Tyrrell 012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tyrrell 012
Tyrrell 012 Goodwood 2008.jpg
Una Tyrrell 012 in livrea Benetton in esibizione a Goodwood nel 2008
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Tyrrell
Categoria Formula 1
Squadra Benetton Team Tyrrell
Tyrrell Racing Organisation
Progettata da Maurice Philippe
Brian Lisles
Sostituisce Tyrrell 011
Sostituita da Tyrrell 014
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Monoscocca in alluminio/fibra di carbonio
Motore Ford Cosworth DFV
Trasmissione Hewland FGA
Dimensioni e pesi
Passo 2642 mm
Peso 540 kg
Altro
Carburante Valvoline
Pneumatici Goodyear
Risultati sportivi
Debutto Gran Premio d'Olanda 1983
Piloti 3. Michele Alboreto
3. Martin Brundle
4. Danny Sullivan
4. Stefan Bellof
3. / 4. Stefan Johansson
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
27 0 0 0

La Tyrrell 012 fu la vettura del team Tyrrell che corse in Formula 1 dal 1983 all'inizio del 1985. Fu progettata da Maurice Philippe e Brian Lisles e fu sponsorizzata Benetton nella stagione 1983, azienda che garantì alla scuderia un ampio budget a disposizione per lo sviluppo dell'auto.

La 012 disponeva del classico motore aspirato Ford Cosworth DFV nell'era in cui si andava affermando il turbo. Questo particolare costituì uno svantaggio per la vettura, in quanto l'aspirato forniva buone prestazioni solo nei circuiti cittadini.

Formula 1[modifica | modifica sorgente]

Stagione 1983[modifica | modifica sorgente]

Il modello esordì solo a fine stagione, nel GP d'Austria (nella prima parte di stagione era stata utilizzata la 011B con la quale Michele Alboreto vinse a Detroit).

La 012, affidata inizialmente al solo Alboreto, fu abbastanza competitiva, ottenendo già alla seconda gara (in Olanda) un sesto posto. Nelle ultime due gare stagionali ne venne affidata una anche a Danny Sullivan.

La 012 versione 1984 a Dallas

Stagione 1984[modifica | modifica sorgente]

Nell'anno seguente la scuderia, per guadagnare in termini di prestazioni, fece correre la 012 sottopeso, caricando in un pit-stop verso fine gara benzina con pallini di piombo. Scoperta venne squalificata e tutti i risultati, compreso un secondo posto conquistato da Martin Brundle, vennero annullati.

Stagione 1985[modifica | modifica sorgente]

Nel 1985 la 012 venne presentata al via solamente nei primi gran premi, per poi essere sostituita dalla 014 (sua evoluzione) a motore Renault. In questa prima parte di stagione, con al volante Stefan Bellof conquistò un sesto posto in Portogallo e un quarto nel Gran Premio degli Stati Uniti.

Formula 3000[modifica | modifica sorgente]

Nella stessa annata la vettura venne impiegata brevemente dalla Barron Racing anche nella prima stagione del campionato di F3000. I piloti furono l'italiano Claudio Langes (che corse solo le prime due gare) e il brasiliano Roberto Moreno (impegnato solo nei primi 4 appuntamenti). Moreno conquistò in tutto tre punti, giungendo sesto nella gara inaugurale a Silverstone e quinto all'Estoril.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Formula 1 Portale Formula 1: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Formula 1