Jean-Pierre Beltoise

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jean-Pierre Beltoise
Jean Pierre Beltoise 1969 NÃŒrburgring.JPG
Dati biografici
Nome Jean-Pierre Maurice Georges Beltoise
Nazionalità Francia Francia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1962
Stagioni dal 1962 al 1964
Miglior risultato finale
GP disputati 8[1]
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Carriera
Carriera in Formula 1
Stagioni 1966-1974
Scuderie Matra, BRM
Miglior risultato finale 5° (1969)
GP disputati 88 (86 partenze)
GP vinti 1
Podi 8
Giri veloci 4
 

Jean-Pierre Beltoise (Boulogne-Billancourt, 26 aprile 1937) è un pilota motociclistico e pilota automobilistico francese, vincitore del Gran Premio di Monaco nel 1972.

La carriera[modifica | modifica sorgente]

Beltoise vinse 11 titoli nazionali di motociclismo in 3 anni. Ha corso nei campionati mondiali dal 1962 al 1964 nelle classi 50, 125 e 250. Il suo miglior risultato è un 6º posto in campionato nella 50 cm³ del 1964 e nello stesso anno raggiunse anche il suo miglior risultato in un Gran Premio con un terzo posto. La sua carriera nel mondo delle due ruote si dovette interrompere a metà del 1964 a causa di un incidente occorsogli alla guida di una Formula 2 che gli procurò gravi lesioni al braccio destro[2]

Beltoise su Matra nel 1968

Prima di raggiungere la Formula 1, militò con successo nella Formula 2, vincendo il Campionato europeo di Formula 2 1968. Nella formula maggiore fu pilota ufficiale di Matra e BRM; ritiratosi dalla Formula 1 nel 1974, ha continuato a correre nel Campionato francese per vetture di serie fino alla metà degli anni '80, per poi abbandonare definitivamente l'attività agonistica e fondare nel 1987 la sua scuola/metodo di guida chiamata "Conduire Juste". Sposato in seconde nozze con Jacqueline, sorella di un altro grande pilota francese di Formula 1, François Cévert.

Oltre che con le monoposto gareggiò con buoni risultati nelle gare del Campionato mondiale sport-prototipi e nella 24 Ore di Le Mans. Tra le sue vittorie quelle ottenute nella 1000 km del Nürburgring, nella 1000 km di Brands Hatch, nella 1000 km di Buenos Aires e nella 6 Ore di Watkins Glen.

Fu protagonista della morte del pilota italiano Ignazio Giunti nella 1000 km d'Argentina. L'incidente avvenne mentre, rimasto senza benzina, spingeva la vettura verso i box; ad un certo punto si trovò in mezzo alla pista e vide sopraggiungere la vettura di Parkes (doppiato) e Giunti (primo con ampio margine). Parkes evitò la vettura di Beltoise mentre Giunti la centrò in pieno trovandovi la morte; in seguito a questo gli fu revocata la licenza per 1 mese.

Risultati nel motomondiale[modifica | modifica sorgente]

Classe 50[modifica | modifica sorgente]

1963 Classe Moto Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of Germany.svg Flag of France.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Ulster banner.svg Flag of East Germany.svg Flag of Finland.svg Flag of Italy.svg Flag of Argentina.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
50 Kreidler 5 9 6 NE NE NE 3[3] 12º
1964 Classe Moto Flag of the United States.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of France.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Germany.svg Flag of East Germany.svg Ulster banner.svg Flag of Finland.svg Flag of Italy.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
50 Kreidler 5 - 3 - - NE NE NE AN 6[4]
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

Classe 125[modifica | modifica sorgente]

1963 Classe Moto Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of Germany.svg Flag of France.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Ulster banner.svg Flag of East Germany.svg Flag of Finland.svg Flag of Italy.svg Flag of Argentina.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
125 Bultaco 7 6 1[5] 20º
1964 Classe Moto Flag of the United States.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of France.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Germany.svg Flag of East Germany.svg Ulster banner.svg Flag of Finland.svg Flag of Italy.svg Flag of Japan.svg Punti Pos.
125 Bultaco 5 - 5 - NE 4[6] 13º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

Classe 250[modifica | modifica sorgente]

1962 Classe Moto Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of France.svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Germany.svg Ulster banner.svg Flag of East Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of Finland.svg Flag of Argentina.svg Punti Pos.
250 Morini - 5 - - - - - - NE - 2[7] 20º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl.

Risultati in Formula 1[modifica | modifica sorgente]

1966 Scuderia Vettura Flag of Monaco.svg Flag of Belgium.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Mexico (1934-1968).svg Punti Pos.
Matra MS5 8 0
1967 Scuderia Vettura Flag of South Africa 1928-1994.svg Flag of Monaco.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Canada.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Mexico (1934-1968).svg Punti Pos.
Matra MS7 NQ 7 7 0
1968 Scuderia Vettura Flag of South Africa 1928-1994.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of Monaco.svg Flag of Belgium.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Flag of Mexico.svg Punti Pos.
Matra MS7-MS8-MS11 6 5 Rit 8 2 9 Rit Rit 5 Rit Rit Rit 11
1969 Scuderia Vettura Flag of South Africa 1928-1994.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of Monaco.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Flag of Mexico.svg Punti Pos.
Matra MS10-MS80-MS84 6 3 Rit 8 2 9 6 3 4 Rit 5 21[8]
1970 Scuderia Vettura Flag of South Africa 1928-1994.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of Monaco.svg Flag of Belgium.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of Italy.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Flag of Mexico.svg Punti Pos.
Matra MS120 4 Rit Rit 3 5 13 Rit Rit 6 3 8 Rit 5 16
1971 Scuderia Vettura Flag of South Africa 1928-1994.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of Monaco.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of Italy.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Punti Pos.
Matra MS180B 6 Rit 9 7 7 Rit 8 1 22º
1972 Scuderia Vettura Flag of Argentina.svg Flag of South Africa 1928-1994.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of Monaco.svg Flag of Belgium.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of Italy.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Punti Pos.
BRM P160-P180 Rit Rit 1 Rit 15 11 9 8 8 Rit Rit 9 11º
1973 Scuderia Vettura Flag of Argentina.svg Flag of Brazil (1968-1992).svg Flag of South Africa 1928-1994.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of Belgium.svg Flag of Monaco.svg Flag of Sweden.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of Italy.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Punti Pos.
BRM P160 Rit Rit Rit 5 Rit Rit Rit 11 Rit 5 Rit 5 13 4 9 9 10º
1974 Scuderia Vettura Flag of Argentina.svg Flag of Brazil (1968-1992).svg Flag of South Africa 1928-1994.svg Flag of Spain (1945 - 1977).svg Flag of Belgium.svg Flag of Monaco.svg Flag of Sweden.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of France.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of Italy.svg Flag of Canada.svg Flag of the United States.svg Punti Pos.
BRM P201 5 10 2 Rit 5 Rit Rit Rit 10 12 Rit Rit Rit NC NQ 10 13º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Solo prove/Terzo pilota Non qualificato Ritirato/Non class. Squalificato Non partito

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sono presi in considerazione solamente quelli in cui ha ottenuto punti validi per il mondiale
  2. ^ (FR) Il motomondiale 1964 su racingmemo.free
  3. ^ Risultati del 1963 su Racingmemo.free
  4. ^ Risultati del 1964 su Racingmemo.free
  5. ^ Risultati del 1963 su Racingmemo.free
  6. ^ Risultati del 1964 su Racingmemo.free
  7. ^ Risultati del 1962 su Racingmemo.free
  8. ^ Nel Gran Premio di Germania 1969 arrivò al 12º posto assoluto ma al 6° tra le vetture di Formula 1, ottenendo un punto

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]