Pau López

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pau López
Pau Lopez 2019.jpg
López con la maglia del Real Betis nel 2019
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 190 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Roma
Carriera
Giovanili
2007-2013Espanyol
Squadre di club1
2013-2014Espanyol B35 (-40)
2014-2016Espanyol38 (-65)
2016-2017Tottenham0 (-0)
2017-2018Espanyol29 (-31)
2018-2019Real Betis33 (-47)
2019-Roma12 (-14)
Nazionale
2015-2017Spagna Spagna U-215 (-3)
2018-Spagna Spagna1 (-0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Argento Polonia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 novembre 2019

Pau López Sabata (Girona, 13 dicembre 1994) è un calciatore spagnolo, portiere della Roma e della nazionale spagnola.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un portiere dotato di buoni riflessi[1] che sa anche impostare l'azione coi piedi.[1] È istintivo nelle parate[1] e bravo nelle uscite alte.[1] Pecca nel dinamismo e nelle uscite basse.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi, Espanyol[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili dell'Espanyol, durante la stagione 2013-2014 debutta con la seconda squadra, militante in Segunda División B, la terza serie del calcio spagnolo.

Nell'annata 2014-2015 viene aggregato alla prima squadra e viene impiegato come portiere titolare di Copa del Rey, disputando tutte le partite della manifestazione sino all'eliminazione dei catalani in semifinale per mano dell'Athletic Bilbao.[2] Nella stessa stagione esordisce anche in Liga BBVA, subentrando a partita in corso durante la trasferta sul campo del Siviglia.[3] Nella stagione 2015-2016, in seguito alla cessione di Kiko Casilla al Real Madrid, diventa il portiere titolare anche in campionato.[4]

Prestito al Tottenham, ritorno all'Espanyol e Real Betis[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 agosto 2016 si trasferisce in prestito agli inglesi del Tottenham,[5] con cui in un anno non gioca nessuna partita e a fine anno torna all'Espanyol. Anche nella stagione 2017/2018 è il portiere titolare del club biancoblu; gioca in totale sia in Primera División che nella coppa del re 30 partite con 33 reti subite. Il 16 maggio 2018 la squadra catalana comunica lo svincolo al termine della stagione a causa del mancato rinnovo del contratto in scadenza.[6]

Il 4 luglio 2018 si trasferisce a parametro zero al Betis con cui firma un contratto quinquiennale.[7] Anche qui gioca titolare, infatti disputa in tutto sia in campionato che nelle altre competizioni 35 presenze, 33 in Primera División e 2 in Europa League.

Roma[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un solo anno al club andaluso, il 10 luglio 2019 viene ufficializzato il suo trasferimento a titolo definitivo alla Roma, per il quale club sigla un accordo di cinque anni.[8] Il suo acquisto avviene al prezzo di 23,5 milioni di euro, cifra che lo rende il portiere più costoso mai acquistato nella storia del club capitolino, superando il record di Ivan Pelizzoli risalente al 2001.[9] Debutta con i giallorossi il seguente 25 agosto, alla prima gara di campionato contro il Genoa, match pareggiato in casa per 3-3.[10] Il 19 settembre seguente, disputa la prima gara di Europa League in giallorosso, contro l'İstanbul Başakşehir.[11]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 2015 e il 2017 ha disputato 5 partite con la Nazionale Under-21 della Spagna, con cui ha anche disputato gli Europei di categoria nel 2017 in Polonia, in cui la selezione iberica è arrivata seconda perdendo la finale contro la Germania; nel torneo è stato il vice di Kepa Arrizabalaga.

Il 17 maggio 2016 ha ricevuto la sua prima convocazione in Nazionale maggiore per un'amichevole contro la Bosnia-Erzegovina, senza però venire impiegato.[12] Non viene più convocato per 2 anni, tornando nell'elenco dei convocati il 31 agosto 2018 in vista delle sfide di Nations League contro Inghilterra e Croazia.[13] Debutta due mesi più tardi in amichevole contro la Bosnia-Erzegovina, vinta 1-0, rimpiazzando al 75º Kepa Arrizabalaga.[14]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 10 novembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2013-2014 Spagna Espanyol B SDB 35 -40 - - - - - - - - - 35 -40
2014-2015 Spagna Espanyol PD 2 -3 CR 8 -7 - - - - - - 10 -10
2015-2016 PD 36 -62 CR 2 -5 - - - - - - 38 -67
2016-2017 Inghilterra Tottenham PL 0 -0 FACup+CdL 0+0 -0 UCL+UEL 0+0 -0 - - - 0 -0
2017-2018 Spagna Espanyol PD 29 -31 CR 1 -2 - - - - - - 30 -33
Totale Espanyol 67 -96 11 -14 - - - - 78 -110
2018-2019 Spagna Real Betis PD 33 -47 CR 0 -0 UEL 2 -2 - - - 35 -49
2019-2020 Italia Roma A 12 -14 CI 0 -0 UEL 3 -3 - - - 15 -17
Totale carriera 147 -197 11 -14 5 -5 - - 163 -216

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Spagna
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
18-11-2018 Las Palmas Spagna Spagna 1 – 0 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Amichevole - Ingresso al 75’ 75’
Totale Presenze 1 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Pau Lopez è un portiere da sistema, su L'Ultimo Uomo, 11 luglio 2019. URL consultato il 17 ottobre 2019.
  2. ^ Copa del Rey: Villarreal ed Espanyol a casa, la finale è Barcellona – Athletic Bilbao, soccermagazine.it, 5 marzo 2015.
  3. ^ Siviglia vs. Espanyol 3 - 2, Soccerway, 1º febbraio 2015.
  4. ^ Pau López: otro portero hijo de N’Kono como Kiko Casilla as.com
  5. ^ (EN) Lopez loan agreed, su tottenhamhotspur.com, 31 agosto 2016.
  6. ^ "No continuaré" rcdespanyol.com
  7. ^ UFFICIALE: Betis, preso Pau Lopez: il portiere firma un quinquennale - TUTTOmercatoWEB.com. URL consultato il 2 novembre 2018.
  8. ^ L’AS Roma perfeziona l’ingaggio di Pau Lopez, su www.asroma.com. URL consultato il 10 luglio 2019.
  9. ^ Roma: Pau Lopez è il portiere più costoso nella storia del club, su www.transfermarkt.it. URL consultato l'11 luglio 2019.
  10. ^ Sky Sport, La Roma va, il Genoa la riprende: 3-3 all’Olimpico, su sport.sky.it. URL consultato il 25 agosto 2019.
  11. ^ Sky Sport, Roma, poker all'esordio: 4-0 al Basaksehir, su sport.sky.it. URL consultato il 19 settembre 2019.
  12. ^ (ES) RCD Espanyol - www.rcdespanyol.com, Pau López y Marco Asensio, convocados por Del Bosque, su www.rcdespanyol.com. URL consultato il 2 novembre 2018.
  13. ^ Spagna, i convocati di Luis Enrique: ci sono Albiol e Suso. URL consultato il 2 novembre 2018.
  14. ^ (EN) Spain vs. Bosnia and Herzegovina - Football Match Line-Ups - November 18, 2018 - ESPN, su ESPN.com. URL consultato il 18 novembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]