Associazione Sportiva Dilettantistica Gallaratese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
ASD Gallaratese
Calcio Football pictogram.svg
Scudetto SG Gallaratese 1876.png
Biancoblù, Galla
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Blu e Bianco2.png Blu-Bianco
Simboli gallo
Dati societari
Città Gallarate (VA)
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Seconda Categoria
Fondazione 1909
Scioglimento 1995
Rifondazione 1998
Scioglimento 2013
Rifondazione 2016
Presidente Italia Ciro Intermite
Allenatore Italia Fabrizio Plebani
Stadio C.S. Altobelli di Casorate Sempione
(ca. 1000 posti)
Sito web www.fb.com/1719390844737928/
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

L'Associazione Sportiva Dilettantistica Gallaratese (abbreviato A.S.D. Gallaratese, nota semplicemente come Gallaratese) è una società calcistica italiana con sede nella città di Gallarate (VA).

Fondata nel 1909 come sezione della polisportiva Società Ginnastica Gallaratese (attiva dal 1876), si è successivamente trasformata in club autonomo, incorrendo a più riprese in dissoluzioni e rifondazioni. L'assetto societario corrente è stato assunto nel 2016.

Il club annovera quale miglior risultato tre partecipazioni alla seconda serie nazionale (ove il miglior risultato è costituito dall'ottavo posto nel girone A dell'annata 1946-47). Nella stagione 2017-2018 milita nel penultimo livello del campionato italiano di calcio, la Seconda Categoria.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

La Società Ginnastica Gallaratese iniziò a praticare ufficialmente lo sport del calcio nel 1909, con l'invito da parte di società del calibro di Inter e Ausonia; nel 1912 la squadra si iscrisse al suo primo campionato (Terza Categoria) e, fino al 1927, militò nei campionati regionali lombardi.

Nel 1927 ottenne la promozione in Seconda Divisione. Nel 1928 venne ammessa in Prima Divisione. Negli anni trenta e quaranta milita soprattutto in Serie C e al termine della seconda guerra mondiale viene ammessa d'ufficio (causa allargamento del campionato) in Serie B. In serie B milita per tre stagioni consecutive, ritornando in C al termine della stagione 1947-48 per riforma dei campionati (riduzione dei gironi della Serie B da tre a uno). Nella stagione 1951-52 disputa una stagione disastrosa e viene retrocessa in IV Serie. In tale serie (che cambierà più volte nome, da IV serie a Serie D a Interregionale a C.N.D.) rimane per una ventina di anni, poi nel 1972 retrocede nei campionati regionali. Negli anni '70, '80 e primi anni '90 la squadra gioca soprattutto nei campionati lombardi con qualche sporadica partecipazione alla Serie D.

Il trasferimento a Busto Arsizio[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Aurora Pro Patria 1919 § Gli anni novanta.

Al termine della stagione 1994-1995 la Gallaratese viene promossa in Serie C2; a campionato concluso la società opta tuttavia per trasferirsi a Busto Arsizio, onde rilevare la tradizione sportiva della disciolta Pro Patria et Libertate. La ragione viene dunque modificata in Pro Patria Gallaratese Gallarate Busto, mantenendo il numero di matricola FIGC della Gallaratese (valido per l'accesso alla quarta serie). Tale decisione lascia la città di Gallarate priva della sua maggior squadra calcistica.

La rifondazione e lo scioglimento[modifica | modifica wikitesto]

Dopo tre anni di completa inattività, la società venne rifondata con il nome di Società Ginnastica Gallaratese Associazione Sportiva Dilettantistica ed iscritta al campionato varesotto di Terza Categoria.

La qualità e la fedeltà dell'organico consentirono alla "nuova Gallaratese" di risalire in Eccellenza nel giro di cinque stagioni. I biancoblù rimasero stabili nella massima categoria del calcio regionale fino al 2007-2008, allorché persero lo spareggio contro il Luino.

Dopo due stagioni consecutive in Promozione, nel 2010 la Gallaratese ottenne l'acquisizione del titolo sportivo del Saronno, valido per l'accesso alla Serie D 2010-2011. L'esperienza nella prima divisione dilettantistica fu però effimera: nel 2012 la squadra retrocedette in Eccellenza, cui rinunciò, optando per iscriversi in sovrannumero alla Promozione Lombardia.

La società era frattanto incorsa in crescenti difficoltà economiche: al termine del campionato 2012-2013 esse si fecero insostenibili, obbligando la società a cessare le attività, appena 15 anni dopo la rifondazione.

La seconda rifondazione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo due anni di totale inattività, nel 2015 una cordata di soci capeggiata da Ciro Intermite, Giovanni Meneguz e Orlando Balconi trattarono con la SolbiaSommese la cessione del titolo sportivo (valido per iscriversi al campionato di Eccellenza). Il tentativo tuttavia non andò a buon fine, giacché la società venditrice decise infine di accettare l'offerta dell'A.S.D. Matteotti, che usufruì del titolo per rifondare il Saronno (a sua volta inattivo da diversi anni)[1].

Per giungere alla rifondazione del club biancoblù occorse attendere un ulteriore anno: nell'estate 2016 la medesima cordata di cui sopra decise di agire per conto proprio e fondò ex novo l'Associazione Sportiva Dilettantistica Gallaratese, iscrivendola al girone varesotto del campionato di Terza Categoria 2016-2017.

La "nuova Gallaratese", guidata in panchina da Pierluigi Contaldo, si issa fin dalle prime giornate in testa alla classifica del gruppo d'appartenenza, riuscendo infine a vincerlo e a garantirsi la promozione in Seconda Categoria con qualche giornata d'anticipo su fine campionato.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Associazione Sportiva Dilettantistica Gallaratese
  • 1909 - A febbraio la Società Ginnastica Gallaratese costituisce una sezione deputata al gioco del calcio, dopo aver ospitato sul proprio campo l'amichevole Ausonia-Internazionale 2-2.[2]
  • 1909-10 - Non ancora affiliata alla F.I.G.C., attività in ambito alto-milanese.[3]
  • 1912 - Si affilia alla F.I.G.C., inaugura e fa omologare il proprio campo cintato.[4]
  • 1912-13 - 3ª nel girone B della Terza Categoria Lombarda.
  • 1913-14 - Seppur affiliata alla F.I.G.C. non partecipa ad alcun campionato. La stagione successiva è ammessa alla Promozione Lombarda avendo un terreno di gioco di dimensioni superiori ai 90x50 richiesti per poterla disputare.
  • 1914-15 - 6ª nel girone C della Promozione Lombarda.
  • 1915/18 - Sospende ogni attività per motivi bellici. Ricostituita alla fine delle ostilità si iscrive al campionato di Promozione.
  • 1919-20 - 5ª nel girone A della Promozione Lombarda[5] Non si iscrive al campionato successivo.
  • 1920-21 - Affiliata alla F.I.G.C. ma inattiva. Rimane fedele alla F.I.G.C. allo scisma federale.
  • 1921-22 - 2ª nel girone C della Promozione Lombarda. È ammessa alla Terza Divisione dal Compromesso Colombo.
  • 1922-23 - 2ª nel girone F della Terza Divisione Lombarda.
  • 1923-24 - 2ª nel girone C della Terza Divisione Lombarda.
  • 1924-25 - 1ª nel girone A della Terza Divisione Lombarda, avendo battuto allo spareggio di Seregno lo Stelvio-Olona 1-0. 3ª nella semifinale A Lombarda per l'ammissione agli spareggi-promozione.
  • 1925-26 - 4ª nel girone B della Terza Divisione Lombarda (grazie al miglior quoziente reti 1,428 rispetto al 1,35 della Varesina.
  • 1926-27 - 2ª nel girone D della Terza Divisione Lombarda. Promossa in Seconda Divisione Nord a completamento organici.
  • 1927-28 - 3ª nel girone B della Seconda Divisione Nord. Promossa d'ufficio in Prima Divisione
  • 1928-29 - 4ª nel girone B della Prima Divisione Nord.
  • 1929-30 - 6ª nel girone B della Prima Divisione Nord.
  • 1930-31 - 4ª nel girone C della Prima Divisione.
  • 1931-32 - 7ª nel girone C della Prima Divisione.
  • 1932-33 - 7ª nel girone A della Prima Divisione.
  • 1933 - La S.G. Gallaratese cambia denominazione in Associazione Calcio Gallaratese.
  • 1933-34 - 12ª nel girone C della Prima Divisione.
  • 1934-35 - 4ª nel girone B della Prima Divisione.
  • 1935 - L'A.C. Gallaratese riassume la denominazione originaria Società Ginnastica Gallaratese.[6]
  • 1935-36 - 14ª nel girone B della Serie C. Inizialmente retrocessa, poi riammessa a completamento organici.
  • 1936-37 - 16ª nel girone B della Serie C. Inizialmente retrocessa, poi riammessa a completamento organici.
  • 1937-38 - 4ª nel girone C della Serie C.
  • 1938-39 - 7ª nel girone C della Serie C.
  • 1939-40 - 15ª nel girone C della Serie C. Inizialmente retrocessa in Prima Divisione, poi riammessa a completamento organici.
  • 1940-41 - 4ª nel girone C della Serie C.
  • 1941-42 - 3ª nel girone C della Serie C.
  • 1942-43 - 4ª nel girone D della Serie C.
  • 1943-44 - 3º nel girone C del Torneo Misto Serie C-Prima Divisione organizzato dal Direttorio II Zona (Lombardia).
  • 1944-45 - Si ritira alla fine dell'andata del Torneo Benefico Lombardo organizzato dal Direttorio II Zona.
  • 1945-46 - 10ª nel girone B della Serie Mista B-C Alta Italia. Ammessa d'ufficio in Serie B.
  • 1946-47 - 8ª nel girone A della Serie B.
  • 1947-48 - 10ª nel girone A della Serie B. Retrocessa in Serie C.
  • 1948-49 - 7ª nel girone A della Serie C.
  • 1949-50 - 10ª nel girone A della Serie C.
  • 1950-51 - 7ª nel girone A della Serie C.
  • 1951-52 - 18ª nel girone A della Serie C. Retrocessa in IV Serie.
  • 1952-53 - 6ª nel girone A della IV Serie.
  • 1953-54 - 5ª nel girone B della IV Serie.
  • 1954-55 - 3ª nel girone B della IV Serie.
  • 1955-56 - 8ª nel girone B della IV Serie.
  • 1956-57 - 6ª nel girone B della IV Serie.
  • 1957-58 - 12ª nel girone A dell'Interregionale I Serie.
  • 1958-59 - 5ª nel girone B dell'Interregionale.
  • 1959-60 - 14ª nel girone B della Serie D.
  • 1960-61 - 5ª nel girone B della Serie D.
  • 1961-62 - 6ª nel girone B della Serie D.
  • 1962-63 - 10ª nel girone B della Serie D.
  • 1963-64 - 9ª nel girone B della Serie D.
  • 1964-65 - 3ª nel girone B della Serie D.
  • 1965-66 - 4ª nel girone B della Serie D.
  • 1966-67 - 3ª nel girone A della Serie D.
  • 1967-68 - 9ª nel girone B della Serie D
  • 1968-69 - 6ª nel girone A della Serie D
  • 1969-70 - 3ª nel girone B della Serie D
  • 1970-71 - 13ª nel girone B della Serie D
  • 1971-72 - 17ª nel girone A della Serie D. Retrocessa in Promozione.
  • 1972-73 - 6ª nel girone C della Promozione Lombarda.
  • 1973-74 - 4ª nel girone A della Promozione Lombarda.
  • 1974-75 - 4ª nel girone A della Promozione Lombarda.
  • 1975-76 - 15ª nel girone A della Promozione Lombarda. Retrocessa in Prima Categoria Lombarda.
  • 1976-1977 - 1ª nel girone D della Prima Categoria Lombarda. Promossa in Promozione Lombarda.
  • 1977-78 - 2ª nel girone A della Promozione Lombarda.
  • 1978-79 - 8ª nel girone A della Promozione Lombarda.
  • 1979-80 - 5ª nel girone A della Promozione Lombarda.
  • 1980-81 - 2ª nel girone A della Promozione Lombarda, ammessa agli spareggi fra le seconde. 4ª agli spareggi, è successivamente ammessa all'Interregionale a completamento organici.
  • 1981-82 - 11ª nel girone A dell'Interregionale.
  • 1982-83 - 9ª nel girone B dell'Interregionale.
  • 1983-84 - 8ª nel girone B dell'Interregionale.
  • 1984-85 - 14ª nel girone B dell'Interregionale. Retrocessa in Promozione, è in seguito riammessa a completamento organici.
  • 1985-86 - 16ª nel girone B dell'Interregionale. Retrocessa in Promozione Lombarda.
  • 1986-87 - 13ª nel girone A della Promozione Lombarda, salva grazie agli scontri diretti.
  • 1987-88 - 7ª nel girone A della Promozione Lombarda.
  • 1988-89 - 6ª nel girone A della Promozione Lombarda.
  • 1989-90 - 1ª nel girone A della Promozione Lombarda. Promossa in Interregionale.
  • 1990-91 - 13ª nel girone B dell'Interregionale. Retrocessa in Eccellenza Lombarda.
  • 1991-92 - 1ª nel girone A dell'Eccellenza Lombardia. Promossa nel Campionato Nazionale Dilettanti (C.N.D.).
  • 1992-93 - 10ª nel girone A del C.N.D.
  • 1993-94 - 6ª nel girone B del C.N.D.
  • 1994-95 - 1ª nel girone A del C.N.D. Promossa in Serie C2.
  • 1995 - La S.G. Gallaratese si trasferisce a Busto Arsizio e cambia denominazione in Pro Patria Calcio Gallaratese Gallarate Busto.
  • 1995-98 - Inattiva
  • 1998 - Il club viene rifondato con la denominazione Società Ginnastica Gallaratese Associazione Sportiva Dilettantistica e riparte dalla Terza Categoria
  • 1998-99 - 3ª nel girone C della Terza Categoria del Comitato Provinciale di Varese.
  • 1999-00 - 1ª nel girone C della Terza Categoria del Comitato Provinciale di Varese. Promossa in Seconda Categoria Lombarda.
  • 2000-01 - 2ª nel girone Q della Seconda Categoria Lombardia. Promossa in Prima Categoria Lombarda.
  • 2001-02 - 12ª nel girone L della Prima Categoria Lombardia.
  • 2002-03 - 1ª nel girone L della Prima Categoria Lombardia, dopo spareggio con l'Arcisatese Audax. Promossa in Promozione Lombarda.
  • 2003-04 - 2ª nel girone A della Promozione Lombardia. Promossa in Eccellenza Lombarda dopo i play-off.
  • 2004-05 - 4ª nel girone A dell'Eccellenza Lombardia.
  • 2005-06 - 8ª nel girone A dell'Eccellenza Lombardia.
  • 2006-07 - 5ª nel girone A dell'Eccellenza Lombarda.
  • 2007-08 - 15ª nel girone A dell'Eccellenza Lombarda. Ai play-out contro il Luino (1-1 e 1-1) retrocede in Promozione causa peggiore differenza reti generale.
  • 2008-09 - 6ª nel girone A della Promozione Lombardia.
  • 2009-10 - 8ª nel girone A della Promozione Lombardia.
  • 2010 - La S.G. Gallaratese A.S.D. acquista il titolo sportivo del Saronno, valido per partecipare alla Serie D.
  • 2010-11 - 7ª nel girone A della Serie D.
  • 2011-12 - 20ª nel girone B della Serie D. Retrocessa in Eccellenza.
  • 2012 - La S.G. Gallaratese A.S.D. rinuncia all'Eccellenza e si iscrive in Promozione.
  • 2012-13 - 9ª nel girone A della Promozione Lombardia.
  • 2013 - La S.G. Gallaratese A.S.D. non si iscrive al successivo campionato e cessa le attività.
  • 2013-16 - Inattiva.
  • 2016 - Il club viene rifondato con la denominazione Associazione Sportiva Dilettantistica Gallaratese e riparte dalla Terza Categoria
  • 2016-17 - 1ª nel girone A della Terza Categoria del Comitato Provinciale di Varese. Promossa in Seconda Categoria Lombarda.
  • 2017-18 - nel girone M della Seconda Categoria del Comitato Locale di Legnano

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni interregionali[modifica | modifica wikitesto]

1994-1995

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

1924-1925
1991-1992
1976-1977, 2002-2003

Competizioni provinciali[modifica | modifica wikitesto]

1999-2000, 2016-2017

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Terzo posto: 1941-1942
1954-1955 (girone B)
Terzo posto: 1964-1965 (girone B), 1966-1967 (girone A), 1969-1970 (girone B)
Terzo posto: 1927-1928
Secondo posto: 1922-1923, 1923-1924, 1926-1927
Secondo posto: 1977-1978, 1980-1981, 2003-2004
Secondo posto: 2000-2001
Terzo posto: 1998-1999

Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

Colori[modifica | modifica wikitesto]

Fin dalla fondazione i colori sociali della Gallaratese sono il bianco e il blu: il completo da gara casalingo si compone generalmente di casacca blu con pantaloncini bianchi, mentre la soluzione esterna inverte le due tinte

Simboli ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma civico di Gallarate

Lo stemma storico della Gallaratese è uno scudo sannitico a fasce orizzontali alternate bianche e blu.

Da tale struttura di base sono state declinate nel corso degli anni versioni diverse a livello di disegno: lo scudetto presenta talora un bordo dorato, mentre la denominazione sociale appare in alcuni casi scritta per esteso (e integrata dall'anno di fondazione) e in altri abbreviata nell'acronimo SGG. Più elaborata è la versione in uso tra il 1998 ed il 2013: allo scudetto fasciato biancoblù si sovrappone la denominazione sociale (scritta a lettere di grandi dimensioni, tanto da strabordare dallo scudo) e il disegno di un pallone da calcio in movimento (enfatizzato da una scia sinuosa che si raccorda con le lettere della denominazione stessa). Detta versione si presenta talora in tinta unita blu, talaltra con dettagli colorati in rosso e in nero.

Nella simbologia societaria rientra altresì lo stemma araldico della città di Gallarate (ancile troncato d'argento e di rosso ai due galli dell'uno nell'altro, con ornamenti esteriori da città), che nel Terzo millennio ha assunto un ruolo preponderante, venendo applicato sulle divise in luogo di altri emblemi sociali.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

All'atto della fondazione, nel 1909, la sezione calcistica Gallaratese adottò come campo interno lo Stadio Alessandro Maino (intitolato all'insigne politico originario della città), ubicato presso la stazione ferroviaria, nelle pertinenze della palestra della polisportiva. L'impianto dispone di una tribuna centrale coperta sul lato ovest e di gradoni scoperti sui lati nord ed est: essendo destinato alla sola pratica calcistica, gli spalti affacciano direttamente sui bordi del terreno di gioco.

Tale impianto, scarsamente rimaneggiato nel corso dei decenni, ha progressivamente palesato una considerevole obsolescenza, sicché nel biennio 1994-1995 la squadra si trasferì nel più moderno stadio Atleti Azzurri d'Italia, alla periferia settentrionale della città. Tale struttura, più moderna, ma meno capiente dell'arena storica (giacché dispone di un'unica tribuna coperta sul lato ovest), è a carattere polisportivo: include infatti una pista di atletica leggera ed è utilizzata anche per la pratica del rugby.

Nel 1998, allorché il club venne rifondato, il "Maino" tornò a ricoprire il ruolo il campo interno, venendo nuovamente abbandonato in favore dell'"Atleti Azzurri d'Italia" nel 2010 a seguito del ripescaggio dei biancoblù in Serie D.

La Gallaratese ha poi fatto ritorno al "Maino" a seguito della seconda rifondazione, nella stagione 2016-2017, salvo poi dover nuovamente cambiare impianto l'anno seguente, non avendo trovato l'accordo per la gestione dello storico stadio cittadino: nel 2017-2018 essa disputa dunque le gare interne a Casorate Sempione[7].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato al 5 ottobre 2016[8]:

Staff dell'area amministrativa
  • Italia Ciro Intermite - presidente
  • Italia Giorgio Caravatti - socio fondatore
  • Italia Orlando Balconi - socio fondatore
  • Italia Giuseppe Gianzini - direttore sportivo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Saronno torna in Eccellenza. La SolbiaSommese che dice “no” a Gallarate - varesesport.com, 22 giu 2015
  2. ^ L'articolista scrisse sulla Gazzetta dello Sport che il campo non era buono per poterci giocare delle partite di football perché troppo gibboso ed irregolare.
  3. ^ Non è nell'elenco delle squadre affiliate riportate dai Comunicati Ufficiali pubblicati. Nella prima gara a Busto Arsizio in data 23 gennaio 1910 batte una incompleta Aurora 1-0 (lamentava 3 titolari assenti e sostituiti da riserve). Pubblicato in data 27 gennaio dalla rivista Foot-Ball Organo Ufficiale della F.I.G.C. - Milano, Biblioteca Nazionale Braidense.
  4. ^ Le misure minime richieste dalla F.I.G.C. sono 90x45 per poter disputare la Terza Categoria. Il giornale gallaratese L'Unione alla presentazione del match Gallaratese-Aurora del 19 gennaio 1913 segnala: ingresso normale centesimi 30, cent. 20 i ragazzi e gratis ai soci. Giornale conservato presso la Biblioteca Comunale "Maino" di Gallarate.
  5. ^ Annullati i 3 punti in classifica (1 pari ed 1 vittoria) con due 0-2 a tavolino a seguito delibera del C.R.L. del 10 febbraio 1920 su reclamo del Luino per aver utilizzato sotto falso nome un giocatore di un'altra squadra.
  6. ^ Direttorio Federale F.I.G.C. comunicato n. 47 del 31 luglio 1935 pubblicato dal giornale sportivo Il Littoriale di Roma sul n. 191 del 3 agosto 1935 pag. 2.
  7. ^ La Gallaratese vuole la prima categoria - VareseNews, 28 lug 2017
  8. ^ Torna la Gallaratese e riparte dalla Terza Categoria - VareseNews, 5 ott 2016