Ukyo Katayama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Ukyo Katayama
Ukyo Katayama 2008.jpg
Dati biografici
Nazionalità Giappone Giappone
Automobilismo Automobilismo
Dati agonistici
Categoria Formula 1
Carriera
Carriera in Formula 1
Stagioni 1992-1997
Scuderie Larrousse, Tyrrell, Minardi
Miglior risultato finale 17° (1994)
GP disputati 97 (95 partenze)
Punti ottenuti 5
 

Ukyo Katayama (in giapponese: 片山 右京) (Tokyo, 29 maggio 1963) è un ex pilota automobilistico giapponese che ha corso in Formula 1 dal 1992 al 1997 dopo essere stato campione di Formula 3000 giapponese nel 1991. Ora si dedica alle scalate degli ottomila sparsi nel mondo (nell'ultima impresa sul monte Fuji, dove sono morti i sue due compagni di scalata, gli si sono congelate le dita dei piedi ed è stato soccorso in elicottero[1]).

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Formule minori[modifica | modifica sorgente]

Katayama cominciò a correre in Europa, facendo il suo debutto nel mondo delle corse in Francia nel 1986.

Nel 1988 tornò poi in Giappone per correre in Formula Nippon. Nel suo primo anno conquistò due punti, concludendo all'undicesimo posto in classifica mondiale. L'annata successiva fu invece molto peggiore in quanto a risultati: Katayama non conquistò alcun punto, ottenendo infatti come miglior piazzamento un settimo posto all'ultima gara.

Ben diverso il 1990, in cui il pilota giapponese conquistò tre podi (un secondo e due terzi posti) e concluse il campionato al quinto posto. Ulteriori miglioramenti arrivarono nel 1991 con la vittoria del titolo di categoria, con due vittorie conquistate e tredici punti di vantaggio sul secondo classificato Ross Cheever.

Formula 1[modifica | modifica sorgente]

I buoni risultati indussero poi il suo sponsor, la Japan Tobacco, a portarlo in Formula 1, procurandogli un volante al team francese Larrousse. La vettura era, però, poco competitiva e il giapponese fallì per due volte la qualificazione. Nonostante ciò riuscì a mettersi in luce al Gran Premio del Canada quando riuscì ad issarsi per diversi giri in quinta posizione fino a quando non si ruppe il motore e rendendosi protagonista di due collisioni con il suo compagno di squadra, il belga Bertrand Gachot, una avvenuta proprio in Canada, l'altra in Giappone.

A fine anno la Japan Tobacco gli procurò un contratto con la Tyrrell, scuderia con cui rimase fino al 1996. Il suo primo anno non ottenne alcun punto, ma collezionò undici ritiri, di cui sei consecutivi, in sedici gare. I primi risultati arrivarono nel 1994 con la conquista di un quinto posto e dei primi punti al Gran Premio inaugurale e continuò la stagione giungendo a punti in altre due occasioni e sfiorando anche il podio in Germania quando fu costretto al ritiro per la rottura del cambio.

La vettura usata da Katayama nella 24 Ore di Le Mans del 1999.

Negli anni successivi i risultati non furono più simili a quelli ottenuti nel 1994 e Katayama venne spesso battuto dal suo nuovo compagno di squadra: il finlandese Mika Salo. Il giapponese si fece notare soprattutto per vari incidenti che lo misero fuori gara e il miglior risultato delle due annate 1995 e 1996 fu un settimo posto.

Nel 1997 il giapponese passò alla Minardi con cui concluse la sua carriera in F1. Dopo il ritiro Katayama annunciò anche che gli era stato trovato a fine 1994 un cancro, non pericoloso per la sua salute, ma che gli provocava dolore durante i Gran Premi e ne limitava le sue prestazioni.

Dopo la F1[modifica | modifica sorgente]

Dopo la F1 Katayama prese parte a due 24 Ore di Le Mans, concludendo al secondo posto quella del 1999.

Il giapponese ha anche partecipato alla Parigi-Dakar e nel 2008 ha preso parte alle Speedcar series.

Attualmente Katayama è anche commentatore dei Gran Premi per Fuji TV.

Risultati in Formula 1[modifica | modifica sorgente]

1992 Scuderia Vettura Flag of South Africa 1928-1994.svg Flag of Mexico.svg Flag of Brazil (1968-1992).svg Flag of Spain.svg Flag of San Marino.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Portugal.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
Larrousse LR92 12 12 9 NQ Rit NPQ Rit Rit Rit Rit Rit 17 9 Rit 11 Rit 0
1993 Scuderia Vettura Flag of South Africa 1928-1994.svg Flag of Brazil.svg Flag of Europe.svg Flag of San Marino.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Portugal.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
Tyrrell 020C / 021 Rit Rit Rit Rit Rit Rit 17 Rit 13 Rit 10 15 14 Rit Rit Rit 0
1994 Scuderia Vettura Flag of Brazil.svg Flag of the Pacific Community.svg Flag of San Marino.svg Flag of Monaco.svg Flag of Spain.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Portugal.svg Flag of Europe.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
Tyrrell 022 5 Rit 5 Rit Rit Rit Rit 6 Rit Rit Rit Rit Rit 7 Rit Rit 5 17º
1995 Scuderia Vettura Flag of Brazil.svg Flag of Argentina.svg Flag of San Marino.svg Flag of Spain.svg Flag of Monaco.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Portugal.svg Flag of Europe.svg Flag of the Pacific Community.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
Tyrrell 023 Rit 8 Rit Rit Rit Rit Rit Rit 7 Rit Rit 10 Rit 14 Rit Rit 0
1996 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Brazil.svg Flag of Argentina.svg Flag of Europe.svg Flag of San Marino.svg Flag of Monaco.svg Flag of Spain.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Portugal.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
Tyrrell 024 11 9 Rit SQ Rit Rit Rit Rit Rit Rit Rit 7 8 10 12 Rit 0
1997 Scuderia Vettura Flag of Australia.svg Flag of Brazil.svg Flag of Argentina.svg Flag of San Marino.svg Flag of Monaco.svg Flag of Spain.svg Flag of Canada.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Hungary.svg Flag of Belgium.svg Flag of Italy.svg Flag of Austria.svg Flag of Luxembourg.svg Flag of Japan.svg Flag of Europe.svg Punti Pos.
Minardi M197 Rit 18 Rit 11 10 Rit Rit 11 Rit Rit 10 14 Rit 11 Rit Rit 17 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ www.repubblica.it, 18.12.2009, "L'ex pilota Katayama salvato sul Fuji"

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]