Resident Evil (serie)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Resident Evil, conosciuto in Giappone come Biohazard (バイオハザード Baiohazādo?)[1], è un media franchise survival horror[2] di successo che ha preso vita nel 1996 come videogioco sviluppato da Capcom[3], intitolato appunto Resident Evil e creato da Shinji Mikami.[4]

A fine giugno 2014 le copie vendute della serie ammontano a 61 milioni di unità.[5] La serie gode di grande popolarità nell'ambiente dei videogiochi survival horror. L'ambiente è stato influenzato pesantemente sia da George A. Romero e dai suoi film sugli zombie, sia dalla serie di videogiochi horror Alone in the Dark.

Scena del primo Resident Evil

Il successo di questo franchise ha causato la nascita di diversi videogiochi, fumetti, libri e film hollywoodiani sulla serie. Mentre i giochi seguono una cronologia, vi sono diverse alterazioni nella trama dei film, che vengono considerati storie a parte.

Storia riassuntiva[modifica | modifica wikitesto]

Anno di uscita dei videogiochi della serie
1996 – Resident Evil
1997 – Resident Evil: Director's Cut
1998 – - Resident Evil: Director's Cut Dual Shock
1998 – Resident Evil 2
1998 – Resident Evil 2: Dual Shock
1999 – Resident Evil 3
2000 – Resident Evil: Survivor
2000 – Resident Evil Code: Veronica
2001 – Resident Evil Code: Veronica X
2001 – Resident Evil Gaiden
2001 – Resident Evil: Survivor 2 Code: Veronica
2002 – Resident Evil
2002 – Resident Evil Zero
2003 – - Resident Evil: Dead Aim
2003 – - Resident Evil Outbreak
2004 – - Resident Evil Outbreak File 2
2005 – Resident Evil 4
2006 – Resident Evil: Deadly Silence
2007 – Resident Evil: The Umbrella Chronicles
2009 – Resident Evil 5
2009 – Resident Evil: The Darkside Chronicles
2010 – Resident Evil 5: Gold Edition
2011 – Resident Evil Outbreak Survive
2011 – Resident Evil: The Mercenaries Vs.
2011 – Resident Evil: The Mercenaries 3D
2011 – Resident Evil 4 HD
2011 – Resident Evil Code: Veronica X HD
2012 – Resident Evil: Revelations
2012 – Resident Evil: Operation Raccoon City
2012 – Resident Evil: The Umbrella Chronicles HD
2012 – Resident Evil: The Darkside Chronicles HD
2012 – Resident Evil 6
2013 – Resident Evil: Revelations HD
2014 – Resident Evil 4 Ultimate HD
2014 – Resident Evil HD Remaster
2015 – Resident Evil: Revelations 2

Di seguito viene riassunta la trama dei principali capitoli in ordine logico (non in ordine di pubblicazione dei giochi).

  • Resident Evil 0: è ambientato intorno ad una serie di omicidi cannibalistici verificatisi nella regione delle Arklay Mountains, situata a nord di Raccoon City, nel luglio 1998. Inoltre esplora la causa dell'outbreak virale e gli eventi accaduti al Bravo Team. Quando il Bravo Team, la squadra inizialmente spedita nell'area, fallisce e non dà più notizie di sé viene inviata l'Alpha Team (formato da Chris Redfield, Jill Valentine, Barry Burton e Albert Wesker) da qui le vicende verranno raccontate nel capitolo seguente.
  • Resident Evil: Quando il Bravo Team, la squadra inizialmente spedita nell'area, fallisce e non dà più notizie di sé, la squadra speciale della polizia locale S.T.A.R.S. (Special Tactics And Rescue Service) è incaricata di investigare su questi omicidi. L'Alpha Team (formato da Chris Redfield, Jill Valentine, Barry Burton e Albert Wesker) viene inviato in missione di recupero per cercare i dispersi. Gli indizi portano a una magione apparentemente abbandonata, dove la squadra incontra zombie e altre creature come gli Hunter, il serpente gigante Yawn, le Black Tiger e molti altri, mentre tenta di trovare i vecchi compagni. Alla fine il gioco rivela che la magione è una copertura per un laboratorio top-secret della corporazione internazionale Umbrella Corporation e le creature sono il risultato degli esperimenti fatti su un virus geneticamente modificato chiamato T-virus. Inoltre si viene a sapere che il capitano della squadra, Wesker, è un agente Umbrella e aveva costretto Barry a unirsi a lui minacciando di uccidere le due figlie (Moira e Polly) e la moglie Kathy.
  • Resident Evil 2:, è ambientato a Raccoon City, due mesi dopo gli eventi del gioco originale. Con la S.T.A.R.S. impossibilitata ad accusare l'Umbrella, la compagnia continua gli esperimenti in una struttura sotterranea; tuttavia, un fallito tentativo di furto dei dati del lavoro dello scienziato William Birkin ha come effetto la diffusione del T-virus nelle fogne della città e il contagio di Birkin stesso da parte del nuovo G-virus. Il T-virus è diffuso dai ratti e la maggior parte della popolazione cittadina diventa zombie, lasciando solo pochi sopravvissuti, tra cui Leon Scott Kennedy, recluta e unico poliziotto rimasto vivo del dipartimento di polizia di Raccoon, e Claire, sorella minore di Chris Redfield, di cui è alla ricerca. Leon e Claire cercheranno di riuscire a fuggire vivi dalla città. Per le sue abilità Leon verrà promosso e ingaggiato da una agenzia governativa statunitense.
  • Resident Evil 3: Nemesis:, è ambientato nello stesso periodo del secondo. In questo capitolo viene narrata la fuga di Jill Valentine da Raccon City, che si concluderà con il bombardamento nucleare della città. La serie Resident Evil Outbreak mostra i tentativi dei cittadini sopravvissuti di scappare dalla città.
  • Resident Evil: Code Veronica X, al contrario dei giochi precedenti, racconta del sabotaggio delle operazioni della Umbrella Corporation da parte di un membro della S.T.A.R.S.. Ambientato tre mesi dopo Resident Evil 2 e Resident Evil 3, Code Veronica X rivela l'esistenza di una corporazione rivale alla Umbrella Corp. (nella quale lavora Albert Wesker, il leader della S.T.A.R.S. di Raccon City), che sviluppa a sua volta armi biologiche.
  • Resident Evil: The Darkside Chronicles: c'è una missione inedita chiamata "Operation Javier". In questa missione speciale che si svolge nel 2002 in Sud America, precisamente a Amparo, a Leon Kennedy e Jack Krauser viene affidato il compito di catturare un potente boss del narcotraffico che si sospetta essere in affari con i superstiti dell'Umbrella Corporation e che potrebbe avere qualcosa a che fare anche con la scomparsa di alcune giovani donne negli Stati Uniti. Alla fine, messo alle strette da Leon e Krauser, Javier si inietta il T-Veronica diventando un gigantesco uomo-pianta che i due agenti riescono a sconfiggere grazie all'aiuto di Manuela, che fornisce loro supporto con i suoi poteri ma che muore durante il viaggio di ritorno a causa dell'enorme sforzo (solo finendo in meno di 10 minuti lo scenario 5 "Operation Javier" la ragazza si salva).
  • Resident Evil 4: si ambienta nel 2004 ed inizia con la dissoluzione della Umbrella Corporation. Qui la Umbrella e i virus T e G non hanno nessun ruolo in quanto si credono scomparsi dalla faccia della terra ma una nuova minaccia è alle porte. Il gioco è focalizzato su una setta religiosa spagnola conosciuta come Los Illuminados che usa un antico parassita scoperto addirittura verso la prima metà del 1800: questo parassita è conosciuto come Las Plagas e trasforma l'ospite in un violento assassino, chiamato Ganados, controllato dal parassita stesso. I Ganados sono più intelligenti e veloci degli zombie e rappresentano una minaccia maggiore visto che non hanno punti deboli; conservano il loro aspetto umano ma mostrano scarsità di igiene; possono parlare e tenere in pugno armi, non sono molto intelligenti ma neppure stupidi come gli zombie. La figlia del presidente degli Stati Uniti è stata rapita dagli Illuminados ed è prigioniera in Europa tra la Spagna ed il Portogallo. La mente dietro a tutto ciò è un individuo noto come Lord Osmund Saddler e ha portato alla luce questi antichi parassiti per poter controllare tutti coloro che riesce a infettare grazie alla Plagas regina che possiede dentro di sé. Un agente addestrato della squadra speciale incaricata di proteggere il presidente, ovvero Leon Scott Kennedy, viene ingaggiato per il salvataggio di Ashley Graham. Lord Saddler ha incaricato un infiltrato nel governo statunitense di rapire la figlia del presidente: nel corso del gioco si verrà a sapere che la talpa è proprio Jack Krauser, vecchia conoscenza e compagno d'armi di Leon. In questo capitolo compare anche Albert Wesker, seppure con un ruolo piuttosto secondario. Wesker intende sostituire il T- Virus ormai scomparso con le Plagas, molto più potenti, per far rinascere la Umbrella. Affiderà a due agenti, ovvero Ada Wong e Jack Krauser (che fa il doppio gioco fingendosi alleato di Saddler), la missione di rubare un campione di Plagas ma, mentre la prima lo tradirà consegnando il campione ad una organizzazione avversa, il secondo perirà per mano di Leon e della stessa Ada. Si viene a conoscenza con maggiori dettagli di questo complotto solo nel minigioco "Separate Ways" dove si impersona proprio Ada. Nel gioco principale il protagonista è Leon Kennedy ed il suo obiettivo è liberare Ashley Graham dai suoi rapitori infestati dalle Plagas. Leon eliminerà con un colpo di lanciarazzi incendiario il leader degli Illuminados, che si era trasformato in un ragno gigante formato dalla Plagas regina. In seguito Leon trarrà in salvo la figlia del presidente scappando con lei dall'isola sulla quale era prigioniera grazie ad un'acqua scooter con il quale la riporterà sana e salva in America completando con successo la missione. Ada, invece, completerà la sua missione recupererando il campione di Plagas e facendo saltare in aria l'isola con cariche esplosive. La stessa organizzazione vista in Code: Veronica gioca un ruolo centrale in Resident Evil 4, dato che due agenti dell'organizzazione devono rubare un campione del parassita. Il finale del gioco può essere suddiviso in due parti.
  • Resident Evil 5: si svolge cinque anni dopo gli eventi di Resident Evil 4 e undici anni dopo gli eventi di Raccoon City del 1998. Questo capitolo, ambientato nel 2009, segna il ritorno di Chris Redfield, ex agente della S.T.A.R.S. facente parte ora dell'organizzazione B.S.A.A. impegnata nel distruggere tutte le armi biologiche (B.O.W) in circolazione. Chris viene inviato in Africa dove avverrà uno scambio di armi biologiche. Arrivato nel villaggio di Kijuju, Redfield incontra la sua nuova partner Sheva Alomar, e inizia a cercare indizi per scoprire la verità su un nuovo virus chiamato Uroboros. In questo gioco compare ancora Albert Wesker, ma a differenza di Resident Evil 4, in questo capitolo Wesker torna a giocare un ruolo principale, come nemico. Nel finale si serve del virus Uroboros per trasformarsi in un mostro; tuttavia Sheva e Chris lo sconfiggeranno facendolo sprofondare nella lava e scappando in elicottero. Wesker tenterà di fermarli ma con un doppio colpo di lanciarazzi Sheva e Chris lo uccideranno decapitandolo e facendolo esplodere.
  • Resident Evil 6 si svolge tra la fine del 2012 e il 2013. I protagonisti principali sono Leon S. Kennedy e Chris Redfield, i maggiori rappresentanti della serie, e Jake Muller figlio di Albert Wesker. Ognuno di loro è affiancato da una "spalla", rispettivamente da Helena Harper, Piers Nivans e Sherry Birkin, quest'ultima è la bambina salvata da Leon durante la tragedia di Raccoon City, cresciuta e divenuta un agente del governo. Il gioco parla dell'attacco bioterroristico messo in atto dalla Neo-Umbrella, una casa farmaceutica bioterroristica che con l'aiuto di Derek C. Simmons ha creato un nuovo agente patogeno chiamato C-virus con il quale ha diffuso un'epidemia su larga scala nella città di Tall Oaks, in Edonia ed in Cina. Gli effetti di questo virus sono vari, in quanto in base a come viene contratta l'infezione del virus C, si hanno effetti diversi: il virus può far trasformare in zombie, se viene inalato, o in J'avo se viene inoculato. I J'avo sono esseri umani infetti da virus C intelligenti e mutaforme, mentre gli zombie sono simili a quelli creati dal T-virus, con la differenza che presentano mutamenti che li rendono più pericolosi e resistenti. Spetterà a Leon, Chris, e Jake affiancati dai loro rispettivi partner, sventare gli attacchi bioterroristici a opera della Neo-Umbrella e di Simmons, e trovare la chiave per sconfiggere il nuovo pericolosissimo virus C che minaccia l'esistenza dell'intero genere umano. Jake, infatti, è l'unico a possedere anticorpi che lo rendono immune al virus C e può dunque creare un vaccino con il suo sangue.

Ordine cronologico della serie[modifica | modifica wikitesto]

Videogioco Periodo
d'ambientazione
Anno
d'uscita
Canonicità
Resident Evil Zero 23 - 24 luglio 1998 2002 Canonico
Resident Evil
(Resident Evil: Director's Cut)
(Resident Evil Rebirth)
(Resident Evil: Deadly Silence)
24 - 25 luglio 1998 1996
(1997)
(2002)
(2006)
Canonico
Resident Evil 2 29 - 30 settembre 1998 1998 Canonico
Resident Evil 3: Nemesis 28 settembre - 2 ottobre 1998 1999 Canonico
Resident Evil: Survivor 25 - 26 novembre 1998 2000 Canonico
Resident Evil Code: Veronica 27 - 28 dicembre 1998 2000 Canonico
Resident Evil: Survivor 2 Code: Veronica 27 - 28 dicembre 1998 2001 Non canonico
Resident Evil 4 Autunno 2004 2005 Canonico

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Resident Evil è ispirato al gioco Sweet Home, titolo uscito solamente in Giappone nel 1989 per Nintendo Entertainment System. Resident Evil prese in prestito numerosi elementi da Sweet Home, inclusa l'ambientazione della magione, i puzzle, e persino la schermata di caricamento della porta. Per rendere la serie più appetibile per il mercato occidentale, il titolo fu cambiato da Biohazard a Resident Evil da Capcom Usa (apparentemente i diritti del nome Biohazard appartenevano già ad una rock band statunitense).

Molti fans credettero che anche il nome occidentale rappresentasse una citazione del gioco Sweet Home, dato che ad un certo punto del gioco un personaggio si riferisce alla location come: "This house of resident evil."

La maggior parte dei giochi della serie sono in terza persona con ambientazioni bidimensionali. Comunque Resident Evil fu uno dei primi titoli ad usare questo stile di gioco su console, dato che la tecnica era già utilizzata dalla serie Alone in the Dark per personal computer. Gli ultimi giochi della serie usciti, Code Veronica e Resident Evil 4 utilizzano motori grafici completamente tridimensionali.

Alcuni dei giochi danno la possibilità al giocatore di scegliere uno tra i due personaggi principali: da questa selezione dipendono alcune sfumature della storia come segreti, mini-missioni, armi e finali sbloccati finendo il gioco dal punto di vista di entrambi i personaggi.

La serie Resident Evil è ritenuta da molti controversa per l'uso che fa della violenza, presenza costante dall'inizio fino alla fine della storia. Ogni gioco è anticipato dalla scritta "This game contains scenes of explicit violence and gore". Da notare è che la violenza del gioco è rivolta esclusivamente verso zombie e non umani mutanti e solo un paio di volte il personaggio protagonista combatte e uccide altri esseri umani.

Serie principale[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 2006, esistono sei episodi della serie principale ed un settimo episodio in fase di sviluppo. Questo numero esclude le numerose versioni aggiornate, i port, e i remakes di ogni titolo.

I primi tre giochi (Resident Evil, Resident Evil 2 e Resident Evil 3: Nemesis) sono tutti inizialmente usciti su PlayStation; l'originale è uscito in contemporanea anche su Sega Saturn, e successivamente anche convertito su Nintendo DS (con il nome di Resident Evil: Deadly Silence), mentre Resident Evil 2 (l'unico gioco della serie ad apparire su Nintendo 64) e Resident Evil 3 sono usciti entrambi su Sega Dreamcast e Nintendo GameCube.

Tutti i tre giochi sono usciti per PC. Alcuni di questi aggiungono contenuti esclusivi e features che non sono presenti negli originali. La serie è entrata nella sesta generazione di videogames con il debutto di Resident Evil: Code Veronica per il Sega Dreamcast. Code: Veronica è stato convertito successivamente per PlayStation 2 (e dopo su GameCube) nella versione titolata Resident Evil Code: Veronica X.

Dopo Code: Veronica, il creatore della serie, Shinji Mikami, prese la decisione di rendere la serie un'esclusiva per il Nintendo GameCube. Questo significò che il prequel Resident Evil 0, un remake del Resident Evil originale, e Resident Evil 4 divennero tutte esclusive GameCube, fino a quando Capcom convertì Resident Evil 4 su PlayStation 2 ed infine dopo due anni anche per la piattaforma PC e Wii.

La serie debutta nella settima generazione delle console con Resident Evil 5 per PlayStation 3 e Xbox 360. In contrasto col precedente accordo di esclusiva tra Capcom e Nintendo, il Produttore Esecutivo Keijy Inafune ha commentato[senza fonte] che Capcom vuole che la serie cresca in un franchise multipiattaforma e si aspetta due versioni del gioco pubblicate contemporaneamente.

Una versione potenziata e portatile del gioco originale Resident Evil (sottotitolato Deadly Silence) è uscita per il Nintendo DS per commemorare il decimo anniversario della serie. Sfrutta i vantaggi delle capacità del touch screen del Nintendo DS; le utilizza per le sequenze di combattimento col coltello, nelle quali il giocatore usa il touch screen per sferrare fendenti ai nemici. Il microfono è implementato per essere utilizzato per far rinvenire i compagni di squadra attraverso la respirazione bocca a bocca (soffiando dentro al microfono).

Futuro della Saga[modifica | modifica wikitesto]

Lista[modifica | modifica wikitesto]

Legenda:

  • *Versione HD.
  • **Versione Full HD.
  •      Contenuti Esclusivi.
  • – Non Rilasciato
  • *** Versione HD e Full HD entrambe disponibili.
  • I giochi usciti, con la loro data di pubblicazione ufficiale, sono i seguenti:
Anno Titolo PlayStation Xbox Nintendo Computer Altro
Serie principale
1998 Resident Evil 2 PS Nintendo 64, Gamecube Microsoft Windows DC, Game.com
1999 Resident Evil 3: Nemesis PS, PSN Gamecube Microsoft Windows Dreamcast
2001 Resident Evil Code: Veronica X PS2, PS3*, PSN* Xbox 360*, Xbox Live* Gamecube
2002 Resident Evil PS3*, PS4**, PSN*** Xbox 360*, Xbox One**, Live*** Gamecube, Wii Microsoft Windows*
2002 Resident Evil Zero Gamecube, Wii
2005 Resident Evil 4 PS2, PS3*, PSN* Xbox 360*, Xbox Live* Gamecube, Wii Microsoft Windows** Zeebo, cel, iOS
2009 Resident Evil 5 PS3 Xbox 360, Xbox Live Microsoft Windows
2012 Resident Evil: Revelations PS3*, PSN* Xbox 360*, Xbox Live* Nintendo 3DS, Wii U*, eShop* Microsoft Windows*
2012 Resident Evil 6 PS3, PSN Xbox 360, Xbox Live Microsoft Windows
2015 Resident Evil: Revelations 2 PS3, PS4, Vita, PSN Xbox 360, Xbox One, Xbox Live Microsoft Windows
Serie Gun Survivor
2000 Resident Evil: Survivor PS Microsoft Windows
2001 Resident Evil: Survivor 2 Code: Veronica PS2
2003 Resident Evil: Dead Aim PS2
Serie Outbreak
2003 Resident Evil Outbreak PS2
2004 Resident Evil Outbreak File 2 PS2
2011 Resident Evil Outbreak Survive cel
Serie Chronicles
2007 Resident Evil: The Umbrella Chronicles PS3*, PSN* Wii
2009 Resident Evil: The Darkside Chronicles PS3*, PSN* Wii
Serie Mercenaries
2011 Resident Evil: Mercenaries Vs. iOS
2011 Resident Evil: The Mercenaries 3D Nintendo 3DS, eShop
Altre Serie
2001 Resident Evil Gaiden Game Boy Color
2001 Resident Evil i Survivor cel
2001 Resident Evil : Zombie Buster cel
2001 Resident Evil: Zombie Shooter cel
2002 Resident Evil Assault: Nightmare cel
2003 Resident Evil: The Missions cel
2004 Resident Evil: Confidential Report cel
2005 Resident Evil: The Stories cel
2007 Resident Evil: Genesis cel
2007 Resident Evil: The Episodes cel
2007 Resident Evil: The Operations cel
2009 Resident Evil: Degeneration Mobile cel
2009 Resident Evil: Uprising cel
2010 Resident Evil: Survival Door cel
2012 Resident Evil: Operation Raccoon City PS3, PSN Xbox 360, Xbox Live Microsoft Windows
Altre Versioni
1996 Resident Evil PS
1997 Resident Evil: Director's Cut PS
1998 Resident Evil: Director's Cut Dual Shock PS, PSN
1998 Resident Evil 2: Dual Shock PS, PSN
2000 Resident Evil Code: Veronica Dreamcast
2006 Resident Evil: Deadly Silence Nintendo DS
2010 Resident Evil 5: Gold Edition PS3, PSN Xbox 360, Xbox Live

La Serie principale[modifica | modifica wikitesto]

Della Serie principale da Resident Evil fino a Resident Evil Code: Veronica X il nemico principale era l'azienda farmaceutica Umbrella e gli zombie, inoltre proponeva anche paura e tensione. Nel 2004 con l 'uscita di Resident Evil 4 il genere si dirigge verso l'azione e scomparve pure l'Umbrella, niente più zombie, ma soltanto parassiti. Nei capitoli successivi ci sono stati soltanto attacchi bioterroristici da parte della Tricell e Neo-Umbrella.

I titoli sono:

La serie Gun Survivor[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti sono titoli relativi a Resident Evil che sono stati pubblicati da Capcom come parte della serie Gun Survivor in Giappone.

Il gameplay nella serie Gun Survivor è differente rispetto ai giochi principali;:in questi giochi l'azione ha luogo da una prospettiva in prima persona e il giocatore può utilizzare la GunCon Namco in aggiunta al controller. Da notare che il terzo capitolo Gun Survivor titolato Dino Stalker non ha alcuna relazione con Resident Evil, dato che è basato sulla serie Dino Crisis.

I titoli sono:

La serie Outbreak[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante il contratto di esclusiva (all'epoca) con Nintendo, Capcom ha fatto in modo di far uscire uno spinoff online della serie Resident Evil titolato Resident Evil Outbreak per Sony PlayStation 2. Ambientato tra la timeline di Resident Evil 2 e Resident Evil 3, Outbreak dà la possibilità al giocatore di vivere l'esperienza degli eventi legati all'Outbreak del T-Virus a Raccoon City dalla prospettiva di altri personaggi. È stato seguito da un solo sequel titolato Resident Evil Outbreak: File #2.

I titoli sono:

La serie Chronicles[modifica | modifica wikitesto]

La saga Chronicles è una serie semi-canonica perché i capitoli principali sono stati riscritti e non coincidono. Solo due capitoli fanno parte della serie principale che sono: il capitolo Umbrella Ends che si svolge in Russia nel 2003 di Resident Evil: The Umbrella Chronicles è l'episodio Operation Javier ambientato nel 2002 in Sud America di Resident Evil: The Darkside Chronicles .

I titoli sono:

La serie Revelations[modifica | modifica wikitesto]

Questa è una sottoserie della serie principale, fa sempre parte della saga principale e narra le vicende lasciate in sospeso nei capitoli principali. Il primo capitolo di questa serie è nato su Nintendo 3DS nel 2012 poi Capcom lo portò su Playstation 3,Xbox 360 Wii U e PC nel 2013. Un secondo capitolo è in fase di sviluppo ed è creato dagli stessi autori del primo, uscirà per PlayStation 3, PlayStation 4 Microsoft Windows, Xbox 360, Xbox One. Una versione per PlayStation Vita è sviluppata insieme a SCEA.

I titoli sono:

Altri titoli[modifica | modifica wikitesto]

Capcom ha anche pubblicato alcuni giochi per cellulare in Giappone basati alla serie Biohazard.

  • Resident Evil Gaiden (Game Boy Color, 2001)
  • Biohazard i Survivor (i-mode, 2001)
  • Biohazard: Zombie Buster (i-mode/Vodafone/au-phone 2001)
  • Biohazard: Zombie Shooter (i-mode/au-phone, 2001)
  • Biohazard Assault: Nightmare (i-mode/Vodafone, 2002)
  • Biohazard: The Missions (Vodafone, 2003)
  • Biohazard: Confidential Report (Vodafone/au-phone, 2004)
  • Biohazard: The Stories (i-mode, 2005)

Film[modifica | modifica wikitesto]

Vi sono cinque film sulla serie Resident Evil , scritti da Paul W. S. Anderson. Anche se il regista di film horror George A. Romero è stato a lungo richiesto per essere lui a dirigere i film[senza fonte], è stato rimosso dal progetto a favore di Anderson.

A dispetto della critica negativa, i film hanno incassato abbastanza da incoraggiare l'approvazione di una quadrilogia. Paul W.S. Anderson aveva dichiarato in un'intervista che il quarto film, Resident Evil: Afterlife, sarebbe stato l'inizio di una nuova trilogia e che il film sarebbe stato sviluppato usando cineprese 3D.[9]

La trama dei film rivisita quella del videogioco, risultando dunque non canonica a quella originale. I film sono i seguenti:

Film in computer grafica[modifica | modifica wikitesto]

Il primo film in computer grafica è stato Biohazard 4D-Executer, uscito solo in Giappone nel novembre 2000.[10] Nel dicembre del 2008, è uscito Resident Evil: Degeneration, il secondo lungometraggio realizzato totalmente in CG. Il film ha ottenuto un discreto successo, tanto che è stato annunciato un seguito che uscirà nel 2012. Il secondo film ha ricevuto una proiezione nelle sale solo in Giappone, mentre nel resto del mondo è stato pubblicato solo per l'home video. La trama ricalca quella del videogioco.

Serie TV[modifica | modifica wikitesto]

  • È stata confermata l'intenzione di realizzazione di una serie TV Spin-off, di cui ancora pochi dettagli sono stati rivelati. [11]

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Sono stati pubblicati anche tre manga ufficiali, anch'essi fanno parte della serie principale. Essi sono:

Romanzi tratti dai videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

La scrittrice statunitense S. D. Perry ha scritto molti romanzi basati sui videogiochi della serie, i cui primi sei pubblicati anche in Italia da Urania.

Fra le altre opere esistenti, possono essere citati due romanzi giapponesi, editi in Germania:

  • Resident Evil: Rose Blank
  • Resident Evil: Todliche Freiheit

Romanzi tratti dai film[modifica | modifica wikitesto]

Una seconda serie di conversioni in romanzo di Resident Evil, basate sui film, furono scritte dallo statunitense Keith R. A. DeCandido.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ GR Asks: Why was Biohazard renamed Resident Evil?.
  2. ^ 'Resident Evil': History of the survival-horror franchise in pictures.
  3. ^ Capcom and the Fall of Resident Evil.
  4. ^ Resident Evil creator Shinji Mikami out to push the limits of fear.
  5. ^ Total Sales Units Data, CAPCOM, 30 giugno 2012. URL consultato il 2 agosto 2012.
  6. ^ Rumor: Resident Evil 4 HD To Launch On Xbox One Later This Year.
  7. ^ Online retailer lists Resident Evil: Revelations 2 for PS4.
  8. ^ Resident Evil HD Remaster announced.
  9. ^ Cinema.tv
  10. ^ Sito Ufficiale Biohazard 4D-Executer
  11. ^ da Best Movie, novembre 2014
  12. ^ Resident Evil Retribution - Il romanzo ufficiale del film | Multiplayer.it Edizioni News

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  • Devil May Cry, un gioco che fu originariamente programmato per essere Resident Evil 4

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]