Pandemia di COVID-19 del 2020 in Papua Nuova Guinea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pandemia di COVID-19 del 2020 in Papua Nuova Guinea
epidemia
Papua New Guinea-map-blank.png
Mappa dell'isola
PatologiaCOVID-19
OrigineWuhan (Cina)
Nazione coinvoltaPapua Nuova Guinea Papua Nuova Guinea
Periodo20 marzo 2020 -
in corso
Dati statistici[1]
Numero di casi8 (23 giugno 2020)
Numero di guariti9 (23 giugno 2020)
Numero di morti0 e 3 (23 giugno 2020)

Il primo caso della pandemia di Covid-19 in Papua Nuova Guinea è stato confermato il 20 marzo 2020.

Al 23 giugno nel paese risulta un solo caso attivo sui 9 totali riscontrati.

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 gennaio 2020, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha confermato che un nuovo coronavirus era la causa di una nuova infezione polmonare che aveva colpito diversi abitanti della città di Wuhan, nella provincia cinese dell'Hubei, il cui caso era stato portato all'attenzione dell'OMS il 31 dicembre 2019.[2][3]

Sebbene nel tempo il tasso di mortalità del COVID-19 si sia rivelato decisamente più basso di quello dell'epidemia di SARS che aveva imperversato nel 2003,[4] la trasmissione del virus SARS-CoV-2, alla base del COVID-19, è risultata essere molto più ampia di quella del precedente virus del 2003, ed ha portato a un numero totale di morti molto più elevato.[5]

Andamento dei contagi[modifica | modifica wikitesto]

Casi di COVID-19 in Papua Nuova Guinea  V · D · M )
      Morti         Guarigioni         Casi attivi

Mar Mar Apr Apr Mag Mag Giu Giu Ultimi 15 giorni Ultimi 15 giorni

Data
# di casi
20-03-2020
1(n.a.) 0(n.a.)
1(=) 0(n.a.)
07-04-2020
2(+100%) 0(n.a.)
2(=) 0(n.a.)
16-04-2020
7(+250%) 0(n.a.)
7(=) 0(n.a.)
23-04-2020
8(+14%) 0(n.a.)
8(=) 0(n.a.)
04-05-2020
8(=) 0(n.a.)
8(=) 0(n.a.)
22-06-2020
9(+12%) 0(n.a.)
Fonti:
  • Ministero della sanità
  • Ultimo aggiornamento: 22.06.2020, 18:00 GMT


Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Marzo[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 marzo è stato confermato il primo caso in Papua Nuova Guinea.[6]

Aprile[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 aprile, la Papua Nuova Guinea ha confermato il suo secondo caso di COVID-19.[7]

Il 16 aprile, il governo della PNG ha confermato cinque nuovi casi COVID-19.[8]

Il 23 aprile, una donna anziana di 45 anni della Eastern Highlands Province è stata confermata infetta. Il conteggio in quel momento si attestava a 8 casi totali.

Maggio[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 maggio, il segretario alla Sanità Dr. Dr Paison Dakulala ha riferito che tutti i casi noti sono guariti. 2.400 test erano stati effettuati con la maggior parte a Port Moresby.[9]

Misure preventive[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Numero complessivo di casi confermati e sospetti.
  2. ^ NUOVO CORONAVIRUS–CINA (PDF), Ministero della salute, 12 gennaio 2020. URL consultato il 12 aprile 2020.
  3. ^ Novel Coronavirus Information Center, Elsevier. URL consultato il 10 aprile 2020 (archiviato il 30 gennaio 2020).
  4. ^ Covid-19, Oms: non è mortale come Sars e Mers, Ministero della salute, 18 febbraio 2020. URL consultato il 12 aprile 2020.
  5. ^ Michael Ryan, Il coronavirus ha ucciso più della Sars. L'Oms: "I contagi in Cina si stanno stabilizzando". E Amazon si ritira dal MWC a Barcellona, in La Repubblica, 9 febbraio 2020. URL consultato l'8 maggio 2020.
  6. ^ PNG Confirms first Case of Coronavirus-COVID −19, su news.pngfacts.com. URL consultato il 20 marzo 2020.
  7. ^ Live COVID-19 updates: PNG's 2nd COVID-19 cases sends entire province into lockdown, cases exceed 9,000 in Israel – Xinhua | English.news.cn, su www.xinhuanet.com. URL consultato il 15 aprile 2020.
  8. ^ Five New COVID Cases Confirmed Today, su www.looppng.com. URL consultato il 16 aprile 2020.
  9. ^ https://emtv.com.pg/data-on-covid-19-transmission-in-the-country-not-clear/

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]