Belmonte in Sabina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Belmonte in Sabina
comune
Belmonte in Sabina – Stemma Belmonte in Sabina – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Lazio Coat of Arms.svg Lazio
Provincia Provincia di Rieti-Stemma.png Rieti
Amministrazione
Sindaco Danilo Imperatori (lista civica) dal 27/05/2013
Territorio
Coordinate 42°19′N 12°54′E / 42.316667°N 12.9°E42.316667; 12.9 (Belmonte in Sabina)Coordinate: 42°19′N 12°54′E / 42.316667°N 12.9°E42.316667; 12.9 (Belmonte in Sabina)
Altitudine 756 m s.l.m.
Superficie 23,65 km²
Abitanti 636[1] (01-01-2016)
Densità 26,89 ab./km²
Comuni confinanti Longone Sabino, Rieti, Rocca Sinibalda, Torricella in Sabina
Altre informazioni
Cod. postale 02020
Prefisso 0765
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 057005
Cod. catastale A765
Targa RI
Cl. sismica zona 2B (sismicità media)
Nome abitanti belmontesi
Patrono Maria SS. della Croce
Giorno festivo 10 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Belmonte in Sabina
Belmonte in Sabina
Belmonte in Sabina – Mappa
Posizione del comune di Belmonte in Sabina nella provincia di Rieti
Sito istituzionale

Belmonte in Sabina (Bermòntë in dialetto sabino[2]) è un comune italiano di 636 abitanti della provincia di Rieti, in Lazio.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

Belmonte in Sabina sorge a 756 metri di altezza sul livello del mare, su un costone dei monti Sabini.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Classificazione climatica: zona E, 2741 GR/G

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2015 la popolazione straniera residente era di 28 persone[4] (4,40%).

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

A valle del paese, circa due chilometri a sud di esso, scorre la strada provinciale n. 34 "Turanense", che collega Belmonte da un lato alla Salaria, in località "Hotel Salario", e dall'altro al Lago del Turano.

Belmonte è collegato alla Turanense da una breve diramazione, la provinciale 34/a di Belmonte. Questa strada continua anche oltre il paese, in direzione nord, con il nome di "Via Ville"; la strada termina sulla Salaria, in località Maglianello Basso, e rappresenta la via più diretta per il capoluogo Rieti sebbene sia molto stretta.

La Strada statale 4 Via Salaria è l'arteria di maggiore importanza, che collega il comune a Roma e al capoluogo Rieti, nonché alle città di L'Aquila e Ascoli Piceno.

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Belmonte non è servito da alcuna linea ferroviaria; la stazione più vicina è quella di Rieti, che dista circa 15 km, posta sulla linea secondaria Terni-L'Aquila. Il paese avrebbe dovuto essere collegato dalla Ferrovia Salaria (Roma-Rieti-Ascoli Piceno-San Benedetto del Tronto), che fu più volte progettata sin dalla fine dell'Ottocento, ma mai realizzata. La costruzione della ferrovia Rieti-Passo Corese, che completerebbe il tratto Rieti-Roma, è prevista dalla legge obiettivo[5] ed è tuttora oggetto di discussione.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1923, Belmonte in Sabina passò dalla provincia di Perugia in Umbria, alla provincia di Roma nel Lazio.

Nel 1927, a seguito del riordino delle Circoscrizioni Provinciali stabilito dal regio decreto N°1 del 2 gennaio 1927, per volontà del governo fascista, quando venne istituita la provincia di Rieti, Belmonte in Sabina passò dalla provincia di Roma a quella di Rieti.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2004 2009 Maria Castellani lista civica Sindaco
2009 2013 Maria Castellani lista civica Sindaco
2013 in carica Danilo Imperatori lista civica Sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 1º gennaio 2016.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 71.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  4. ^ Dati ISTAT
  5. ^ Nuova linea ferroviaria Passo Corese-Rieti (scheda n. 68), su Sistema Informativo Legge Opere Strategiche. URL consultato il 16 marzo 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lazio Portale Lazio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lazio