Resident Evil (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Resident Evil
Screenshot-ResidentEvil.png
Una scena tratta dal film
Titolo originale Resident Evil
Paese di produzione USA, Regno Unito, Germania, Francia
Anno 2002
Durata 100 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85:1
Genere azione, fantascienza, orrore
Regia Paul W. S. Anderson
Soggetto Paul W. S. Anderson
Sceneggiatura Paul W. S. Anderson
Produttore Paul W. S. Anderson, Don Carmody, Bernd Eichinger, Samuel Hadida
Casa di produzione Constantin Film, Davis Films, Impact Pictures
Fotografia David Johnson
Montaggio Alexander Berner
Effetti speciali Richard Yuricich, AMX Studios Ltd, Animated Extras, Berliner Spezialeffekte Atelier, The Computer Film Company, Die Nefzers, MagicMove GmbH, Smoke and Mirrors
Musiche Marilyn Manson, Marco Beltrami
Scenografia Richard Bridgland
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Resident Evil è un film del 2002, diretto da Paul W. S. Anderson e interpretato da Milla Jovovich e Michelle Rodriguez. La pellicola è una coproduzione tra USA, Germania, Francia e Regno Unito, conosciuta anche con altri titoli: Resident Evil 1, Resident Evil: Ground Zero, e Resident Evil: Genesis. È ispirata alla serie di videogiochi Survival Horror Resident Evil, prodotta da Capcom, ma se ne discosta molto. Il film è una co-produzione anglosassone, tedesca, francese e statunitense, ed è stato girato per lo più in Germania. Il film ha quattro seguiti: Resident Evil: Apocalypse, uscito il 10 settembre 2004, Resident Evil: Extinction, uscito il 12 ottobre 2007, Resident Evil: Afterlife, uscito nelle sale italiane il 10 settembre 2010 e Resident Evil: Retribution, uscito il 28 settembre 2012. Previsto il sesto capitolo che chiuderà la saga[1].

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il film è ambientato a Raccoon City, un'immaginaria città americana che conta circa un milione di abitanti. Sotto questa città, la multinazionale conosciuta come Umbrella Corporation (la più potente società farmaceutica al mondo, 9 case su 10 usano i suoi prodotti) ha un complesso sotterraneo segreto di laboratori ad altissima tecnologia, conosciuto con il nome di "Alveare" (The Hive). L'Umbrella, attiva sul mercato per i suoi prodotti medici e informatici all'avanguardia, utilizza questa struttura per ricerche illegali sulla sperimentazione di armi batteriologiche e ingegneria genetica.

L'alveare dispone di due ingressi, entrambi segreti. Uno di questi ingressi è stato mascherato con una villa, nella quale abitano gli agenti dell'Umbrella Alice e Spence, che si fingono una coppia sposata. Spence ruba il T-Virus, uno dei tanti esperimenti genetici dell'Umbrella e il suo antivirus contenuti in una valigetta e causa un'epidemia batteriologica, (rompendo una provetta lanciandola contro un tavolo di un laboratorio) e lo diffonde all'interno dell'Alveare, la Regina Rossa (l'avanzatissimo computer centrale) sigilla il complesso dei laboratori e rilascia un gas nervino, che fa perdere i sensi ad Alice che si trova nella villa e a Spence che pensando di fuggire resta intrappolato e stordito in un treno dell'Umbrella Corporation.

Cinque ore dopo, Alice si risveglia nella doccia, completamente nuda. Per colpa del gas nervino, rilasciato dalla Regina Rossa che lei ha respirato, ha perso la memoria, perciò vaga per diversi minuti nella villa, completamente disorientata. Dopo essersi vestita, Alice viene aggredita da Matt, un misterioso uomo che si finge poliziotto. Subito dopo, dalle finestre entrano delle persone totalmente vestite di nero, di cui i massimi ufficiali sono James "One" Shade, Chad Kaplan, Rain Ocampo e JD. Questi arrestano Matt e tutti quanti entrano nell'Alveare, compresi Alice ed il suo aggressore. Dopo aver sceso le scale dell'entrata nascosta nella villa, il gruppo arriva ad un treno, che attivano e usano per raggiungere l'Alveare. Durante l'andata il gruppo trova Spence svenuto sul treno, anche lui privo di ricordi.

Poco dopo arrivano all'Alveare e, una volta lì, One rivela l'obiettivo della loro missione ad Alice: loro sono stati mandati dalla Umbrella per disattivare la Regina Rossa, cioè il computer centrale. Dopo aver fatto un po' di strada arrivano nella camera della Regina Rossa, ma One, e altri tre della squadra vengono uccisi dal sistema di sicurezza a raggi laser della Regina nel tentativo di entrare. Alice e Kaplan, riescono a superare l'ostacolo e disattivano la Regina, togliendo così la corrente dell'Alveare. Subito dopo, Alice, Kaplan e Spence, tornano dai loro compagni JD e Rain, che stavano sorvegliando Matt. Purtroppo, Rain viene aggredita e morsa da uno degli zombie e subito ne arrivano molti altri. Infatti togliendo la corrente primaria e riattivando tutto il complesso dell'alveare si sono aperte anche le porte che contenevano gli zombie. Durante la lotta JD viene ucciso dagli zombie, mentre Alice e Matt si allontanano da soli. Spence, Kaplan e Rain riescono a rifugiarsi nella camera della Regina Rossa.

Nel frattempo Alice viene aggredita dai dobermann-zombie, ma riesce ad ucciderli rendendosi conto di avere delle straordinarie capacità, e riesce così tornare dai compagni. Intanto Matt si trova in un altro settore a cercare la sorella Lisa, infiltrata nell'Alveare tempo prima. Purtroppo Lisa è diventata zombie e aggredisce Matt. Ma Alice riesce a ucciderla, salvando la vita a Matt. A questo punto Matt rivela il vero motivo della sua presenza: lui è un ambientalista, come sua sorella. Dovevano denunciare l'Umbrella, ma non avevano prove. Lisa, infiltrata, avrebbe dovuto prendere un campione del virus-T per mostrarlo alla stampa e denunciare l'Umbrella. Aveva anche un contatto all'interno della Corporazione, che le forniva informazioni e materiale necessari alla sua missione. Purtroppo non ce l'aveva fatta. Ad Alice pian piano inizia a tornare la memoria. Detto questo, i due tornano dai compagni rimasti, inseguiti da un'orda famelica di zombie.

Nuovamente tutti insieme, Rain e Kaplan rivelano a Alice, Matt e Spence una crudele verità: la porta dell'Alveare, quella collegata alla villa, si chiuderà un'ora dopo. Una volta chiusa, la porta non si può più aprire. Alice allora prende una decisione: riattiva la Regina, sperando che lei conosca una via d'uscita da lì. La Regina, dopo essere stata riattivata, rivela al gruppo del virus-T, che ha l'effetto di infettare per poi rianimare i cadaveri, riattivando nel loro cervello solo una capacità: quella del desiderio di mangiare. Ma non solo: il virus è contagioso e chiunque venga morso, graffiato o entri a contatto con del sangue infetto di uno degli zombie, diventa uno di loro. Rivela anche che per uccidere gli zombie devono essere colpiti alla testa oppure deve essere troncato loro l'osso del collo. Poco dopo, la Regina Rossa indica una botola che arriva ad un passaggio sotto l'Alveare, un condotto sotterraneo dove passano condutture e impianto elettrico. Alice e gli altri lo percorrono, ma durante l'andata vengono nuovamente aggrediti dagli zombie. Tutti riescono a salvarsi, salendo sulle condutture, ma Kaplan viene morso e Rain riconosce il suo compagno agente JD che però è diventato uno zombie e la morde.

Durante il percorso Kaplan rimane bloccato su una tubatura, mentre gli altri proseguono. Arrivati ai laboratori, Alice comincia a ricordare: esiste un anti-virus che contrasta gli effetti del virus con il quale Rain potrebbe guarire. Alice entra nei laboratori per cercare l'anti-virus, dopo aver rivelato a Matt di essere lei il contatto di Lisa. Sfortunatamente, Alice non trova l'anti-virus. Subito dopo anche Spence comincia a ricordare: sia lui che Alice ora ricordano tutto. In realtà è stato Spence a infettare l'Alveare con il virus-T. Il suo piano era far chiudere l'Alveare, prendere il virus, fuggire e venderlo. Spence quindi minaccia di uccidere Rain, per poi rinchiudere tutti nel laboratorio. Mentre sta andando via, Spence viene morso da uno zombie, quindi scappa verso il treno. Ma arrivato lì, Spence viene aggredito e ucciso dal Licker. Il Licker è il risultato delle mutazioni indotte dal virus-T iniettato direttamente nel tessuto di un essere vivente.

Kaplan, sopravvissuto, disattiva la Regina Rossa, liberando involontariamente i tre. I quattro salgono sul treno per tornare alla villa. Alice, prima di salire, uccide definitivamente Spence, trasformato in zombie, e prende il virus. Rain e Kaplan vengono poi curati. Ma mentre stanno andando, Rain si trasforma in zombie e il Licker ritorna: ferisce Matt e uccide Kaplan. Mentre Alice combatte con il Licker, Matt viene aggredito da Rain. Matt è costretto a ucciderla. Subito dopo, apre i portelloni sul pavimento del treno, facendo finire sotto il treno il Licker, che finisce carbonizzato. Alice e Matt, ormai unici sopravvissuti, arrivano alla villa appena in tempo. Infatti, pochi secondi dopo, l'Alveare si sigilla definitivamente.

Purtroppo Matt comincia a mutare, a causa della ferita. Alice si appresta a curarlo, ma arrivano gli scienziati dell'Umbrella, capeggiati dal dottor William Birkin, che portano via Matt inserendolo nel programma "Nemesis", e stordiscono anche Alice. Alice si risveglia in un laboratorio dell' ospedale di Raccoon City, diverso tempo dopo. Dopo aver forzato la serratura della stanza dove era rinchiusa, Alice esce, arrivando nelle strade di Raccoon City, ma la trova devastata e deserta. Tutte le auto sono distrutte, le strade sono in sobbuglio e le finestre sono sporche di sangue. Alice capisce che il T-Virus è uscito dall'Alveare.

Pronta a difendersi, si arma di un fucile a pompa trovato in un'auto della polizia[2] e da lì ha inizio Resident Evil: Apocalypse.

Creature apparse nel film[modifica | modifica sorgente]

Zombie: Uomini e donne uccisi e poi rianimati dal T-Virus. Il loro corpo si è putrefatto ed il loro intelletto è scomparso, sostituito dalla fame di carne umana e dalla necessità di muoversi. Possono trasmettere il T-Virus a chiunque mordano. Attaccano in branco ma sono molto lenti.

Cani zombie: Dobermann uccisi e poi rianimati dal T-Virus, dal corpo putrefatto e dal temperamento estremamente aggressivo. I loro unici scopi sono nutrirsi di carne umana.

Licker: Creatura feroce creata in laboratorio; non ha gli occhi e dalla parte superiore del cranio fuoriesce il suo cervello, ha degli artigli molto lunghi per attaccare ed arrampicarsi sui muri, denti affilati e una lingua molto lunga. Dopo aver ucciso Spence, diventa più grosso e potente perché muta con il sangue umano.

Colonna sonora[modifica | modifica sorgente]

  1. My Plague (New Abuse Mix) - Slipknot
  2. The Fight Song (Slipknot Remix) - Marilyn Manson
  3. Something Told Me - Coal Chamber
  4. Everyone - Adema
  5. Invisible Wounds (The Suture Mix) - Fear Factory
  6. Anything But This - Static-X
  7. Name Of The Game - The Crystal Method
  8. Dig (Everything And Nothing Remix) - Mudvayne
  9. Hallelujah - Rammstein
  10. Dirt - Depeche Mode
  11. Release Yo' Self (Prodigy Mix) - Method Man
  12. What Comes Around (Day Of The Dead Mix) - Ill Nino
  13. 800 - Saliva
  14. The Infinity - Five Pointe O
  15. Resident Evil Main Title Theme (Score) - Marilyn Manson
  16. Seizure Of Power (Score) - Marilyn Manson
  17. Reunion (Score) - Marilyn Manson
  18. Cleansing (Score) - Marilyn Manson[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Resident Evil: Retribution, ecco alcune curiosità - Notizie sul Cinema - VOTO 10
  2. ^ http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=34075 MyMovies,it: Trama Resident Evil
  3. ^ http://www.musicsite.it/soundtracks/?cat=dett&idx=506 MusicSite.it: Colonna sonora Resident Evil

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]