Ill Niño

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ill Niño
Fotografia di Ill Niño
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Alternative metal[1][2][3]
Nu metal[2][4]
Rap metal[3]
Death metal[1][3]
Latin metal[1]
Metalcore[4]
Periodo di attività 1999 – in attività
Album pubblicati 8
Studio 7
Raccolte 1
Sito web

Gli Ill Niño, originariamente denominati El Niño, sono una band alternative metal sudamericana originaria del New Jersey fondata nel 1999.

Il gruppo è famoso per la sua combinazione di sonorità nu metal con ritmi, percussioni, e melodie latine. I testi della band alternano al cantato inglese qualche parentesi in spagnolo, la loro madrelingua.[1]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Gli Ill Niño si formarono nel tardo 1999. Dopo un breve periodo di gavetta, la band firmò il loro primo contratto con la Roadrunner nel 2000 con cui pubblicarono, lo stesso anno, il loro primo album, Revolution Revolucion. Fu prodotto anche un singolo, What Comes Around, che aiutò la band, insieme ai discreti incassi dell'album (giunse a quota 190.000 copie vendute), a trovare un posto per l'Ozzfest e il Jagermeister tour del 2002.

Nel 2003 uscì il loro nuovo lavoro, Confession, che totalizzò 200.000 copie vendute in America e 400.000 nel mondo. La canzone How Can I Live, contenuta nell'album, fu scelta come colonna sonora del film Freddy vs. Jason e entrò nella classifica Billboard alla posizione numero 26. Come loro stessi dichiararono, Confession portò gli Ill Niño ad un livello musicale superiore, sicuramente meno grezzo e più melodico. Nel 2004 fu anche pubblicato il primo DVD del gruppo, intitolato Live From the Eye of the Storm.

Dopo la pubblicazione dell'album avvenne però un cambiamento di formazione: l'ex chitarrista dei Machine Head, Ahrue Luster, occupò il posto di Marc Rizzo, mentre il percussionista Danny Couto sostituì Roger Vasquez. Trovata la giusta unità, nel 2005 gli Ill Niño pubblicarono un nuovo album, One Nation Underground, nei cui testi la band produsse una notevole protesta rivolta verso la società moderna. In tale disco la band appare quanto mai forte ed unita, grazie ad un lungo lavoro di missaggio e di correzione che ha portato il gruppo alla loro massima espressione musicale. In tale album spiccano le tracce This is War, dotata di un sound potentissimo, e la più commerciale What you Deserve.

Il 29 settembre 2006 la Roadrunner Records pubblicò la prima raccolta del gruppo, intitolata The Best of Ill Niño. L'album incluse 13 tracce derivate dai tre album precedenti e non fu pubblicato in Europa. Il 18 marzo 2008 è stato pubblicato negli U.S.A. il nuovo album "Enigma" dalla Cement Shoes Records, dove la band abbraccia sonorità più vicine al Groove metal e al Metalcore, pur mantenendo immutato l'approccio melodico e lo stile latino che li contraddistingueva nei precedenti dischi.

Dopo avere, ad inizio 2010, trovato un accordo con l'etichetta Victory Records, il nuovo album Dead New World esce il 25 ottobre; era stato anticipato il 2 giugno dello stesso anno dalla canzone "Scarred (My Prison)". La band va in tour nel 2011, comprese delle date al "Soundwave festival" australiano.

Il 25 settembre 2012 il gruppo pubblica il nuovo singolo The Depression; l'album "Epidemia" esce il 22 ottobre.

Oscar Santiago sostituisce lo storico percussionista Danny Couto nel 2013 in quanto quest'ultimo ha deciso di passare più tempo con la sua famiglia, come comunicato sui social network ai fans.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Ex membri[modifica | modifica sorgente]

  • Jorge Rosado – voce (1998-2000)
  • Jardel Martins Paisante – chitarra (1999-2006)
  • Marc Rizzo – chitarra (1998-2003)
  • Roger Vasquez – percussioni (2000-2003)
  • Danny Couto – percussioni (2003-2013)

Discografia[modifica | modifica sorgente]

EP[modifica | modifica sorgente]

Raccolte[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Anno Titolo Posizione massima Album
USA Mainstream Rock

[5]

Gran Bretagna

[6]

2001 God Save Us Revolution Revolución
What Comes Around 28 81
Unreal 126
2003 How Can I Live 26 Confession
2004 This Time's For Real 36
2005 Cleansing
What You Deserve 33 One Nation Underground
2006 This Is War
Arrastra The Undercover Sessions
2007 The Alibi of Tyrants Enigma
2008 Me gusta la soledad
2010 Against the wall Dead New World
2012 The Depression Epidemia
2013 Forgive Me Father
2014 Live Like There's No Tomorrow Till Death, La Familia

Videografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) Ill Niño in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 19 agosto 2014.
  2. ^ a b (EN) One Nation Underground in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 19 agosto 2014.
  3. ^ a b c (EN) The Best of Ill Niño in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 19 agosto 2014.
  4. ^ a b Tommaso Iannini, Nu metal, Giunti Editore, 2003, pp. 45 e 46., ISBN 88-09-03051-6, .. URL consultato il 20 giugno 2010.
  5. ^ (EN) Mainstream Rock Songs, Bilboard. URL consultato il 19 agosto 2014.
  6. ^ (EN) Dipl.-Bibl.(FH) Tobias Zywietz, Chart Log UK | 1994–2010 | I Am Arrows – Laura Izibor, Zobbel. URL consultato il 19 agosto 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal