Game (No. 2).

Nel 1992 il brano è stato incluso come bonus track nella ristampa della Rykodisc dell'album Scary Monsters (and Super Creeps). Crystal Japan è inoltre stato inserito nelle raccolte Bowie Rare del 1982 e All Saints del 2001.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Crystal Japan (David Bowie) – 3:27
  2. Alabama Song (Bertolt Brecht, Kurt Weill) – 4:51

Cover[modifica | modifica wikitesto]

  • AnonymousTop 10 Party Dance Cassette
  • The Drop Outs – Ashes to Ashes: A Tribute to David Bowie (1998)
  • Nine Inch Nails - A Warm Place

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Roy Carr & Charles Shaar Murray (1981). Bowie: An Illustrated Record: p.108
  2. ^ David Buckley (1999). Strange Fascination – David Bowie: The Definitive Story: p.366

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock